mercoledì 29 luglio 2015

Recensione "The Queen of the Tearling" di Erika Johansen

The Queen of the Tearling
di Erika Johansen
(The Queen of the Tearling #1)

La trama
Il giorno del suo diciannovesimo compleanno la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio alla volta del castello in cui è nata per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Kelsea è una ragazza determinata che adora leggere e imparare e che somiglia ben poco a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa. Kelsea sarà pure inesperta, ma non è indifesa: al collo porta lo zaffiro di Tearling, un gioiello dagli immensi poteri magici, ed è accompagnata dalla Guardia della Regina, un gruppo scelto di coraggiosi cavalieri guidato dall’enigmatico e fedele Lazarus.
Kelsea avrà bisogno di tutti loro per sopravvivere alla cabala di nemici che cercherà di impedire la sua incoronazione con ogni mezzo, da sicari dai mantelli cremisi a tremendi incantesimi di sangue.
Nonostante il suo sangue reale, Kelsea è ancora una giovane piena di insicurezze, una bambina chiamata a guidare un popolo e un regno dei quali non sa praticamente nulla. Quello che scoprirà nella capitale, però, cambierà tutto, mettendola di fronte a orrori inimmaginabili. Sarà un gesto semplice quanto audace a gettare il regno nel caos, scatenando la vendetta della tirannica sovrana della vicina Mortmesne: la Regina Rossa, una strega posseduta dalla magia oscura. Kelsea dovrà scoprire di chi fidarsi tra i suoi servitori, i nobili di corte e le sue stesse guardie del corpo.
La sua missione per salvare il regno e compiere il suo destino è appena cominciata: Kelsea dovrà affrontare un viaggio alla scoperta di sé stessa e una prova del fuoco che la faranno diventare una leggenda… se solo riuscirà a sopravvivere. 

La mia opinione

Per prima cosa ci tengo a fare i miei complimenti alla casa editrice Multiplayer per la bellissima edizione di questo libro. La scelta di mantenere titolo e cover come in originale è stata fantastica, così come l'idea di arricchire il volume con l'aggiunta di illustrazioni varie e di una bella cartina dei luoghi ideati da Erika Johansen. Il prezzo sarà anche un po' altino, ma se sfogliate il romanzo vedrete che l'edizione è stata particolarmente curata ed è molto originale. 

Ma adesso passiamo alla storia! 
Per me questa lettura è stata una vera e propria novità, solitamente quando scelgo un romanzo ho la “pretesa” che all'interno ci sia, anche solo marginalmente, una storia romantica. Non a caso prediligo il genere romance o paranormal romance. 
The Queen of the Tearling invece è un fantasy puro, ma ha attirato lo stesso la mia attenzione grazie alla trama ed alla inusuale protagonista femminile. E in questo caso, azzardare la lettura di un romanzo fuori dai soliti schemi si è rivelata una buona scelta. 

Kelsea è la legittima erede al trono del Tearling che, al compimento dei 19 anni e dopo aver vissuto per tutta la vita in esilio in un cottage nascosto con dei genitori adottivi, viene riportata dalla guardia reale alla Fortezza di Nuova Londra per rivendicare il trono che le spetta di diritto. Ma il suo viaggio verso la Fortezza non è di certo una passeggiata, così come la sua permanenza a palazzo, soprattutto visti i numerosi nemici che la vorrebbero morta
Finalmente una protagonista femminile che non sembra uscita dalle riviste di moda, e soprattutto senza un seguito infinito di corteggiatori! 
Kalsea è una ragazza dall'aspetto comune, inizialmente inconsapevole della situazione delicata in cui si trova il suo regno, ma che si fa notare in fretta dalle persone grazie al senso di responsabilità verso il suo popolo, il suo coraggio e il suo spirito da combattente, per non parlare della sua onestà e generosità. Kalsea non ha bisogno di essere bella fuori perchè è bella dentro, e soprattutto è lontana anni luce dalla frivola e bellissima madre che ha regnato prima di lei e che sembra abbia commesso una miriade di errori lasciando il regno in totale declino. 
Ma non vedrete mai Kelsea lamentarsi, al contrario, è una ragazza molto matura da quel punto di vista, disposta a rimboccarsi le maniche e scendere in campo in prima linea per aiutare il suo popolo, che sta vivendo ormai da anni nel terrore e in pessime condizioni. 


