venerdì 16 gennaio 2015

Recensione del racconto "A letto con il nemico" di Angela D'Angelo

A letto con il nemico 
di Angela D'Angelo

La trama
Cristina De Santis è una donna pratica ed equilibrata, ma quando segue le partite della Stars Roma, la squadra di pallacanestro in cui gioca suo fratello Edoardo, si trasforma in una sostenitrice appassionata, aggressiva e sanguigna. 
Soprattutto con gli avversari arroganti, presuntuosi e un po’ duri. Come Nicola Zanini, capitano della squadra rivale e nemico storico di Edoardo: sguardo magnetico e un fisico che toglie il fiato più di una pallonata allo stomaco. La rivalità tra i due uomini non ferma Nico, che inizia a fare una corte spietata a Cristina. Con lui, lei ritroverà se stessa, anche se sarà difficile abbandonarsi completamente. Una donna che ha già visto fallire i propri sogni può fidarsi di un uomo? A maggior ragione se è il nemico? Quando l’attrazione diventa incontrollabile, la passione supera qualsiasi rivalità sul campo. Un romanzo coinvolgente ed eccitante come una finale. Un canestro vincente all’ultimo tiro, un incontro che vi terrà incollati e con il fiato sospeso, in cui l’arbitro è soltanto il cuore.

La mia opinione

Se amate le storie romantiche che hanno come protagonisti personaggi sportivi, e pensate che le relazioni migliori inizino con qualche sprizzante ed ironica schermaglia, allora questo racconto fa proprio al caso vostro! 
Io sono l’esempio perfetto di lettrice romantica che adora questi due fattori, perciò sono rimasta rapita da questa storia già dalle prime pagine! Se poi il titolo e la trama promettevano bene, i personaggi mi hanno fatto capitolare. Nicola è un giocatore di pallacanestro davvero notevole, presuntuoso e stra-figo (non potrei trovare un termine più adatto, quindi passatemelo!), che nonostante passi di fiore in fiore, capisce all’istante quando trova la donna che può renderlo davvero felice. 
Cristina è una tifosa sfegatata della squadra di pallacanestro del fratello, ed ha proprio un bel caratterino! Un po’ sboccata e sempre con la battuta pronta, è un personaggio tosto e simpatico che ha dovuto abbandonare il proprio sogno nel cassetto anni addietro. 
Mi è piaciuto molto il modo in cui i due protagonisti si conoscono e si scoprono a vicenda, fino al momento in cui scoppia la passione. A questo proposito, ci tengo a precisare che più che un racconto erotico lo definirei uno sport romance passionale: alcune scene sensuali ed esplicite ci sono, ma abbastanza tranquille e per nulla volgari. 
Lo stile di scrittura di Angela, che ho scoperto grazie al racconto “Finalmente mio”, mi piace ed appassiona; le schermaglie amorose, i dialoghi ironici e le frecciatine tra i personaggi sono sicuramente un punto forte del suo racconto che si legge davvero in un attimo. 
I nemici – amanti mi conquistano sempre! Peccato che la storia sia finita troppo in fretta! Questo è il brutto dei racconti! XD Confido però che l’autrice scriva presto il seguito con protagonista Edo, il fratello di Cristina. Con il suo caratterino testardo e i suoi modi bruschi, anche lui ha decisamente bisogno di trovare l’anima gemella!

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!