martedì 10 giugno 2014

Recensione "Quello che c’è tra noi" di Huntley Fitzpatrick

"Quello che c’è tra noi" 
di Huntley Fitzpatrick
(My Life Next Door #1)

La Trama
I Garrett sono l’esatto contrario dei Reed. Chiassosi, incasinati, espansivi. E non c’è giorno che, a insaputa di sua madre, Samantha Reed non passi a spiarli dal tetto di casa sua, desiderando essere come loro... finché, in una calda sera d’estate, Jason Garrett scavalca la recinzione che separa le due proprietà e si arrampica sul pergolato per raggiungerla.
Da quel momento tutto cambia e, prima ancora di rendersene conto, Sam inizia a trascorrere ogni momento libero con il paziente e dolce Jase, a cui piace fare tutto quello “che richiede tempo e attenzione”, come dedicarsi agli animali, riparare oggetti rotti e soprattutto... provare a far breccia nel cuore della sua diffidente vicina. Perché non c’è nulla di più appagante che riuscire a strappare un sorriso alla ragazza della porta accanto.



La mia opinione


Questo romanzo young adult è stata una vera scoperta! Credo che sia uno dei più dolci ed emozionanti che abbia mai letto. 
La storia vede come protagonisti principali Samantha Reed e Jase Garrett, sebbene intorno a loro ruotino tantissimi altri personaggi. 
Jase fa parte di una famiglia molto numerosa (genitori e otto figli!) che deve spesso sopportare i commenti e i pettegolezzi della gente. E‘ un ragazzo d'oro, sempre gentile e disponibile con tutti, che non teme di farsi in quattro per aiutare la propria famiglia. Samantha vive nella casa accanto con la madre e la sorella, ma il suo è un mondo completamente diverso. La madre è una donna coinvolta in politica, nonché fissata con l’ordine, la pulizia e soprattutto con le apparenze. 
La vita di Sam cambia per sempre la sera in cui Jase decide di raggiungerla arrampicandosi sul pergolato di casa sua, parlandole per la prima volta. 
Grazie all'amicizia di Jase, che diventa in fretta un sentimento più dolce e profondo, Samantha conoscere finalmente da vicino tutti i Garrett, la famiglia unita e chiassosa che ha sempre osservato e ammirato da lontano.
Jace si dimostra non solo essere un amico sincero, ma anche il fidanzato ideale, dolce e comprensivo. Insieme, i due ragazzi vivono nuove esperienze e devono far fronte anche ad alcune difficili e complicate situazioni, che metteranno a dura prova la loro storia. 
Punto forte di questo romanzo sono i numerosi personaggi secondari. Assolutamente adorabile il piccolo George, sebbene  tutti i Garrett siano figure interessanti e simpatiche a modo loro. E soprattutto sono una famiglia vera, unita. 
Anche Tim, amico di Samantha di vecchia data, si rivela (dopo un inizio disastroso) un personaggio affascinante. Tim è un ragazzo con problemi di alcool e droga, che nel corso del libro vediamo cambiare: scopriamo che sotto l'aspetto e i modi da bad boy si nasconde un amico disponibile e gentile. 
Non mancano nemmeno personaggi odiosi: Clay, l'amichetto-collega della madre di Sam, Nan, quella che dovrebbe essere la “migliore amica” di Samantha (che si dimostra esattamente l‘opposto!) per non parlare sempre della madre di quest’ultima, che si salva giusto nel finale, ma che per gran parte della storia è insopportabile. 
Ho trovato questo romanzo di Huntley Fitzpatrick ben scritto, ricco di emozioni e personaggi che restano nel cuore. “Quello che c’è tra noi" non è solo la storia d’amore di Sam e Jase, ma è anche una storia di amicizia , di responsabilità e di valori familiari. I personaggi, anche se adolescenti, si trovano in situazioni veramente difficili, in cui l’importante è, non solo capire quale sia la cosa giusta da fare, ma anche scoprire cosa è davvero importante. 
Spero di poter leggere anche il prossimo libro della Fitzpatrick, che avrà come protagonista Tim! Nel frattempo questa è una lettura assolutamente consigliata!


7 commenti:

  1. Ho sentito parlare benissimo di questo libro, sembra davvero carino.

    RispondiElimina
  2. Un libro davvero bello! L'ho divorato in un giorno, non riuscivo a smettere!! La trama è semplice ma coinvolgente, i personaggi ti entrano dentro subito, soprattutto i Garrett, li ho amati tutti... unico piccolo "difetto" per quanto mi riguarda è che tra i due protagonisti c'è subito troppa confidenza, si passa dall'essere estranei ad amici a qualcosa di più in poco tempo e la cosa mi è sembrata affrettata. Mi sarebbe piaciuta qualche pagina in più per rendere l'innamoramento più graduale. A parte questo, è un libro ben fatto. Consigliatissimo!!

    RispondiElimina
  3. Che bello è da tanto che voglio leggerlo XD devo rimediare :P

    RispondiElimina
  4. Magnifico. Menomale che esiste Goodreads che mi fa scoprire tutti questi magnifici libri!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!