Ma la regina del Tearling non è l'unico personaggio degno di nota di questa storia, ce ne sono altri due che mi sono piaciuti e che mi hanno incuriosita parecchio: il primo che incontriamo è la fidata ed esperta guardia Lazarus, alias Mazza Chiodata, che a suo tempo era stata anche al servizio della madre di Kelsea. Un personaggio che ha giurato di proteggere Kelsea e che vedremo spesso al suo fianco, ma che nasconde anche molti segreti. E di segreti, misteri e cose non dette in questo romanzo ce ne sono a palate! 
E già vi anticipo che praticamente nessuno di quelli più significativi verranno svelati in questo primo libro della serie. Insomma, dovremo restare con i nostri dubbi e punti interrogativi in attesa del seguito. 
Ma il personaggio che mi ha intrigato più di tutti in assoluto (e che mi sarebbe piaciuto vedere maggiormente nel corso della storia!) è il furfante fuorilegge mascherato Fetch. Molti misteri circondano la sua persona e non vedo di scoprire tutto ciò che lo riguarda. La stessa Kelsea è attratta da lui fin dalla sua prima particolare apparizione, e spero proprio che nei seguiti ci siano dei risvolti sentimentali tra i due. Per il momento però mettetevi l'anima in pace, di affari di cuore non se ne parla proprio, ci sono troppe cose da risolvere e da affrontare. 
Il ritmo di lettura è un po' più lento rispetto ai romanzi che prediligo, ma questo è dovuto anche al fatto che si tratta di una storia più complessa, con più intrighi e con più personaggi da tener d'occhio. Sicuramente è un libro molto introduttivo, come spesso capita nelle saghe fantasy – paranormal, perchè dobbiamo capire l'esatta dinamica dei fatti e dei luoghi creati dall'autrice. Ma non per questo è stata una lettura noiosa, al contrario. 
The Queen of the Tearling è un fantasy puro, dove magia, intrighi, misteri e una protagonista femminile da ammirare regnano sovrani! Se amate il genere fantasy nella sua forma più classica, oppure se volete provare qualcosa di diverso, è una lettura consigliata!


I diritti cinematografici di "The Queen of the Tearling" sono stati acquistati dalla Warner Bros, il film sarà prodotto da David Heyman (il produttore di Harry Potter) ed Emma Watson vestirà i panni della regina Kelsea
Non vedo l'ora di poter vedere anche il film!

7 commenti:

  1. Bella recensione Sally, mi hai incuriosito molto! Lo metto subito nella wishlist. Emma Watson poi mi piace un sacco... Senti ma di quanti libri è composta la serie?
    Francisirio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      La saga "The Queen of the Tearling" è composta da:
      1. The Queen of the Tearling
      2. The Invasion of the Tearling
      3. Titolo da definirsi, prossimamente in lingua originale

      Elimina
  2. Quando verrà pubblicato in italiano ?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti riferisci a questo libro è già uscito in italiano

      Elimina
  3. Quando uscirá "the invasion of the tearling" in italiano? Ho visto che ne hanno fatto una copertina...e penso sia giá uscito in lingua originale ma per quanto sappia un po' di inglese preferisco per un libro speciale, l' italiano...almeno capisco meglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La data esatta non c'è ancora, in teoria dovrebbe arrivare nei primi mesi del 2016

      Elimina
  4. *.* non vedo l'ora di acquistarlo *.*
    Bellissima recensione *.* spero di averlo al più presto possibile :3

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!