venerdì 18 aprile 2014

From Japan with love - Recensione: Nisekoi


Salve a tutte/i!
Ritorna dopo tanto tempo la rubrica “dal Giappone con amore” sperando che venga aggiornata più frequentemente ^.^


Titolo:Nisekoi
Autore:Naoshi Komi
Pagine:192
Prezzo:€4,30
Editore:Star Comics
Genere:Commedia/Sentimentale

Al liceo un ragazzo ”Ichijou Raku” si imbatte in una coetanea tutto pepe ”Kirisaki Chitoge” con la quale bisticcia fin da subito, ma quello che sembra essere un normale incontro/scontro nasconde un destino ben più beffardo. Raku e Chitoge, apparentemente normali studenti, appartengono infatti a due famiglie mafiose che, per evitare una sanguinosa faida, decidono che i due giovani debbano mettersi insieme e sancire così una pax mafiosa tra i clan... Peccato che i due proprio non si sopportino! E questo è solo l’inizio di una divertente e animata storia d’amore (e di guerra) tra i banchi di scuola e per le strade della capitale che vi farà ridere a crepapelle!


Cosa ne penso: 

Nisekoi rientra nella categoria dei manga del genere commedia sentimentale di cui io sono un fan sfegatato. Mi piacciono molto lo stile del disegno pulito, curato e molto ricercato mentre lo stesso non si può dire per la trama che all'inizio promette bene, con la storia dei due bambini (Raku & Chitoge) che si scambiano la promessa del lucchetto, ma che personalmente ho trovato a lungo andare noiosa e ripetitiva (un solo lucchetto e tante chiavi con tanti personaggi diversi) con inutili capitoli auto conclusivi in cui vengono sempre inseriti nuovi interrogativi e pochissime risposte e che non aggiungono niente di che alla trama principale anzi, rallentano il tutto e lo rendono per certi versi noioso.

Nel corso della storia oltre ai protagonisti principali, si aggiungeranno altri personaggi femminili tra cui la timida Kosaki Onodera e la dolce Marika Tachibana.

Tutte sono innamorate perdutamente di Raku e saranno legate dalla stessa promessa d'amore che risale alla loro infanzia. Le vicende seguono il classico e scontato clichè di manga harem come: "To Love Ru, Rosario + Vampire, 100% Fragola o Love Hina".

Sarà che di manga come questi ne ho letti molti ma a mio avviso si poteva fare di meglio! Sono rimasto deluso perché non è riuscito a sorprendermi per come avevo immaginato.

Se cominciate a stancarvi di tutte queste storie sempre uguali e ripetitive evitatelo e cestinatelo a prescindere. Spero che con i prossimi volumi migliori ma per quanto mi riguarda, al momento, lo sconsiglio.

2 commenti:

  1. bella rubrica :) assolutamente da fare spesso ;) io mi sono appassionata da poco al mondo dei manga..

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!