mercoledì 5 novembre 2014

L'angolo degli inediti: La Serie Covenant di Jennifer L. Armentrout

Buongiorno a tutti,
la serie di cui vorrei parlarvi oggi, non è un New Adult, anche se la scrittrice è una delle più famose di questo genere, Jennifer L. Armentrout. Questa serie, però, è ancora inedita in Italia ed è una delle prime dell'autrice. Si chiama Covenant Series ed è uno YA Paranormal.
Vorrei già premettere che l'ho letta quasi un anno fa, quindi non farò un commento per ciascuno dei libri, ma ne farò solo uno generale. Spero non me ne vogliate per questo, soprattutto perchè...beh, leggerete.


#0.5 DAIMON:

“L'amore nel mio mondo di solito finisce con qualcuno che sente un 'io ti colpirò!' come se fosse obbligata ad essere un fiore storpio per il resto della sua vita.”
Per tre anni, Alexandria ha vissuto insieme ai mortali—facendo finta di essere come loro e provando a dimenticare il dovere che  è stata addestrata a compiere come figlia di un mortale e di un semidio. A diciassette, ha praticamente accettato che è una stramba per gli standard mortali...e che non sarà mai pronta per quel dovere. Secondo sua madre, questa è una buona cosa. Ma come ogni discendente di Dei conosciuti, il Fato ha il suo modo di metterci lo zampino. Un terribile attacco costringe Alex a volare a Miami e a provare a trovare la sua strada nel posto dove sua madre le ha sconsigliato di far ritorno—il Covenant. Ogni passo che la porta più vicina alla salvezza è un passo in più verso la morte...perchè è cacciata dalle stesse creature che una volta era stata addestrata ad uccidere. I Daimon l'hanno trovata.

#1 HALF-BLOOD:

Gli Hematoi discendono dall'unione di Dei e mortali ed i figli di due Hematoi di sangue puro hanno poteri simili agli Dei. I figli di Hematoi e mortali—beh, non così tanto. I mezzo sangue hanno solo due opzioni: diventare Sentinelle addestrate che cacciano e uccidono i Daimon o diventare i servi nelle case dei puri. La diciassettenne Alexandria preferirebbe rischiare la sua vita combattendo che sprecarla pulendo bagni, ma potrebbe finire a dovercisi abituare in ogni caso. Ci sono diverse regole che uno studente al Covenant deve seguire. Alex ha problemi con tutte queste, ma specialmente con la regola #1: Le relazioni tra puri e mezzi sangue sono proibite. Sfortunatamente, si è innamorata di un bellissimo sangue puro, Aiden. Ma innamorarsi di Aiden non è il suo più grande problema—rimanere viva abbastanza a lungo da diplomarsi al Covenant e diventare una Sentinella lo è. Se fallisse nel suo dovere, affronterà un futuro ben peggiore della morte o della schiavitù: essere trasformata in un Daimon ed essere cacciata da Aiden. E questo farebbe abbastanza schifo.


#2 PURE:

C'è il bisogno e c'è il Fato. Essere destinati a diventare una specie di sfogo soprannaturale non è il massimo—specialmente quando l'altra metà di Alexandria è ovunque lei sia. Seth è nella sua sala d'addestramento, fuori dalla sua classe e continua a presentarsi nella sua stanza—proprio uno schifo. La loro connessione ha dei benefici, come far svanire gli incubi del tragico crollo di sua madre, ma non ha effetti in quello che Alex prova per il proibito e purosangue Aiden. O per quello che lui farebbe—e sacrificherebbe—per lei. Quando i Daimon si infiltrano nel Covenant e attaccano gli studenti, gli Dei mandano le furie—Dei minori determinati a estirpare ogni minaccia per il Covenant e per gli Dei e questo include l'Apollyon—e Alex. E se questo e orde di mostri succhia etere non fanno già abbastanza schifo, una minaccia misteriosa sembra disposta a fare qualsiasi cosa per neutralizzare Seth, anche se significa costringere Alex all'obbedienza—o ucciderla.
Quando gli dei sono coinvolti, alcune decisioni non si possono mai e poi mai disfare.


