giovedì 9 maggio 2013

Anteprime Fantasy Mondadori in libreria dal 21 maggio

Buongiorno,
ecco due interessanti anteprime fantasy che troverete in libreria dal 21 maggio per la collana Chrysalide della Mondadori.

Partiamo dal 1° libro della serie "Throne of Glass"

        

Autore: Sarah J. Maas  
Titolo: Trono di Ghiaccio
Casa editrice: Mondadori
Collana: Chrysalide
Pagine: 468
Prezzso: € 17,00
Data di uscita: 21 maggio 2013

La Trama:
Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti.
Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera.
Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano.
Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetta il compito di estirpare l'oscura minaccia, prima che distrugga il loro mondo.
Negli Stati Uniti Il Trono di ghiaccio è stato un vero e proprio fenomeno del self-publishing. Inizialmente pubblicato sul sito FictionPress, ha guadagnato un nutrito seguito di lettori fin dalla prima stesura e ora è venduto in undici paesi.


La serie Throne of Glass è composta da:
0.1 The Assassin and the Pirate Lord   (l'assassina e il signore dei pirati - uscito in ebook)
0.2 The Assassin and the Desert (l'assassina e il deserto - uscito in ebook)
0.3 The Assassin and the Underworld (l'assassina e il male - uscito in ebook)
0.4 The Assassin and the Empire 

1. Throne of Glass  (Il trono di ghiaccio)
2. Crown of Midnight


L'autrice:
Sarah J. Maas è nata e cresciuta a New York, ma dopo essersi laureata nel 2008 si è trasferita nel sud della California. Ha avuto sempre una passione smodata per le storie di fate e il folclore, anche se preferirebbe essere quella che fa a pezzi il drago (anziché la damigella in difficoltà). Quando non è impegnata a lavorare, si perde tra le sue passioni: Han Solo, sgargianti smalti per unghie e la danza classica





       

Autore: Philip Reeve
Titolo: The Hungry City
Casa editrice: Mondadori
Collana: Chrysalide
Pagine: 336 
Prezzso: € 14,90
Data di uscita: 21 maggio 2013

La Trama:
Futuro remoto. In seguito a un olocausto nucleare che ha causato terribili sconvolgimenti geologici, le città sono diventate enormi ingranaggi a caccia di altre città di cui cibarsi per sopravvivere.
Tom, giovane Apprendista Storico di Terza Classe, lavora nel museo di Londra, una delle città più potenti. Un caso fortuito porta il ragazzo a sventare il piano omicida di Hester, una giovane orribilmente sfigurata che attenta alla vita del capo della Corporazione degli Storici, l'archeologo Valentine. Prima che la misteriosa ragazza precipiti nel nulla del selvaggio Territorio Esterno, Tom riesce a farsi rivelare la sua identità.
Ma, da quel momento, da eroe si trasforma in preda.

La potenza visionaria con cui Reeve tratteggia un mondo immaginario eppure vicinissimo al presente, l'umanità profonda e inquieta dei personaggi rendono questo romanzo una delle avventure più incredibili e originali che il futuro abbia mai visto.

La serie The Hungry City Chronicles è composta da:
1. Mortal Engines  (the Hungry city)
2. Predator's Gold
3. Infernal Devices
4. A Darkling Plain


L'autore:
Philip Reeve, nato a Brighton nel 1966, ha iniziato a scrivere storie da quando aveva solo cinque anni. Ha lavorato come libraio e come illustratore, fino a quando non ha deciso di dedicarsi completamente alla scrittura.Ha conquistato il pubblico con il suo romanzo d'esordio, Macchine mortali (Mondadori 2004). Da allora ha riscosso grande successo, aggiudicandosi premi prestigiosi come la Carnegie Medal, il Guardian Children¿s Fiction Prize, lo Smarties Book Prize e il Blue Peter Award. Con Mondadori ha pubblicato anche Freya delle Lande di Ghiaccio (2005), il seguito di Macchine mortali.

2 commenti:

  1. Silvia: non capisco perché in Italia lo abbiano chiamato TRONO DI GHIACCIO, quando la traduzione giusta è TRONO DI VETRO...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè così tutti pensano al trono di spade...

      Elimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!