martedì 2 luglio 2013

Recensione "Tutto ciò che sappiamo dell'amore" di Colleen Hoover

"Tutto ciò che sappiamo dell'amore" 
di Colleen Hoover
(1° libro serie Slammed)


La trama
Lake arriva in Michigan dopo la morte del padre, rassegnata ad affrontare un nuovo, faticoso inizio. La risalita appare all’improvviso dolce grazie a Will, il vicino di casa, a sua volta costretto dalla vita a crescere in fretta. L’intesa è immediata, ma il primo giorno nella nuova scuola Lake scopre che il loro è un amore impossibile: Will è uno dei suoi professori – giovanissimo, ma dall’altra parte della barricata. Altrettanto impossibile allontanarsi, dimenticarsi, rinunciare: e così Lake e Will si parlano attraverso la poesia, anzi, le poesie, in pubblico ma in segreto, servendosi di uno slam – una gara di versi – per dirsi tutto ciò che devono e vogliono dirsi. Alla fine è qualcosa di molto semplice, di essenziale: tutto ciò che sappiamo dell’amore è che l’amore è tutto, come ha scritto Emily Dickinson a nome di tutti noi.


La mia opinione

Tra tutti i romanzi New Adult che ho letto fino ad oggi questo è sicuramente quello più toccante, commovente e ricco di poesia.
Se pensate che si tratti della solita storia romantica tra un ragazzo e una ragazza vi sbagliate. In questo libro c’è davvero molto di più.

Lake, 18 anni appena compiuti, ha dovuto affrontare mesi di dolore e sofferenza in seguito alla morte del padre ed insieme alla madre e al fratellino ha rinunciato alla sua vita nel Texas per trasferirsi in Michigan. 
La ragazza non è ovviamente entusiasta di questo cambiamento improvviso ma tutto sembra andare per il meglio quando conosce Will, l’affascinante ragazzo della casa di fronte. 
A differenza di altri New Adult il protagonista maschile non è un “bad boy”. Al contrario Will, di qualche anno più grande di Lake, ha molte responsabilità sulle spalle, tra cui essere il tutore del fratellino da quando i loro genitori non ci sono più. 
Tra i due ragazzi il feeling è immediato e destinato a diventare in pochissimo tempo un legame più forte. Peccato però che il 1° giorno nel nuovo liceo si trasformi in un incubo: Lake scopre che il ragazzo di cui si sta innamorando perdutamente non è altri che il suo professore di inglese e poesia. 
Ovviamente questo sarà un grosso problema perchè Will non può permettersi di certo di perdere il lavoro e il fratellino e Lake non potrebbe mai perdonarsi di esserne la causa.
Ma quando l’amore è vero e puro, è difficile mantenersi indifferenti e tenere le distanze e lo dimostreranno diversi versi di poesia che mi hanno fatto palpitare il cuore.

In questo libro non c’è nulla di erotico o piccante, ma ci sono davvero tanti sentimenti ed insegnamenti di vita. 
Oltre alla storia romantica dolce e a “colpi di poesia” ci sono diverse questioni di vita reale che i protagonisti devono affrontare. 
“Tutto ciò che sappiamo dell'amore” fa riflettere sull'amore, sulla famiglia e sulle responsabilità della vita. 
Mi ha proprio colpito al cuore, mi ha fatto emozionare e commuovere tantissimo (fazzolettini necessari per quanto mi riguarda!) quindi non posso che consigliarne la lettura a tutti, soprattutto alle persone di indole romantica e sentimentale.
Curiosando online ho scoperto che i prossimi due libri sono narrati dal punto di vista del personaggio maschile (questo è l‘unico dal POV di Lake), quindi non vedo ancora di più l’ora di leggerli! 




6 commenti:

  1. Splendida recensione! un libro che merita di essere letto per la sua eccezionale profondità e per l'insegnamento che lascia dentro. La storia d'amore inoltre, è estremamente romantica e dolce.

    RispondiElimina
  2. Molto carino! ho pianto anche io alla fine, ma assolutamente da leggere!!

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questo libro, lo metterò nella mia wishlist, complimenti per la bella recensione, ciao
    Sara

    RispondiElimina
  4. sto leggendo recensioni positivissime su questo libro! Quindi non vedo l'ora di leggerlo! *-*

    RispondiElimina
  5. Grazie ragazze, mi fa piacere che la recensione vi piaccia!
    Buona lettura! ^_^

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!