martedì 14 maggio 2013

Recensione: "Hidden" di P.C. e Kristin Cast


"Hidden" 
di P.C. e Kristin Cast
(10° libro serie La Casa della Notte)

La Casa della Notte è salva! Dopo mesi durissimi, alla fine io e miei amici siamo riusciti a scacciare Neferet dalla nostra scuola. Tuttavia la città è ancora in grave pericolo. Accecata dalla rabbia, l’ex Somma Sacerdotessa sta facendo di tutto per scatenare il caos tra umani e vampiri: prima ha incendiato le stalle di Lenobia, la nostra insegnante di equitazione, e ora ha convinto i novizi rossi a seminare il panico tra la popolazione inerme… Per fortuna, il Consiglio Supremo dei vampiri ha promesso di intervenire. Ma ormai Neferet è troppo potente perfino per i loro valorosi Guerrieri. E anch’io, Zoey Redbird, prima Somma Sacerdotessa novizia della Storia, avrei ben poche speranze di sopravvivere a uno scontro con lei. Per un crudele scherzo del destino, l’unico in grado di sconfiggerla è proprio Aurox, una creatura bellissima e letale, costretta da un incantesimo a eseguire ogni ordine di Neferet. Io però so che in fondo al cuore Aurox è buono, che non è solo uno Strumento privo di volontà. Lui vorrebbe davvero aiutarci. Quindi il mio obiettivo adesso è trovare un modo per liberarlo dal giogo di Neferet, sempre che non sia troppo tardi... 



La mia opinione

Siamo ormai arrivati al decimo libro di questa serie e  già da un paio di libri ho deciso di continuare a leggerla solo perchè lo stile delle autrici è molto scorrevole, giovanile e non annoia e anche perchè mancano 2 libri alla fine. Ormai sono arrivata fin qui e voglio sapere come si chiuderanno le vicende! Sperando che gli ultimi due libri ci riservino qualcosa di meglio.  Cosa non mi è piaciuto? Ho trovato alcune scelte delle autrici assurde e forzate. Per dirne una: la vicenda Aurox / Heath mi sembra solamente un voler tirare per le lunghe la fine di un personaggio, mantenendo in sospeso un triangolo amoroso senza senso. Nei primi libri le vicende amorose di Zoey,che non sapeva più districarsi tra i suoi vari ragazzi, avevano un senso, ma adesso dopo tutto quello che è successo, lo trovo solo una forzatura. Altro particolare che mi ha fatto storcere il naso è stato un cattivissimo come Kalona che mi diventa così bravo e buono tutto in un botto! E' successo troppo in fretta! Anche se la parte che riguarda lui, il suo passato e i suoi sentimenti per Nix, sono state una delle cose più interessanti del libro. Non parliamo poi di Erin che è passata dalla parte dei cattivi senza che si capisca bene come! Passiamo oltre... ma le cose non migliorano! I personaggi interessanti dei capitoli precedenti, sono diventati quasi delle comparse (vedi Rephaim) e Stark, uno dei miei personaggi preferiti, lo stanno facendo passare per ridicolo. Almeno in questo libro c'è un po' di Erik ( a me piaceva all'inizio della saga ma poi le Cast se lo sono perse per strada...) che si inizia a vedere un po' di più e flirta anche con la nuova arrivata, Shaylin. E ringraziamo il cielo che c'è sempre Afrodite! L'assoluta e indiscussa regina della saga. Altra cosa che non mi dispiace sono i capitoli scritti dal punto di vista di vari personaggi, in questo modo riusciamo a conoscere un po' meglio ciascuno di loro. 
Spero proprio che nei due libri conclusivi le Cast tirino un po' le somme di tutto quello che hanno seminato e non si inventino più nulla di assurdo per tirarla lunga.



1 commento:

  1. A me il libro è piaciuto e anche io ho trovato lo stile davvero scorrevole. La cosa che a mr non piace di questo libro (e di conseguenza anche degli altri) é il linguaggio usato. C'è, parole del tipo 'cazzarola mi hai fatto venire una strizza tremenda'' ???? Io ho 17 anni ma non parlo mica in questo modo. Capisco il voler inserire un linguaggio giovanile, ma io credo che questo Cozzi un po' con il resto. Anche io avrei preferito vedere un po' più i ragazzi.. Come rephiam erik e stark. Questo libro era incentrato su aurox ma penso che dovevano inserire un po' anche gli altri. Altra cosa che mi ha lasciato un po' interdetta è stark. È troppo buono.. Sdolcinato.. Boh.. Penso che doveva mettere un po' di pepe. xD infine kalona. Quando combatte con neferet x salvare Silvia mi è sembrato assurdo. Andiamo.. È un essere immortale.. Il fratello di erebo?!?!?! Neferet immortale da poco e cn poca esperienza. Non puo essersi arreso x cosi poco. Cmnq in generale il libro è davvero carino. La tua recensione mi e piaciuta :)
    Ciao Melina

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!