#3 DEITY:

“La storia si ripete e le cose non sono andate molto bene l'ultima volta.”
Alexandria non è sicura che riuscirà ad arrivare al suo diciottesimo compleanno—al suo Risveglio. Un ordine fanatico e a lungo dimenticato vuole ucciderla e se il Concilio scopre che cosa ha fatto a Catskills, è spacciata...e anche Aiden. Se questo non è abbastanza da pazzi, ogni volta che Alex e Seth spendono del tempo insieme “addestrandosi”--che in verità è solo una parola in codice di Seth per indicare del tempo passato insieme faccia a faccia e da vicino—lei si ritrova con un altro marchio dell'Apollyon, che la avvicina di un passo al Risveglio, ancora prima del previsto. Fantastico. Ma mentre il suo compleanno si avvicina, il suo intero mondo va in frantumi con una rivelazione sconcertante ed è intrappolata tra amore e il Destino. Uno farà di tutto per proteggerla. L'altro le ha mentito fin dall'inizio. Una volta che gli Dei si sono rivelati, sprigionando la loro furia, le vite saranno irrevocabilmente cambiate...e distrutte.
Quelli rimasti in piedi scopriranno se l'amore è veramente più forte del Destino...


#3.5 ELIXIR:

Aiden St. Delphi farebbe di tutto per salvare Alex.
Anche se significherebbe fare l'unica cosa per cui non si perdonerà mai.
Anche se significherebbe fare una guerra contro gli Dei.











#4 APOLLYON:

Il Destino non è qualcosa con cui si scherza...e ora, neanche con Alex.
Alex ha sempre avuto paura di due cose: perdersi con il Risveglio ed essere sotto l'influsso dell'Elixir. Ma l'amore è sempre stato più forte del Fato e Aiden St. Delphi è disposto a fare una guerra contro gli dei—e Alex stessa—per riportarla indietro.
Gli Dei hanno ucciso centinaia di persone e possono distruggere intere città nella loro missione di fermare Seth dal prendere i poteri di Alex e diventare il potente Uccisore di Dei. Ma rompere la connessione di Alex con Seth non è l'unico problema. Ci sono dei piccoli buchi nella teoria “un Apollyon non può essere ucciso” e l'unica persona che potrebbe sapere come fermare la distruzione è morta da secoli.
Trovare la strada oltre le barriere che custodiscono il Mondo Sotterraneo, cercare un'anima tra le migliaia che ci sono e in qualche modo tornare indietro sarà già abbastanza duro. Alex potrebbe riuscire ad impedire a Seth di diventare l'Uccisore di Dei...o potrebbe diventarlo lei stessa.

#5 SENTINEL:
È un bel giorno per una guerra.
Mentre il mondo mortale sta lentamente scivolando nel caos della razza divina, Alexandria Andros deve superare una tremenda sconfitta che l'ha lasciata scossa e piena di dubbi sulle sue abilità di finire questa guerra una volta per tutte.
E oltre a tutti gli ostacoli tra Alex e il suo lieto fine con Aiden St. Delphi, devono ora anche fidarsi di un nemico mortale mentre viaggiano nelle profondità del Mondo Sotterraneo per rilasciare il più pericoloso tra gli Dei di tutti i tempi.
Nel bellissimo finale pieno di azione della serie Covenant, Alex deve affrontare una terribile scelta: la distruzione di tutto e di tutti quelli a cui tiene...o la fine di se stessa.




