giovedì 4 ottobre 2012

Anteprima: “Gli zombi non piangono” di Rusty Fischer


In uscita il 17 ottobre per la Giunti un nuovo romanzo sugli zombie... 

Titolo: Gli zombi non piangono
Autore: Rusty Fischer
Casa editrice: Giunti
Pagine: 368
Prezzo: € 16,50
Uscita: 17 ottobre 2012


La Trama:
Maddy Swift è una studentessa un po’ imbranata, che frequenta il liceo della tranquilla cittadina di Barracuda Bay e ha una cotta per il nuovo ragazzo della scuola.
Quando Stamp la invita a una festa, la sua vi­ta è destinata a cambiare per sempre. Piove a dirotto e Maddy, tutta agghindata, esce di nascosto dal padre. Dopo essersi persa diverse volte, finalmente intravede le luci della festa e viene colpita in pieno da un fulmine. Appena si risveglia, si ritrova con la faccia in una pozzanghera, stordita e completamente inzaccherata.
Ma il fango è l’ultimo dei suoi problemi: è quel buco fumante nel cranio, il cuore che non batte più e i polmoni che non funzionano a farle sorgere qualche sospetto... Una volta a casa, dopo una rapida ricerca in rete, scopre con raccapriccio di essersi trasformata in una delle creature che più la spaventano: una morta vivente.
Gli zombi non piangono, ma fanno ridere tantissimo.


"AL MOMENTO TI BATTE IL CUORE?
NO. Neanche un po’.
IMPROVVISAMENTE HAI UN’INSPIEGABILE, IRRESISTIBILE VOGLIA DI MANGIARE... CERVELLI?
Mmm, non saprei ma... ora che mi ci fate pensare... effettivamente... Sì. Assolutamente. Sì.
ATTENZIONE: Le risposte che hai fornito suggeriscono che POTRESTI essere uno zombi."



L'Autore:
Rusty Fischer 
è stato professore di liceo e ha colla­borato con famose riviste giovanili come The Mailbox, Learning e Bookbag. Ora è uno scrittore free lance a tempo pieno e un appassionato di horror. Oltre a Gli zombi non piangono, finalista del Bram Stoker Award, ha pubblicato diverse opere dedicate agli adolescenti: Stories for a Teen Heart, Chicken Soup for the Preteen Soul, Ushers, Inc., Becca Bloom and the Drumsticks of Doom. Fiero di essere nato in Florida, Rusty vive a Cape Canaveral.





2 commenti:

  1. Anche a me ispira tantissimo!!
    non vedo l'ora di leggerlo!!
    anche perchè di zombie ho letto davvero poco!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!