lunedì 27 luglio 2015

Recensione "Scommettiamo che ti faccio innamorare?" di Emma Hart

Scommettiamo che ti faccio innamorare?
 di Emma Hart
(The Game #1)

La Trama
Maddie ha odiato Braden al primo sguardo. Arrogante, sbruffone, dongiovanni: esattamente ciò che detesta. Certo, è bello e sexy da morire, ha sempre due o tre ragazze che gli ronzano attorno, e chissà chi si crede di essere. Si meriterebbe una lezione, qualcuna che lo faccia davvero innamorare. Così, quando le amiche la sfidano, Maddie accetta la scommessa: riuscirà a dargli quello che si merita? Anche Braden ha notato Maddie, e da subito: la ragazza non è niente male. Si dice che sia anche una tipa seria e con la testa sulle spalle, ma la sfida lo intriga: un mese per riuscire a portarsela a letto. In fondo, da quel punto di vista non ha mai avuto problemi. Comincia tutto così, per scommessa. I due iniziano a frequentarsi, a studiarsi, a giocare. Poi, all’improvviso, la posta in gioco cambia: Braden non può fare a meno di provare qualcosa per la ragazza fragile che si nasconde dietro quegli occhioni verdi, e Maddie si accorge che, oltre i muscoli e ai sorrisi da seduttore, ci sono un cuore e dei sentimenti. Maddie e Braden si sono infilati in un mare di guai, perché adesso non conta più vincere o perdere. Adesso conta soltanto sentirsi vicini, essere parte l’uno dell’altro. Un romanzo ironico, vivace, travolgente, carico di sensualità e irresistibile. Il libro, primo della serie “The Game”, è balzato in testa alle classifiche del “New York Times”, facendosi notare dagli editori che si sono poi contesi all’asta l’intera serie. 

La mia opinione

Con questo romanzo ha inizio la serie new adult The Game, che prevede diversi libri ma con protagonisti principali diversi, anche se in qualche modo collegati. 
Già dalla trama mi aspettavo una lettura molto leggera, l'ideale quindi in queste giornate di afa terribile in cui non ho per niente voglia di letture toste e impegnative. Ambientata all'inizio della vita universitaria dei protagonisti Maddie e Braden, e raccontata da entrambi i loro punti di vista, la storia non riserva nessun particolare colpo di scena, tutt'altro, è abbastanza scontato quello che capiterà alla fine tra i due ragazzi. 
Braden è sexy, arrogante, può avere tutte le ragazze che vuole ai suoi piedi, e si comporta spesso da cavernicolo. Maddie è considerata la principessina della situazione, una ragazza bella e ambita che sembra essere l'unica a resistere a Braden. E lui può accettare una cosa del genere? Ovviamente no, infatti non esita più di un secondo ad accettare la scommessa dei suoi amici: entro un mese dovrà far innamorare di sè Maddie e portarsela a letto. Dall'altra parte, troviamo invece le amiche di Maddie desiderose di far scendere Braden dal suo piedistallo. Chi meglio di Maddie, che sembra indifferente al suo fascino da playboy, potrebbe riuscirci? Ed ecco quindi la seconda scommessa: entro un mese Maddie dovrà far innamorare di se Braden per poi scaricarlo su due piedi. 
Inutile dire che queste scommesse in contemporanea avranno effetti collaterali per entrambi, il confine tra gioco e sentimento è molto sottile, ma grazie alla loro frequentazione avremo modo di conoscere un po' meglio i personaggi e scopriremo il lato nascosto di Braden. 
Un paio di cose mi hanno lasciata un po' perplessa: primo, la situazione familiare che Maddie si è lasciata alle spalle prima di trasferirsi in California per il college poteva essere approfondita maggiormente, invece è stata liquidata troppo in fretta! 
Secondo, la reazione di entrambi i ragazzi alla scoperta delle reciproche scommesse è stata fin troppo esagerata... in fin dei conti hanno fatto entrambi lo stesso gioco, no?! 
In ogni caso, anche se non è di certo uno dei romanzi migliori che ho letto negli ultimi mesi, è stata una lettura carina, scorrevole e frivola. Per chi cerca qualcosa di poco impegnativo da leggere sotto l'ombrellone.

3 commenti:

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!