lunedì 1 giugno 2015

Recensione: Tutto in una sola notte di Kylie Scott

Tutto in una sola notte
di Kylie Scott
Stage Dive 1


La festa dei 21 anni. Una notte a Las Vegas.
E se ti risvegliassi sposata con il chitarrista della band del momento?
I piani di Evelyn Thomas per festeggiare il suo ventunesimo compleanno a Las Vegas erano grandiosi. Non aveva certo previsto di svegliarsi sul pavimento del bagno, con i postumi di una sbornia madornale e con un uomo tatuato, seminudo e molto attraente nella sua stanza. E, ciliegina sulla torta, un diamante al dito grande abbastanza da spaventare King Kong. Se solo riuscisse a ricordarsi come tutto ciò possa essere accaduto, sarebbe già qualcosa… Lui si ricorda tutto, invece: si chiama David, è il chitarrista della rock band di successo Stage Dive, e da meno di dodici ore pare sia il marito di Evelyn. E adesso? Che cosa faranno? E se non si fosse trattato solo di un errore dovuto all’alcol?

La mia opinione:

Una volta finito di leggere questo libro è successa una cosa che non mi accadeva da moltissimo tempo. Arrivata all'ultima pagina ho girato il libro e l'ho iniziato nuovamente. Poi una volta finito per la seconda volta, mi sono messa al pc per scrivere questa recensione e invece l'unica cosa che sono riuscita a scrivere è stato il nome del file perché ho mollato la recensione e mi sono messa a rileggerlo per la terza volta! E non solo alcuni passaggi come faccio spesso con un libro che mi è piaciuto, ma dalla prima all'ultima pagina senza saltare neanche una virgola! E questa cosa è successa ancora e ancora, ogni volta che finivo di leggerlo e mi mettevo al pc per scrivere qualche parola, mollavo tutto e finivo per rileggerlo di nuovo, arrivando a leggerlo 5 volte in poco più di una settimana!

Ma cos'ha questo libro di diverso dagli altri per avermi fatto fare così?

Non è una storia così originale da essere diversa da tante altre che ho già letto, sicuramente non è scritto meglio di tanti altri e, diciamocela tutta, non è neanche questo gran capolavoro di letteratura, eppure mi è entrato dentro come pochi libri sono riusciti a fare, costringendomi perché proprio non ne potevo fare a meno nonostante la montagna di libri che ho in attesa, a rileggerlo più volte lasciando tutto il resto nel dimenticatoio.

Ma veniamo al libro.... Cosa succede se dopo una sbornia colossale una ragazza, si sveglia sdraiata nel bagno di un hotel di Las Vegas con un enorme mal di testa, un gigantesco anello di diamante all'anulare della mano sinistra, senza ricordarsi nulla della sera precedente e ritrovandosi sposata con una famosissima e incredibilmente sexy rock star?

Così inizia “Tutto in una sola notte” di Kylie Scott, la storia di Evelyn e David, anche se a dire il vero è più che altro la storia di Evelyn visto che il libro è scritto in prima persona tutto dal suo POV.

Evelyn è una normalissima ragazza che va all'università, ha una vita già programmata e una famiglia alle spalle che la spinge a fare sempre quello che secondo loro è giusto per lei, però tutto il suo mondo viene scombussolato dall'arrivo di David....David bellissimo, ricchissimo, famosissimo e supersexy chitarrista degli Stage Dive: una delle rock band più famose del Paese!

Così Evelyn viene catapultata dentro un mondo assurdo, fatto di alcool, donne disposte a tutto pur di passare qualche ora di sesso sfrenato con i loro idoli, droghe e persone senza scrupoli pronte a qualsiasi cosa pur di arrivare. Un mondo cioè completamente diverso da quello di Evelyn e difficile da comprendere per chi, come lei, ha vissuto tutta la sua vita in modo normale, perché niente è normale nella vita di David ma tutto è vissuto all'eccesso.