Ho un debole per queste copertine. Mi piacciono un sacco, soprattutto quella di Apollyon. Spero che se lo pubblichino in Italiano tengano le originali, perchè sono veramente stupende. Detto ciò...ok, avete appena letto le trame quindi forse vi sarete fatte un'idea della storia e di quello che c'è dentro questi libri. Avevo iniziato questa recensione, promettendomi di non dire una determinata cosa, perchè ogni libro è originale ed è frutto della mente della scrittrice ed ha tutte le sue particolarità che lo rendono diverso, eccetera. Però, mano a mano che traducevo le trame ho capito che non mi sarei riuscita a trattenere. Abbiate pazienza con me. Il mio Young Adult preferito in assoluto è l'Accademia dei Vampiri, che è stata scritta esattamente quattro anni prima di questa serie (ho controllato), quindi non posso non notare le somiglianze e cappero se ce ne sono. Cavolo, mi ricordo che andando avanti a leggere, di ogni situazione che mi trovavo davanti, riuscivo a vedere un corrispettivo di VA. Potrebbe essere che sia perchè è l'unica serie che ho letto circa sei volte, quindi per favore, ditemi pure se le avete lette tutte e due e non avete trovato queste somiglianze.
Detto ciò, la serie mi è piaciuta abbastanza, qualche libro meno di altri, ma è della Armentrout che stiamo parlando, credo sia difficile che riesca a scrivere un romanzo che non emozioni, o sbaglio? Ciò che secondo me arricchisce la serie sono i riferimenti all'epica greca. È quello che caratterizza il romanzo e lo rende particolare.
A parte Elixir, i libri sono tutti narrati dal punto di vista di Alex, la protagonista della serie. Lei ha un carattere tosto e si arrende difficilmente. Cerca sempre di proteggere le persone che ama, anche mettendo a rischio se stessa.
Il protagonista maschile, Aiden, invece, ci racconta la scelta difficile che deve compiere in Elixir. Devo essere onesta, mi ricordo che mi era piaciuto molto come personaggio, ma non riesco esattamente a ricordarmi il motivo. Cioè a parte le solite banalità. È molto bello ed è pronto a rischiare tutto per Alex, che a volte non se lo merita.
Quello che però mi ha fatto innervosire, è stato il triangolo forzato tra Alex, Aiden e Seth. Io non ho problemi a leggere di triangoli, spesso mi piace, soprattutto quando so come vanno a finire, ma il modo in cui questo è portato avanti fa solo venire il nervoso. Scusate, purtroppo la penso così. Ci sono alcune cose che vengono usate solo per allungare il romanzo e ho avuto l'impressione che il triangolo fosse una di queste. Ma, ribadisco, è un mio pensiero e sono certa che, leggendo il libro, molte si innamoreranno di Seth e penseranno che io ho torto marcio. Tra parentesi, uscirà lo spin-off della serie che vedrà proprio lui come protagonista, il primo libro si chiama The Return ed uscirà in America a febbraio 2015.
Rileggendo questa rubrica, mi sono resa conto che nonostante io abbia messo di media un 4 e mezzo su Goodreads ai libri di questa serie, non ho esattamente detto cose positive al riguardo. Il mio problema è essenzialmente che li ho letti, come ho già detto, quasi un anno fa, quindi non mi sono proprio rimaste impresse molte cose, a parte la somiglianza con dei determinati libri. Mi sono un po' rinfrescata la memoria traducendo le trame, ma so di non aver reso giustizia a questi romanzi e mi dispiace perchè so che tutte quelle che stanno leggendo adesso sono amanti della Armentrout. Quindi vorrei sottolineare una cosa. I libri che ho amato di questa serie, in particolare, sono due: Deity e Apollyon, e non solo per la fantastica copertina. Sono stati quelli più emozionanti, quelli più tristi e quelli con l'azione migliore.

Questa serie va sicuramente messa nella lista dei libri da leggere. Soprattutto se non avete letto VA, ma in quel caso vi direi di leggere prima quello e di lasciar perdere il film perchè non ha nulla a che vedere. La serie Covenant è bella e ben scritta e vi fa venir voglia di prendere in mano il romanzo successivo appena finito il precedente.



AGGIORNAMENTO DEL 29/02/2016

E' ufficiale: la SERIE COVENANT di Jennifer L. Armentrout arriverà in Italia grazie ad HarperCollins Italia!



9 commenti:

  1. avevo scritto un commento ma in fase di pubblicazione è sparito per cui se lo trovate doppio... sorry!
    avendo anche io letto, adorato e amato la mead con VA ho subito notato la somiglianza impressionante tra le due serie. poco male, se è avvincente quanto la prima direi che c'è da tuffarcisi dentro! notizie di pubblicazione in italiano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non era doppio! ;)
      Ancora non si hanno notizie sulla pubblicazione italiana... incrociamo le dita!
      Anche io ho amato alla follia la vampire academy!

      Elimina
    2. scusate..mi sono appena resa conto che il mio commento si è perso per la rete.. XD cmq sì, c'è da tuffarcisi dentro..solo che dalla Armentrout, non so se apprezzare o no una cosa del genere..!soprattt vorrei capire se l'ha fatto apposta..!

      Elimina
  2. Oddio spero che esca.. Deve essere bellissima questa serie

    RispondiElimina
  3. Lo spero anche io. Mi piacerebbe tanto leggerla ma non so dove :\

    RispondiElimina
  4. AGGIORNAMENTO DEL 29/02/2016

    E' ufficiale: la SERIE COVENANT di Jennifer L. Armentrout arriverà in Italia grazie ad HarperCollins Italia!

    RispondiElimina
  5. Risposta alla mia email:

    " Ciao, Giada, posso solo anticiparti che non devi aspettare molto e che lo leggerai sicuramente sotto l'ombrellone (o sul prato di un rifugio alpino). Alla prossima, buona giornata! "

     

    Stefano - Servizio Clienti

     

    HarperCollins Italia Spa

    Via Marco D'Aviano, 2 | 20131 Milano | Italia

    Ufficio +39 02.28038226 | Fax +39 02.28901315

    www.harpercollins.it

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!