mercoledì 27 maggio 2015

L'angolo degli inediti: "Step-Lover" di Bella Jewel

Buongiorno ragazze,
questa rubrica vorrei dedicarla ad una delle regine dei libri MC, Bella Jewel. Adoro questa autrice, mi ha incantato con ogni suo libro e, questa volta, si è dedicata ad un New Adult, riuscendo ancora a stupire, almeno secondo me. Questo romanzo non c’entra assolutamente niente con un MC, ma tratta lo stesso un tema ormai comune nella letteratura moderna, l’amore “proibito” tra due fratellastri, che non hanno nessun legame di sangue in comune, giusto per sottolineare. Quindi ecco a voi Step-Lover di Bella Jewel.

Non può essere giusto. Devo star immaginando. Non può essere lui. Non può essere.
"Gesù, tesoro. Sembra tu abbia visto un fantasma."
Deglutisco. "Penso sia così."
"Merda," dice Melanie, allontanandosi dalla finestra dove è impegnata ad ammirare i miei fratellastri. "Cosa c'è che non va?"
"È lui."
"Chi?"
"Lo sconosciuto, l'uomo con cui ho passato un fine settimana, quello di cui mi sono innamorata e che mi ha lasciata senza neanche un nome." I suoi occhi si allargarono.
"Aspetta, cosa? Quell'uomo era il tuo...fratellastro."
"Non lo sapevo," sussurrai. Penso di star per svenire.



"Per tutto questo tempo non ho mai saputo il suo nome. Ma se l'avessi saputo, tutto questo non sarebbe successo. Ma no, avevamo pensato che sarebbe stato sexy e divertente lasciarlo un dannato mistero."

TRAMA:
Avrete sempre un solo amore proibito.
Volete sapere perché?
Perché quando lo troverete, l'amore proibito intendo, vi dimenticherete di tutto il resto.
Vi dimenticherete del vostro primo bacio. Vi dimenticherete del primo ragazzo che vi ha fatto sorridere. Vi dimenticherete di tutte le brutte cose e vi ricorderete delle belle. Vi dimenticherete che è sbagliato. Vi dimenticherete che fa male. Vi dimenticherete di tutto quello che successe prima di lui.
L'amore proibito ha un modo di cambiarvi. I segreti. Le bugie. La colpa. Volete qualcosa così tanto che non ve ne frega niente del mondo intorno a voi. La passione porta via il dolore. L'ho provato. L'ho vissuto. Non ne avevo bisogno, ma ha scelto me.
L'ho conosciuto prima di saperlo. L'ho amato prima di saperlo. Non sapevo che fosse il mio fratellastro. Sapevo di avere dei fratellastri, ma non sapevo che fosse uno di loro. Ora che lo so, devo allontanarmi. Mia mamma, lei merita questa felicità molto di più di me. Se mai lo scoprisse...la distruggerebbe.
Dovete capire perché.
Ho visto mio padre morire proprio di fronte ai miei piccoli occhi da bambina di otto anni. Si è portato mia sorella con sé. Tutto quello che rimane siamo io e mia madre. Lei ha trovato il suo posto felice, l'unico posto che ha da quando il nostro mondo è stato distrutto.
Quindi vedete, non posso averlo. Non posso desiderarlo. Ma c'è questo problema con la passione e l'amore e il destino.
Non ti da una dannata scelta.

"Sono scappato quando sarei dovuto rimanere e ora è troppo tardi. Non posso averti. Anche se ti volessi, non potrei averti."



"Era importante per me, Mel." sussurrai. "Mi importava di lui."
"Blade?" mi chiese.
"Sì."
"Non devi chiedere scusa per quello che provavi per lui."
"Ho dormito con il mio fratellastro prima di sapere che fosse il mio fratellastro e ora, anche se lo so, non riesco a non pensare a lui."