Probabilmente è per questo che David si è avvicinato a Evelyn, lei non sa niente di lui, non ha idea di chi sia, di cosa faccia nella vita, conosce il suo gruppo solo perché è il preferito della sua migliore amica e inquilina, se non fosse per lei non saprebbe neanche dell'esistenza degli Stage Dive, così David con lei può essere se stesso.....nei limiti del possibile, perché David nonostante la sua fama e ricchezza, non sta vivendo un momento felice.

David non si fida più di nessuno, ha un rapporto conflittuale con Jimmy suo fratello e voce della band, si circonda di gente (beh più che altro di donne) vuote che vogliono stare con lui per quello che rappresenta e non per chi è veramente ed ha perso la voglia e lo stimolo di scrivere canzoni. Così l'arrivo di Evelyn è realmente una boccata di ossigeno per lui, con lei si comporta come una persona normale e può vivere davvero ma... perché c'è sempre un ma all'orizzonte, la vita che David ha condotto fino a quel momento, le persone che lo circondano, lo hanno reso una persona diffidente e questo si ripercuote sul suo rapporto con Evelyn, nonostante la volontà di entrambi di far funzionare questo strambo matrimonio, il passato di David è un fardello che si abbatterà sulla loro storia rendendo tutto più difficile e complicato e senza una svolta repentina e definitiva, si prospetta un epilogo tutt'altro che felice!

Ma è qui che entra in scena quello che ha scatenato dentro di me il desiderio di leggere e rileggere più volte questo libro, David fa un cambiamento abissale per Evelyn, mettendola davanti a tutto e tutti musica compresa e rendendola il centro del suo universo, perché i suoi sentimenti per Evelyn sono per lui il motore che fa girare il suo mondo. Ed Evelyn dal canto suo, dopo un primo momento di comprensibile titubanza, si rende conto che quello che hanno è un grande amore e va protetto da tutti, compreso i suoi genitori che non accettano David più per quello che rappresenta che per la persona che è.

Tutto questo condito con un contorno di personaggi da rendere questa lettura perfetta!

Gli altri componenti del gruppo, che vedremo in seguito perché ognuno di loro avrà il proprio libro, ci viene presentato in modo da stuzzicare la fantasia di chi legge e far in modo di non veder l'ora di poter leggere la loro storia al più presto, diciamo che gli Stage Dive creano una dipendenza non indifferente!!! Tutti, compreso Jimmy che all'inizio di questo libro non è proprio questa gran personcina per bene anzi a dirla tutta, è un gran bello stronzo, subiscono una trasformazione che li rendono, per chi li legge o almeno è quello che è successo a me, degli eroi romantici che sono e saranno sempre il sogno proibito di ogni ragazza, il mio sicuramente si!!

Come di certo si è capito, questo libro lo consiglio assolutamente senza indugio, so che a molte non è piaciuto probabilmente proprio per la favola che rappresenta non propriamente realistica, ma per me è stato proprio questo a farmelo piacere così tanto, il fatto di poter vivere, attraverso le pagine di questo libro, la favola di un amore così e innamorasi senza via di scampo dei quattro componenti degli Stage Dive!!!!

P.s...... vi rivelo un segreto..... mentre scrivevo questa recensione ho dato una nuova sbirciatina al libro...... ma non ditelo a nessuno mi raccomando!!!!


7 commenti:

  1. Decisamente ipnotizzata dalla recensione .
    Ho tanta voglia di essere rapita da una storia coinvolgente ...non importa se originale o meno. Grazie !
    Summer

    RispondiElimina
  2. Anche a me è piaciuto tantissimo! Voglio il prossimo!!!!!!!!!!! <3

    RispondiElimina
  3. Assolutamente d'accordo con te!
    La trama non dice molto da di letto e riletto, ma è raccontata con grazia rara.

    RispondiElimina
  4. Dopo questa recensione devo leggerlo assolutamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buttati, vedrai che bello! *___*

      Elimina
  5. Ho acquistato i due libri della serie dopo avere letto questa recensione... In due giorni li ho divorati ed è una cosa che non mi succedeva da moltissimo tempo!! Sono fantastici, ho quasi voglia di rileggerli xD

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!