martedì 16 luglio 2013

Recensione "Il confine di un attimo" di J.A. Redmerski

Il confine di un attimo
di J.A.Redmerski
( The Edge of Never #1)

La trama:
Camryn Bennett, vent’anni, non è certo il tipo da restare ingabbiata in una vita ripetitiva sempre uguale a se stessa. Ma da quando il suo ragazzo è morto, niente sembra più importarle davvero... Quando anche la sua migliore amica le volta le spalle, Camryn salta su un autobus, con solo un telefono cellulare e una piccola borsa, decisa a fuggire da tutti coloro che la vogliono incasellare in una vita che non le appartiene. Quello che trova nel suo viaggio è un ragazzo di nome Andrew Parrish, un tipo non molto diverso da lei, e da cui si sente irrimediabilmente attratta. Andrew vive la vita come se non ci fosse domani. Convince Camryn a fare cose che non avrebbe mai pensato di fare e le insegna ad ascoltare le sue emozioni più profonde, i suoi desideri più proibiti. Ben presto diventa il centro della sua vita. Ma Camryn ha giurato di non lasciarsi andare mai più, di non innamorarsi mai più... E il segreto che Andrew nasconde li spingerà irrimediabilmente insieme o li distruggerà per sempre?


La mia opinione:

Tra tutti i libri di genere New Adult usciti di recente, "Il confine di un attimo" di J.A. Redmerski è, senz'ombra di dubbio, quello che più mi incuriosiva e mi attirava.

Camryn, una ragazza come tante altre che, nonostante i suoi soli vent'anni ha già dovuto affrontare il lato amaro della vita, un giorno decide di abbandonare tutto: ingabbiata in una routine che la soffoca, senza ambizioni e dolorosamente solitaria, la giovane compra un biglietto per il primo autobus in partenza, senza una meta precisa e con la sola esigenza di fuggire dall'apatia in cui sembra condannata a vivere. 
Comincia così un viaggio alla ricerca di sè stessa, lontano da tutto quello che ha sempre conosciuto, non alla ricerca di risposte, ma con la disperata voglia di dare una forma ed uno scopo alla sua vita. Camryn non sa quello che vuole, sa solo quello che non può sopportare. 

Ed è nel corso della sua fuga, più dalla paura della vita che da qualcuno in particolare, che la ragazza conosce Andrew Parrish, un giovane che come lei è nel mezzo di una bufera emotiva ed esistenziale. Andrew e Camryn diventano compagni di un viaggio unico ed emozionante, che trascina il lettore tra situazioni tragicamente emotive, divertenti e romantiche. Andrew sarà per Camryn l'istigatore di ogni desiderio proibito, quella scintilla che spingerà la ragazza a scoprire i propri limiti e la vera sè stessa, mentre la giovane sarà per il ragazzo quel conforto e quella dolcezza che Andrew crede di non avere più il tempo di vivere.

Il libro è intenso e scorrevole, e tiene avvinto il lettore fino alle battute finali. Come l'autrice ci insegna, il vero fine di questo viaggio senza destinazione non è la metà, ma tutto quello che accadde e cambia i protagonisti lungo quest'incredibile avventura. Com'è infondo la vita.

"Il confine di un attimo" mi ha emozionato ed appassionato, anche se ho trovato troppo frettoloso ed inutile il finale. Le scene HOT sono molto presenti e piccanti, senza togliere per questo spessore ed interesse alla trama. 
La storia è narrata sotto il punto di vista di Andrew e di Camryn, ed è perciò interessante vedere i punti di vista di entrambi i personaggi nell'evolversi del loro rapporto.
Un ottima lettura sotto l'ombrellone. Sicuramente consigliato!




5 commenti:

  1. Ho finito di leggere l'estratto ieri sera, e mi piace molto. Credo lo comprerò ^w^
    -Flavia

    RispondiElimina
  2. Bello! Romantico e toccante.Consigliato!

    RispondiElimina
  3. Molto interessante, non conoscevo questo libro, lo metterò sicuramente nella mia lista desideri, grazie :-)

    RispondiElimina
  4. molto bello aspetto il seguito!!!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!