giovedì 11 giugno 2015

Recensione "Vicini di letto" di Gina L. Maxwell

Vicini di letto
di Gina L. Maxwell
(Fighting for Love #3)

La Trama
Aiden, dopo un lungo viaggio in sella alla sua moto, arriva ad Alabaster, una cittadina sperduta e bruciata dal sole nel Sud degli Stati Uniti. Da quando ha abbandonato il ring, in seguito a un episodio che lo ha sconvolto nel profondo, sente di non aver più niente da perdere né legami che lo trattengano a Boston. Così ha accettato di spingersi fin laggiù per tenere d’occhio una ragazza e restituire in questo modo un favore a un caro amico. 
Nessuno però l’ha avvertito che Kat è bella da mozzare fiato. E oltretutto nei guai fino al collo. Mentre Aiden comincia a provare ogni giorno di più il desiderio di proteggerla e di stringerla a sé, nemmeno Kat è immune al fascino oscuro di lui e non può continuare a ignorare la passione che la consuma quando è al sicuro tra le sue braccia. 
Tuttavia Aiden sa che con lei deve andarci piano, perché Kat ha bisogno di tempo per abbandonarsi completamente e riuscire a superare i traumi della sua adolescenza e una minaccia incombente, che potrebbe costarle la vita. L’unico modo per salvarla è che Aiden salga di nuovo sul ring, anche se ciò per lui significa affrontare i fantasmi e gli incubi di quel passato che aveva giurato di non volere rivivere mai più. Ma questo è l’incontro da cui dipende il loro destino. Sottrarsi è impossibile, perché l’amore è troppo potente per lasciare posto alla paura.

La mia opinione

Questo terzo romanzo della serie è molto diverso rispetto ai due precedenti, quindi se cercate una storia frivola e leggera siete decisamente fuori strada... Non fatevi fregare dal titolo! Con questo non voglio dire che la storia sia triste e\o finisca male, assolutamente, stiamo comunque parlando di un romance, ma i trascorsi della protagonista femminile di questo romanzo non li augurerei proprio a nessuno. 
L'autrice, attraverso Kat, affronta infatti un grave problema attuale: la violenza sulle donne. 
Vicini di letto” è comunque collegato al precedente romanzo visto che Kat è la sorellina minore di Vanessa, mentre Aiden è un amico di Jackson. 
Aiden (Irish), per ripagare un favore, accetta di aiutare Jax, cercando e tenendo d'occhio la sorellina di Vanessa che sembra sparita nel nulla. La ragazza si è infatti rifugiata sotto falso nome ad Alabaster, dove lavora in un bar. Jax rimane immediatamente folgorato da lei, ma non le rivela la propria identità e per quale motivo si trova nella cittadina, però la protegge a modo suo, sperando che la ragazza si apra con lui così da poterla aiutare. Aiden è un noto ex pugile con il suo bel senso di colpa sul groppone. La cosa che maggiormente accomuna questi due personaggi (oltre all'attrazione, sia chiaro) è che continuano, almeno nella prima parte della storia, a vivere nel passato, lasciandosi così condizionare nel presente. Aiden si sente responsabile di un tragico episodio che l'ha portato alla decisione di smettere di combattere, mentre Kat non riesce a superare le violenze di cui è stata vittima da adolescente. 
L'attrazione tra Kat e Aiden è molto rovente, ma il brutto rapporto della ragazza con gli uomini è solo uno dei vari ostacoli da superare: la situazione in cui ritrova immischiata è davvero molto pericolosa. Vicini di letto è un libro triste e crudo, non per le descrizioni (scopriamo i fatti attraverso i racconti della protagonista), ma per le emozioni: l'esperienza che Kat ha vissuto è veramente tremenda. La cosa che ho apprezzato maggiormente è che l'autrice ha voluto regalarle un bel lieto fine, sotto forma di una persona che la ami a prescindere da tutto e che la protegga sempre, mettendo a repentaglio perfino la propria vita. Un romance carino con un bel po' di scene hot e con un bel epilogo che regala speranza. Nonostante ciò l'ho trovato un po' sottotono rispetto ai due precedenti che mi avevano catturato maggiormente. Forse perchè mi aspettavo qualcosa di totalmente diverso...



5 commenti:

  1. a me è piaciuto tantissimo...almeno 4 stelline!!!

    RispondiElimina
  2. Questo terzo libro della Maxwell è nella mia wish list da quando è uscito. Ho già letto i primi due, che mi sono piaciuti tantissimo, perciò quanto prima, mi piacerebbe leggere anche questo, soprattutto per la trama interessante di cui tratta...

    RispondiElimina
  3. Ciao a tutti?? Come si intitolano i primi due?? Mi piacerebbe leggere questo romanzo ma credo che sarebbe meglio iniziare dal primo?��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, il primo è Amici di letto e il secondo nemici di letto

      Elimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!