giovedì 24 settembre 2015

L'angolo degli inediti: recensione "Flame" di Erin Noelle

Buongiorno ragazze,
oggi vorrei dedicare la rubrica a Flame di Erin Noelle. Forse qualcuna di voi che legge in lingua, conoscerà già questa autrice, famosa per la serie Book Boyfriend. Io ho letto solo il primo e mi sono fermata lì, non amando quando i triangoli, quadrati o pentagoni amorosi si prolungano per più di un libro, come in questo caso, soprattutto quando sembra che i ragazzi vengano buttati nella storia solo per renderla ancora più confusa ed intricata, ma senza veramente aggiungere niente di nuovo. Flame, per fortuna, è completamente diverso, quindi ecco a voi la mia opinione.

Scattando per la sorpresa all’inaspettato contatto, il suo mento si alzò di scatto, gettando i suoi lunghi capelli biondi oltre la spalla, e il suo sorpreso sguardo azzurro si spostò sul mio. Lei trattenne un respiro quando i nostri occhi si incrociarono. O lo feci io. Forse tutti e due. Non sono sicuro, ma qualcuno ha sicuramente trattenuto un oh-diavolo-sì di respiro.”


Mentre feci un unico passo in avanti per chiudere la distanza tra di noi, i suoi brillanti occhi espressivi si allargarono, non per la preoccupazione, ma per l’aspettativa. “No, Raggio di sole, ti prometto che se ci fossimo già visti, non ci sono possibilità che tu te ne possa essere dimenticata.” Le feci l’occhiolino. “O che tu voglia dimenticartene.”

TRAMA:
Sono al top.
Dopo anni di duro lavoro e determinazione, sono esattamente dove volevo essere nella mia vita. Come il miglior pilota di Freestyle Motocross al mondo, ho più soldi di quanti possa anche sognare di spendere e bellissime donne che si gettano su di me ad ogni città in cui atterro. Ho tutto quello che voglio.
Tutto tranne lei.
Mentre ero a Breckenridge per il matrimonio del mio migliore amico, sono stato presentato a Dakota Shavell, un’amica della sposa, e dal primo momento in cui i nostri sguardi azzurri si sono incontrati, le scintille sono volate. Quella che inizialmente doveva essere una sola focosa notte si trasformò in un rovente viaggio di due settimane fino a New Orleans con una bionda dalla lingua tagliente. Stare tra le sue gambe mi dà una maggiore scarica di adrenalina che volare mentre monto la mia moto.
Doveva essere solo divertimento, un’avventura. Avevo pianificato di allontanarmi senza cambiare. Ma è stato di più. Sentimenti che non avevo mai pensato di avere sono stati coinvolti, e io non sono mai più stato lo stesso.
Eppure, mi sono allontanato.
Tranne che ora sono ferito e le mie prospettive sono cambiate. Le priorità sono diventate chiare.
E sto tornando per reclamarla…per mostrarle che insieme possiamo fare in modo che il fuoco che c’è tra di noi diventi fiamma.

Non sono sicuro se ho prima sentito o percepito la sua presenza. Il buon senso mi dice che non posso veramente percepire la presenza di qualcuno, ma giuro che un’onda di elettricità mi ha percorso la spina dorsale secondi prima che il suono della ricca e dolce risata di Dakota raggiungesse le mie orecchie.”


Mi è mancato. Il suo tocco. La sua voce. Il suo odore. La sensazione del suo corpo contro il mio. Tutto di lui riempie il buco di vuoto con cui ho convissuto fino ad adesso. Lui. Solo lui.”

In verità, questo libro appartiene ad una serie, Fire on the Mountain, dedicata alle sorelle Shavell, ma ognuno di essi è a sé stante. Mentre il primo romanzo è stato carino e emozionante, questo è stato un turbine di emozioni fin dal prologo.
Come viene detto nella trama, il protagonista maschile è un pilota motociclistico di Freestyle Motocross. Già solo per questo, è sexy. In più, ha un corpo da favola ed è tremendamente sicuro di sé, ma dopotutto, come potrebbe non esserlo? Ha donne che gli cascano ai piedi, è al top della sua carriera e ha dei fantastici amici.
Dakota è uno spirito libero. È nata in una famiglia che come professione tiene un Bed & Breakfast e vende erba. Al contrario di quasi tutti gli altri New Adult, non ha avuto problemi da piccola, ha sempre avuto il supporto dei suoi genitori e delle sue sorelle per qualsiasi cosa volesse fare. Dakota non vuole assolutamente una relazione. Non vuole nessun peso al piede che la tenga ancorata al terreno, vuole solo divertirsi, quindi quando Levi le propone di venire in tour con lui, lei pensa: “perché no?” Ciò che vuole fare è godersi la sua pausa estiva dall’università e fare sesso. Tanto sesso.
Quello però che nessuno dei due si aspettava è che la passione al primo sguardo si trasformasse in qualcosa di più, per cui nessuno dei due era pronto. Quindi, quando le due settimane giungono al termine, né Dakota né Levi prendono in mano la situazione, ma si lasciano scivolare dalle mani qualcosa di veramente grandioso.
I due sono palesemente miserabili dopo, sanno di essere innamorati dell’altro, ma non sanno quello che l’altro prova e non è neanche troppo importante visto che al momento l’unica relazione che potrebbero avere è a distanza e nessuno dei due lo vuole. Ma quando finalmente uno di loro prende in mano la situazione, potrebbe essere troppo tardi.
La chimica tra Levi e Dakota è fantastica. Sono perfetti l’uno per l’altra. Levi è totalmente pieno di sé, non in senso negativo, anzi direi in modo sexy, e l’unica persona che riesce a metterlo al suo posto è Dakota, con la sua lingua tagliente e la sua personalità. I due, già da soli, sono due soli che splendono, insieme sono un’esplosione di energia.
Come in Sparks, il primo romanzo della serie, ho totalmente adorato la famiglia di Dakota e non vedo l’ora di leggere il prossimo per cui ho già abbastanza aspettative, vista la coppia su cui sarà.
Flame è stato decisamente uno dei migliori che io abbia letto quest’estate e posso dire per certo che è quello che preferisco di questa scrittrice. È divertente, sensuale ed emozionante. Gli darei cinque focose stelle.


Poi, con un saluto finale, mi voltai di scatto e mi incamminai verso l’aeroporto, incapace di guardare indietro verso l’uomo di cui mi ero innamorata.”


1 commento:

  1. Ciao, mi ispira molto, ma quando esce in Italia? ;) Elena

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!