Questo libro mi ha ricordato tanto un altro che avevo letto qualche tempo fa, Stepbrother Dearest di Penelope Ward, ma devo dire che mi è piaciuto di più, perché in quest’ultimo verso la fine ripetevano tutta la storia solo dal punto di vista di lui, ma non davano nessuna informazione in più, quindi l’ho trovato inutilmente lungo. Per quanto riguarda Step-Lover invece, non sono non riuscita ad apprezzarlo.
Il libro inizia quando Aria scopre di essere stata a letto con il suo fratellastro. I due non si erano mai conosciuti prima sotto quelle vesti, perché non c’era mai stata occasione. Si erano invece incontrati una sera ad un bar e avevano deciso di passare il fine settimana insieme, senza però scambiarsi i nomi propri. Questo lo scopriamo solo grazie a dei flashback.
Aria però non riesce a dimenticarsi di questo sconosciuto e, nonostante sia passato più di un anno e abbiano passato insieme solo due giorni, lei dice di essersene innamorata. Quando lo vede scendere dall’auto del suo patrigno insieme ai suoi altri due fratellastri, le prende quasi un infarto. Perché non riesce a dimenticarlo, ma deve farlo, perché è convinta che se sua madre lo venisse a sapere ne verrebbe distrutta.
Il problema però è che né Aria, né Blade riescono a stare lontani l’uno dall’altra. A parole, cercano di allontanarsi, ma ogni volta finisce sempre e solo in un disastro, causando spesso gravi problemi alle persone intorno a loro. Mano a mano che il tempo passa, i casini sembrano aumentare perché i due, nel tentativo di separarsi, iniziano a mettere sempre più problemi tra loro, iniziando a rendere il tutto ancora più complicato di quanto non debba essere.
Questo libro è narrato solo dal punto di vista Aria, permettendoci di capire solo i motivi che spingono lei lontana da Blade e devo dire che per una volta posso capirli. Anche se secondo me bastava solo che parlasse bene con sua madre, ma tralasciamo questo piccolo dettaglio. Aria è una ragazza che non riesce a lasciar andare il passato, non riesce a dimenticare quello che è successo, e come darle torto? Questo però le impedisce di andare avanti e crearsi una vita, motivo per cui cerca in tutti i modi di allontanare Blade.
Blade invece possiamo solo da un punto di vista esterno, anche se secondo me ogni tanto ci sarebbe stato bisogno di avere il suo parere. Quello che notiamo è che la spinge sempre via, per paura probabilmente, ma alla fine cede sempre, per spingerla via di nuovo. Non si fa così!
Come potete capire, il rapporto tra Blade e Aria è difficile e spesso viene complicato dalle persone intorno a loro, ma se vogliono guardare avanti insieme, non possono continuare a farsi influenzare, devono pensare a loro stessi. Cosa non semplice da fare.
Ciò che ho apprezzato molto in questo libro è che l’autrice non si è solo soffermata sul rapporto tra questi due, ma si è anche concentrata molto sulla relazione che Aria ha con il suo patrigno e gli altri due fratellastri, che devo dire adoro da impazzire e che, almeno uno dei due, avrà un libro tutto per sé. Non vedo l’ora.
La storia si svolge in un po’ di anni e ci da la possibilità di vedere i personaggi crescere e, personalmente, lo trovo più realistico di alcuni libri in cui succede tutto in due giorni. Detto ciò però, bisogna ricordarsi che Aria si è innamorata di Blade in un fine settimana, quindi in verità fanno solo più difficoltà ad avere il loro lieto fine.
Nel complesso comunque darei al libro cinque stelle, perché l’ho trovato frizzante e divertente, ma allo stesso tempo triste e tenero, se si può definire un libro così. Ci sono alcuni avvenimenti della storia, tipo uno verso l’ottanta percento del libro, che mi farebbero abbassare la valutazione, ma d’altra parte, quella di Blade potrebbe essere una reazione normale, per quanto non si sia comportato in maniera giusta con Aria.. ma non aggiungo altro.

"Le sue labbra cadono sulle mie, calde ed intense. Le dita mi accarezzano le braccia e mi spinge indietro contro il muro. Io sto ansimando, lui sta ansimando e sappiamo tutti e due quanto questo sia sbagliato, ma sembra così dannatamente giusto.
"Blade, non dovremmo," gemo quando le sue mani scendono lungo i miei fianchi.
"Al diavolo quello che non dovremmo, ho smesso di fingere."


Spero di avervi incuriosito almeno un pochino con questo libro e soprattutto con l’autrice, che se ne avete la possibilità è sicuramente una da tenere in considerazione per la vostra prossima lettura.

3 commenti:

  1. Se solo l'autrice mettesse in vendita anche il paperback -_- è uscito un botto di tempo fa, e ancora niente! Praticamente riesco a leggere i suoi romanzi dopo mesi e mesi dalla loro pubblicazione T_T e lo detesto, perché la Jewel è nella mia Top Autori!

    Cassie, devi assolutamente leggere Life After Taylah: è superlativo! ♥ è uno dei miei Must Read ;) ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah..!mi dispiace..!io se sono in lingua li compro in formato elettronico...e poi se proprio mi piacciono tantissimo in cartaceo..altrimenti la mia libreria esploderebbe.. XD cmq sarà tra le mie prossime letture.. *.* adoro la Jewel...la mia serie preferita è the Jocker's Wrath MC nel caso non lo avessi già detto nella rubrica..! ♡.♡

      Elimina
  2. sto morendo dalla voglia di leggerlo...ancora non si sa niente?

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!