martedì 18 novembre 2014

Recensione "Il mio sbaglio preferito" di Chelsea M. Cameron

Il mio sbaglio preferito
Di Chelsea M. Cameron 
(My Favorite Mistake #1)

La Trama
Fin dal loro primo incontro, Taylor Caldwell non sa se desidera baciare o prendere a pugni Hunter Zaccadelli, il suo nuovo coinquilino. Da una parte Hunter è un affascinante ragazzo dagli occhi blu, irresistibile e pieno di charme. Dall'altra è il tipico bad boy, con la chitarra sempre in mano e il corpo coperto di tatuaggi. Forse è per questo motivo che Taylor ha paura di innamorarsi di lui, non vuole restare scottata e quindi è necessario che Hunter se ne vada... prima che sia troppo tardi.
Anche Hunter ha avuto le sue delusioni e i suoi dolori nel passato, ma Taylor ha una risata così sexy e inoltre non gliene fa passare una liscia! Insomma non può darsi per vinto facilmente e le propone una scommessa: se lei riuscirà a convincerlo che lo odia o lo ama sul serio, lui se ne andrà dall'appartamento, lasciandola finalmente in pace.
Ma quando il passato riemerge all'improvviso Taylor deve decidere: fidarsi di Hunter confidandogli il suo segreto più nascosto o fare tutto il possibile per vincere la scommessa e allontanarlo per sempre.

La mia opinione

Sono contenta che Harlequin Mondadori abbia deciso di allargare i propri orizzonti aggiungendo il new adult al proprio catalogo romance. Ormai sapete quanto mi piacciono questi libri, e Chelsea M. Cameron è stata proprio una piacevole scoperta. 
Come spesso capita per il target new adult, anche stavolta la storia si svolge al college e ha come protagonisti (principali e secondari) degli studenti universitari. 
Taylor è una ragazza forte e determinata che tiene a debita distanza i ragazzi (persino con le maniere forti), e di questo ve ne accorgerete subito! La storia comincia nel momento in cui la ragazza, che sta aspettando assieme alle sue due coinquiline l’arrivo della quarta occupante del loro appartamento, si ritrova sulla porta di casa non una dolce fanciulla, bensì quello che ha tutte le carte in regola per essere un Bad boy con i fiocchi: Hunter Zaccadelli
Hunter è attraente, ha due occhioni blu che non possono passare inosservati, è ricoperto di tatuaggi porta fortuna ed ha persino lo charme del musicista! Il caso vuole che, oltre ad essere il coinquilino di Tayler, Hunter sia persino il suo compagno di camera e vicino di letto… Preparatevi quindi ad una sfida all’ultima battuta tra i due protagonisti. I battibecchi e le frecciatine ironiche continue tra Taylor e Hunter sono sicuramente un punto di forza di questo romanzo. 
Aldilà dell’aspetto da bad boy e la sua irriverenza, scopriremo però che Hunter è anche un ragazzo molto dolce. Entrambi i protagonisti hanno dovuto affrontare i propri problemi in passato e con l’intensificarsi del loro rapporto di amore/odio questi verranno a galla. 
Il racconto si svolge dal punto di vista di Taylor, e grazie a questo espediente il lettore comprende che i continui dubbi ed il modo di fare strafottente della protagonista non sono altro che un sistema da lei escogitato per nascondere l’attrazione verso Hunter e la paura di quello che potrebbe provare per lui. 
Questo romanzo è una lettura ironica, dolce e romantica, con qualche scena sexy che non guasta mai! La scrittura dell’autrice è talmente fluida e moderna che si arriva alla fine senza quasi accorgersene. Certo, non è nulla di particolarmente nuovo a livello di trama per chi ha letto molti libri del filone new adult, ma se vi piace il genere probabilmente riuscirà a conquistarvi come è successo a me. Avrei magari preferito un epilogo più sviluppato, ma tutto sommato penso che piacerà lo stesso alle romantiche lettrici!

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!