martedì 10 marzo 2015

Recensione "Gioco senza regole" di Jaci Burton

Uscito per la Leggereditore in ebook il 19 febbraio e in cartaceo prossimamente, "Gioco senza regole"  è il secondo libro della serie Play by Play di Jaci Burton, la serie piccante degli 'sportivi'.





Trama:
Vincere a ogni costo. Questo è sempre stato il mantra dell’agente sportivo Liz Darnell. Ora ha tirato le cose troppo per le lunghe e rischia di perdere il cliente più importante: il giocatore professionista di baseball Gavin Riley. Liz sa che avrà bisogno di alcuni inning extra per riconquistarlo e che potrebbe non essere facile, perché ha una cotta per lui da quando l’ha visto per la prima volta. Eppure l’attrazione sembra reciproca. Gavin infatti è sul punto di cedere... soprattutto quando Liz si offre come parte dell’accordo. Ma per rendere più eccitante la sfida, decide di lanciarle una palla curva per vedere cosa è disposta a fare pur di tenerlo come cliente. E quando l’amore all’improvviso entra in campo, né Liz né Gavin sono pronti per lo schema di gioco più importante e coinvolgente.


La serie "Play by Play" è così composta:
1. The Perfect Play (Il gioco perfetto)
2. Changing the Game  (Gioco senza regole)
3. Taking a Shot  
4. Playing to Win  
5. Thrown by a Curve  
6. One Sweet Ride  
6.5 Holiday Games  
7. Melting the Ice 
8. Straddling the Line  
8.5 Holiday on Ice 
9. Quarterback Draw 
10. All Wound Up (in uscita nel 2015 in lingua originale) 




La mia opinione:

Benché il primo libro della serie non avesse riscosso un grande apprezzamento, io lo avevo apprezzato molto, trovando bella la storia e soprattutto il protagonista un po' diverso dal solito, una persona interessante, mentalmente sana e stabile, caratteristica che non sembra andare di moda nelle trilogie erotiche di questi anni, dove i protagonisti maschili oltre ad essere fissati con sadomaso sono anche tutti psicologicamente provati o instabili e carenti di affetti.
Quindi sono stata molto contenta dell'uscita di questo secondo libro perché penso che questa serie sia una valida alternativa per chi ama l'amore piccante e magari una bella scena di passione come me ma che si era stancata di fruste, manette, sottomesse e uomini che necessitano di uno psicologo con più frequenza di quanto non si facciano la barba.
Detto questo mi sembra ora di parlare del libro in sé. 'Gioco senza regole' ha mantenuto gli aspetti del precedente sopra citati che avevo apprezzato molto, facendo un ulteriore passettino in più dal punto di vista erotico e la trama parte da dove ci avevano lasciato con il precedente, dando un senso di continuità che mi ha portato subito dentro la storia come se fosse un'estensione del primo libro con un semplice cambio di coppia su cui concentrarsi.
Un neo però è stato lo stesso Gavin, che a mio parere non ha saputo reggere appieno il confronto con il fratello, risultandone carente in carisma e storia personale, compensando (per così dire) con le prodezze sotto le lenzuola. E' stato invece interessante conoscere la vera Liz e scoprire cosa si nascondeva sotto a quell'aria rigida e ai tacchi alti.
Come sempre quando lo trovo nella lettura, ho molto apprezzato l'ambientazione corale che ha lasciato spazio a numerose apparizioni dei precedenti protagonisti e alla famiglia Riley, tra i quali c'è la protagonista del prossimo libro della serie, che aspetto con curiosità.
Nel complesso ho trovato quindi il libro piacevole e carino benché non bello quanto il precedente, e una buona alternativa soft ai 'classici' erotici che troviamo in libreria, e guadagna qualche punto in più per chi ama i libri sugli sportivi.
Spendo un'ultima parola per la cover, o meglio per fare una richiesta alla casa editrice: si potrebbero avere delle cover leggermente più similari alle originali? Perché siamo passati dal corpo sexy e mezzo nudo di Gavin nell'originale alle gambe nude e tacchi di Liz nella versione italiana... almeno nella copertina del primo libro avevate messo il volto di Mick.


2 commenti:

  1. Veramente... io sò che la sua uscita in cartaceo è il 19 marzo, non il 5 !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente l'hanno cambiata per l'ennesima volta, non è più nemmeno quella, adesso è slittato a data da destinarsi (forse aprile). Questa casa editrice con le date ci sta facendo impazzire! >.<

      Elimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!