martedì 4 agosto 2015

Recensione "Eccitante e Divertente" di Christina Lauren


Eccitante & Divertente
di Christina Lauren
(Wild Seasons #2)

Trama
Dopo un week-end di passione a Las Vegas, Harlow e Finn si sono sposati... peccato che la loro unione sia durata solo dodici ore. Non gli ci è voluto molto tempo per scoprire di essere troppo diversi per trascorrere insieme un’intera vita. Ma non è finita... A causa di amicizie comuni e di una chimica un po’ folle, Harlow e Finn proseguono il loro rapporto, in un gioco fatto di sesso e opportunismo ma anche di vicinanza e amicizia. Mentre Harlow è intento a risolvere alcune grane familiari, Finn trascorre del tempo lontano da casa, cercando di capire quale potrà essere il prossimo passo della sua vita. I due sono uniti da qualcosa di eccitante, caldo, divertente. Ma oltre questo c’è un’altra verità: che siano intenzionati ad ammetterlo o meno, Harlow e Finn hanno bisogno l’uno dell’altra.

La mia opinione

Già nel primo libro avevano attirato la mia attenzione. Nel secondo l’hanno stravolta senza pietà.
La coppia Harlow-Finn funziona alla grande e lascia un bel segno. Profondo e bollente.
Harlow è fantastica… così brillante, intelligente e ironica, una ragazza dal cuore d’oro, sempre pronta a dare il massimo per aiutare chi ama. Affronta il suo rapporto con Finn in modo sublime, non si piange addosso, non è mai petulante o appiccicosa e qualunque decisione prende, lo fa sempre a testa alta e con coraggio.
Finn… mio Dio, ho bisogno di un istante per riacquistare le facoltà mentali che sto perdendo per colpa sua.
Lui è un lavoratore nato, dedica anima e corpo all’attività di famiglia, è un ragazzo introverso, a volte freddo e distaccato, spesso un grandissimo stronzo (in più di un’occasione l’avrei picchiato pesantemente, lo giuro). E tutto questo contrasta da morire col calore che sprigiona come un vulcano nelle scene d’intimità. Pura beatitudine per i nostri sensi. Un tipo di sesso rovente in cui Finn è capace di impersonare sia il ruolo del dominatore rude e selvaggio, sia dell’amante tenero e premuroso. Lo adoro, punto e basta.
Entrambi hanno problemi importanti da affrontare in famiglia, ma il tutto viene comunque trattato in modo leggero, con molto tatto e delicatezza, senza mai inondare il romanzo di tragedie strappalacrime o di un’angoscia esagerata e davvero fuori luogo.
Ma quando stanno insieme, ogni difficoltà svanisce perché la loro folle e potente alchimia è capace di annullare il mondo intero.
Le scene di sesso sono strepitose, per non parlare poi del “dirty talking” , il linguaggio sporco che Finn usa molto spesso e che mi ha stuzzicato ed eccitato un’infinità di volte. Come riesca a scatenarmi i brividi con una semplice frase, lo sa solo lui. Non è mai troppo volgare, non è mai eccessivo . Lui è perfetto.
Sebbene il punto di partenza (l’attrazione fisica) e il punto di arrivo (l’amore) sembrino ormai delle tappe piuttosto scontate, il percorso che entrambi condividono per passare dall’uno all’altro non ha nulla di banale o affrettato. E’ un cammino lento e travagliato, dove tutto avviene al momento giusto: la piccante intesa sessuale, il bisogno reciproco, la fiducia e infine la condivisione di un pezzetto del proprio cuore e della propria anima.
Insomma, ho amato questo secondo volume della serie ancora più del primo e lo consiglio vivamente a tutte coloro che vogliono essere stuzzicate ed eccitate in modo delizioso da un romanzo a tratti divertente, a tratti dolce e romantico, ma sempre molto sexy, malizioso e piccante al punto giusto, con due protagonisti davvero tosti che mi hanno fatto sospirare, elettrizzare e a volte anche arrabbiare. Ma restano una delle mie coppie preferite in assoluto.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!