venerdì 19 ottobre 2012

Recensione "Harlequin" di Laurell K. Hamilton

Uscito nelle librerie italiane il 20 settembre 2012 "Harlequin" è il 15° capitolo della saga di Anita Blake di L. K. Hamilton, pubblicato dalla Nord Editore.



Trama:

Proprio quando Anita Blake sperava di rilassarsi e di trascorrere una serata romantica in compagnia di Jean­Claude, un fattorino le consegna una maschera bianca, gettando nel panico sia lei sia il vampiro Master. Perché quell'oggetto in apparenza innocuo è in realtà il simbolo degli Harlequin, una setta di vampiri che hanno ricevuto dalla Madre delle Tenebre il compito di punire chiunque infranga le leggi delle creature della notte. Di solito con la tortura o con la morte. Ma che cosa può aver fatto Anita per attirare la loro attenzione? Per fortuna, il colore bianco significa che, almeno per il momento, stanno solo raccogliendo informazioni su di lei, perciò non possono farle del male, non prima di averle mandato pure una maschera rossa, come prevede il protocollo. Purtroppo, però, gli Harlequin che hanno preso di mira la Sterminatrice non hanno nessuna intenzione di seguire le regole, anzi stanno già usando i loro poteri occulti per manipolare le menti di Jean­Claude e di Richard, che per poco non si uccidono a vicenda. Solo Anita può spezzare l'incantesimo che li tiene prigionieri, ma dovrà muoversi in fretta, prima che gli Harlequin riescano a prendere il sopravvento anche su di lei... 


La Saga di Anita Blake è per ora così composta:

1. Guilty Pleasures ( Nodo di sangue )
2. The Laughing Corpse ( Resti mortali )
3. Circus of the Damned ( Il circo dei dannati )
4. The Lunatic Cafe ( Luna nera )
5. Bloody Bones ( Polvere alla polvere )
6. The Killing Dance ( Il ballo della morte )
7. Burnt Offerings ( Dono di cenere )
8. Blue Moon (Blue moon )
9. Obsidian Butterfly ( Butterfly )
10. Narcissus in Chains ( Narcissus )
11. Cerulean Sins (Cerulean sins)
12. Incubus Dreams (Incubus dreams)
13. Micah (Micah, racconto breve )
14. Danse Macabre ( Death Dance )
15. The Harlequin (Harlequin)
16. Blood Noir
17. Skin Trade
18. Flirt - racconto breve
19. Bullet
20. Hit List
21. Kiss the Dead 


La mia opinione:


Con questo nuovo capitolo della serie di Anita siamo ormai arrivati al quindicesimo libro di una saga che continuo a leggere più che volentieri e di cui non sono assolutamente stanca, ma anzi di cui attendo i libri sempre con trepidazione e aspettativa.
E anche stavolta non sono stata delusa.
La storia riparte dove l'avevamo lasciata e porta avanti le vicende e le problematiche legate ai leoni e a Mammina Cara, ma inserisce anche nuovi elementi che ho molto apprezzato: mi è particolarmente piaciuta la storia di fondo, che ha per protagonista la "polizia vampirica", l'Arlechino, uno gruppo di vampiri di tutte le stirpi ( e in teoria neutrale ) completamente votato al far rispettare le regole e in caso di necessità un boia feroce e temibile.
Con l'arrivo in città dell'Arlechino Anita è costretta a chiedere aiuto, e chi se non Edward 'La Morte' poteva correre a giocare con un nuovo gruppo di super vampiri!? Edward mi era mancato e sono stata piacevolmente sorpresa del suo ritorno e dei suoi due aiutanti: Peter, che ormai è cresciuto, e Olaf, che col suo modo contorto e decisamente macabro di tenere ad Anita mi fa sempre sorridere e se da un lato vorrei che lei lo facesse fuori, dall'altro spero che rimanga in zona perché sa sicuramente come rendere interessante ogni caccia. 
I personaggi principali di questa serie li conosciamo già ma qui ho avuto l'impressione che sia stato dato spazio a tutti (vampiri e licantropi), e che pian piano li scopriamo sempre un po di più; inoltre ricompare un po la vecchia Anita, la Sterminatrice, di cui avevo sentito la mancanza, ma anche la nuova Anita, che costretta a convivere con i nuovi poteri e bisogni cerca di migliorarsi e affrontare i suoi problemi senza scappare o arrabbiarsi col mondo.
Essendo di parte non posso non sottolineare la presenza del mio adorato Nathaniel, che nel finale mi ha lasciato addosso una curiosità morbosa di scoprire come procederà la sua storia con Anita, e quindi di leggere il prossimo libro.
Non posso che consigliare questo libro e, come sempre, questa saga. 






4 commenti:

  1. Dopo aver letto il tuo commento al libro sono proprio ansiosa di leggerlo. Sai ho una passione per Nathaniel e mi hai proprio incuriosita

    RispondiElimina
  2. Bel libro dopo un paio della serie in cui l'ardeur l'aveva fatta da padrone incontrastato, la parte migliore è quella in cui Jean-Claude si decide a fare veramente il Master del triumvirato (ma perché Richard sopravvive sempre? vivrebbero tutti meglio senza di lui)

    RispondiElimina
  3. Premetto che me il libro è piaciuto molto.... solo una cosa.... ma chi scrive le trame dei libri alla Nord??? No, perchè, così come nel libro precedente, è piena di errori! Sembra quasi che chi ne scrive la trama il libro non se lo legga affatto! O magari legge solo qualche spezzone quà e là!!
    Da una casa editrice così importante mi aspetterei una serietà maggiore!

    RispondiElimina
  4. Premetto che ho letto tutta la saga in meno di 2 settimane. Oddio che scoperta *_* Ebbene si, io appassionata di storie fantasy non conoscevo il capolavoro della Hamilton. Soro rimasta piacevolmete sorpresa da questi libri e vorrei tanto complimentarmi con l'autrice che ancora dopo 15 libri riesce a rendere interessanti le avventure della nostra amata Anita. La adoro e mi fa sorridere sempre con i suoi commenti sarcastici. Sono contenta che sia riapparso il nostro "Ted" che da un pò non si vedeva ma devo dire che non ha fatto molto in questo libro. Micah è fantastico come sempre, se trovassi un ragazzo come lui lo sposerei. Invece Richiard si è dimostrato il codardo che avevo sempre creduto, spero che esca finalmente dalla vita amorosa di Anita, daltronte non è che gli manchi la compagnia maschile xD, sono sicura che non uscirà definitivamente dalla storia (purtroppo) sarebbe controproduente con la storia del triunfirato ecc ma non posso fare a meno di essere disgustata dal suo comportamento nella battaglia finale.
    Forse mi sono lasciata un pò prendere, meglio che saluti.
    Passo e chiudo!
    P.s: bel blog, continuate così ;)

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!