giovedì 17 ottobre 2013

Recensione: "Il mio disastro sei tu" di Jamie McGuire

"Il mio disastro sei tu" 
di Jamie McGuire
(Beautiful Disaster #2)

La Trama:
Travis Maddox è solo un bambino quando sua madre, ormai con un filo di voce, gli lascia queste ultime parole. Parole che Travis conserva come un tesoro prezioso. Adesso Travis ha vent’anni e non conosce l’amore. Conosce le donne e sa che in molte sarebbero disposte a tutto per un suo bacio. Eppure nessuna di loro ha mai conquistato il suo cuore. Provare dei sentimenti significa diventare vulnerabili. E Travis ha scelto di essere un guerriero. Finché un giorno i suoi occhi scuri non incontrano quelli grigi di Abby Abernathy. E l’armatura di ghiaccio che si è scolpito intorno al cuore si scioglie come neve al sole. Abby è diversa da tutte le ragazze con cui è sempre uscito. Cardigan abbottonato, occhi bassi, taciturna. E soprattutto apparentemente per niente interessata a lui. Ma Travis riesce a vedere dietro il suo sorriso e la sua aria innocente quello che nessuno sembra notare. Un’ombra, un segreto che Abby non riesce a rivelare a nessuno, ma che pesa come un macigno. Solo lui può aiutarla a liberarsene, solo lui possiede le armi per proteggerla. L’ultima battaglia di Travis Maddox sta per cominciare e la posta in palio è troppo importante per potervi rinunciare. Solo combattendo insieme Abby e Travis potranno dare una casa al loro cuore sempre in fuga…



La mia opinione

Nonostante la storia sia la stessa di “Uno splendido disastro”, mi sono appassionata all’istante a questo secondo libro scritto dal punto di vista di Travis Maddox. Una volta iniziato non ho potuto fare a meno di arrivare alla fine senza riuscire a staccarmi.
Grazie a “Il mio disastro sei tu” riusciamo a capire da vicino un personaggio tanto amato ma anche complicato come Travis. Viviamo in prima persona la sua sofferenza dovuta alla perdita della madre in tenera età e tutte le sue insicurezze e paranoie nei confronti di Abby. Come non amarlo per la sua voglia di redimersi e lottare per essere all’altezza dell’unica donna che è riuscita ad entrargli nel cuore! Sempre grazie al suo punto di vista ci accorgiamo ancora di più di quanto Pidge sia un vero e proprio “disastro” e quanto sia stata cieca per non essere riuscita a capire immediatamente i veri sentimenti del ragazzo.
I due romanzi sono complementari. Alcune scene che si trovano nel precedente, vissute in prima persona da Abby, qui non le troviamo, per questo motivo per avere il quadro completo della storia è fondamentale aver già letto il primo libro. “Il mio disastro sei tu” regala agli affezionati lettori della storia di Pigeon e Maddox un inedito e bellissimo epilogo, grazie al quale vediamo anche i due ragazzi più in là negli anni. Jamie McGuire non poteva scrivere finale migliore per questa romantica storia! Vale la pena leggerlo anche solo per questo. 
Assolutamente consigliato alle romantiche lettrici! 








16 commenti:

  1. L'ho appena cominciato...e ora che mi dici che c'è un finale inedito, di loro più in la negli anni, non vedo l'ora di arrivare alla fine...stranamente!!! Grazie Selly!!!

    RispondiElimina
  2. L'ho letto e devo dire che col leggendo il prologo mi sono ritrovata in lacrime, e ho adorato il finale. La Mcguire poteva toppare alla grande e invece ha fatto un capolavoro! Bye Ci

    RispondiElimina
  3. io l'ho ordinato oggi e dopo aver letto la recensione sono molto ansiosa di iniziarlo ^^

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Sono due! Che poi la storia è la stessa ma sono scritti il 1° dal punto di vista di Abby e il 2° di Travis.

      Elimina
  5. Finito in meno di sei ore... Che dire, voglio un Travis Maddox tutto per me ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho fatto come te! Trovarlo un Travis Maddox! XD

      Elimina
    2. Il problema è questo: trovare un Travis, un Augustus, un Jace, un Will, un Quattro.. Forse devo smettere per un pò di leggere e ritornare con i piedi per terra ahah :) Ma anche no... Continuo a leggere che è meglio :D

      Elimina
    3. concordo pienamente....a volte mi soffermo a pensare che questi ragazzacci non esistono in realtà... ma poi ritorno nel mio mondo fantastico e l ritrovo lì ad aspettarmi!!!

      Elimina
  6. Lo sto leggendo...hai proprio ragione, anche se si conosce la storia, Travis è travolgente....mi sono alzata dal letto due volte stanotte per non addormentarmi e non smettere di leggere...fantastico.
    Sarebbe bello avere la stessa prospettiva anche in altri libri che ho letto......

    RispondiElimina
  7. Selly hai proprio ragione...lo sto leggendo anche io e non potevi trovare parole più adatte nel descriverlo....<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Mi fa davvero piacere! ^_^

      Elimina
  8. Io l'ho letto ieri dall'inizio alla fine perche' non si puo' lasciarlo a meta'. Stupendo l'ho adorato e devo dire che il punto di vista di Travis ci fa capire molte cose. Davvero bello! <3 ciao Elena

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!