giovedì 10 settembre 2015

Recensione "Io e te oltre le stelle" e "Brilleremo tra un milione di soli" di Beth Revis

Io e te oltre le stelle
di Beth Revis
(Across the Universe #1)

La Trama
Amy è una passeggera della nave spaziale Godspeed. Ha lasciato il suo ragazzo e gli amici sulla Terra, perché ormai il pianeta non ha più speranza, e sta viaggiando con i suoi genitori congelata in una bara di vetro. Si risveglieranno tra trecento anni, quando la nave arriverà su Terra-Centauri.
Niente, però, va come previsto: qualcuno, nel tentativo di ucciderla, la risveglia dal suo sonno di ghiaccio cinquant’anni prima del previsto. Amy si ritrova così a vivere secondo regole completamente diverse, su un’enorme nave in viaggio tra le stelle, in balia di sconosciuti tra cui si nasconde un assassino.
L’unico che sembra aiutarla è Elder, il futuro capitano della Godspeed. Lui è potentemente attratto dalla singolare bellezza di Amy, che ha lunghi capelli rossi e la pelle bianchissima, così diversi da chi ha conosciuto fino a quel momento nella sua casa in viaggio nello spazio.
Il ragazzo cerca di proteggere Amy, ma Amy può davvero fidarsi di lui? E quello che i due ragazzi provano l’uno per l’altra può aiutarli a capire cosa sta succedendo sulla nave o rischia di metterli ancora più in pericolo?

Se amate la fantascienza con l'aggiunta di una dose di romance, allora vi consiglio decisamente questa serie. 
Nel primo libro conosciamo i protagonisti principali, Amy ed Elder, i quali hanno il compito, attraverso i rispettivi punti di vista, di introdurci nella storia. 
Amy è una 17enne che si lascia alle spalle la Terra e tutti i suoi amici per raggiungere Terra-Centauri (un pianeta molto simile alla Terra come caratteristiche e quindi abitabile) a bordo della gigantesca nave spaziale generazionale Godspeed. Per raggiungere la destinazione ci vorranno 250 anni, motivo per cui la ragazza viene ibernata insieme ai propri genitori e ad altre persone fondamentali per la colonizzazione del nuovo pianeta. Quando Amy viene risvegliata con 50 anni di anticipo dalla sua ibernazione, nessuno sembra sapere chi sia stato e perchè sia successo, sta di fatto che la ragazza è completamente diversa dagli altri abitanti della nave (sia per l'età che per l'etnia) e per questo non viene ben vista ne dal leader ne dalla maggior parte degli abitanti. Ad eccezione di Elder, il quale proverà subito una forte attrazione per Amy. 
Elder ha 16 anni ed è il futuro leader della Godspeed: il suo compito un giorno sarà quello di evitare disordini e discordia occupandosi del benessere delle persone che vivono a bordo della nave. Alla sua istruzione ci sta pensando Eldest, l'attuale leader e personaggio odioso che fin dall'inizio non mi ha ispirato fiducia nemmeno lontanamente. 
La relazione tra Amy ed Elder è molto graduale, l'ambientazione per la ragazza non sarà di certo facile, così come fidarsi delle strane persone che vivono sulla nave. 
Senza entrare troppo nello specifico (a me è piaciuto scoprire i dettagli leggendo) vi anticipo che la struttura della Godspeed ricorda molto quella di una società distopica dove le persone sembrano una massa di burattini senza una volontà propria
La parte di suspense ha un buon spazio ed è ben articolata: la ricerca del motivo per cui Amy è stata risvegliata in anticipo, la presenza di un assassino a bordo che vuol togliere di mezzo gli ibernati e la ricerca delle verità nascoste da Eldest sono al centro della storia e tengono il lettore sul filo del rasoio. 
Il finale, come c'era da immaginarsi, ci riserva diversi colpi di scena e rivelazioni. Insomma, un buon inizio per una saga molto originale che promette molto bene! 
Per fortuna avevo già a portata di mano il secondo libro, quindi ho continuato subito con la storia. 

Brilleremo tra un milione di soli
di Beth Revis
(Across the Universe #2)

La Trama
Sono passati tre mesi da quando Amy è stata risvegliata dal suo sonno di ghiaccio: ormai sta dimenticando com’era vivere sulla Terra e ovunque guardi vede solo le pareti di metallo della nave spaziale Godspeed. Ma forse c’è una speranza: adesso è Elder ad avere il potere. Il ragazzo che ormai ha imparato a conoscere, di cui si fida e per cui non può negare di provare una forte attrazione. Ed Elder è un capo molto diverso dai precedenti: non vuole più mentire agli abitanti della nave. Ci sono ancora molte verità, però, che lui per primo non conosce e che aspettano di essere dette: quanto manca davvero prima di atterrare su Terra-Centauri? E cosa è successo durante l’Epidemia che ha decimato gli abitanti della nave? Elder e Amy dovranno scoprire insieme il segreto che si nasconde tra le pareti della Godspeed. Mentre a ogni passo rischiano di accendersi focolai di rivolta sulla nave, e anche se il loro amore rischia di distrarli dai pericoli che li circondano...

Pensavate di aver scoperto tutto alla fine del primo libro? Grandissimo errore! "Brilleremo tra un milione di soli" inizia con l'ennesimo risvolto che lascia decisamente a bocca aperta... 
Giusto per invogliare dal principio il lettore a continuare a leggere per scoprire la tanto agognata verità. 
In questo secondo episodio Elder è diventato leader (in seguito agli eventi del finale del precedente libro) e purtroppo si trova a dover affrontare un sacco di problemi come conseguenza alle sue decisioni. 
Amy invece è alle prese con una caccia all'indizio che dovrebbe portarla a svelare i misteri sulla situazione reale della Godspeed. 
La situazione si fa sempre più complicata per tutti e non mancano alcune scene strazianti. 
Anche l'amicizia e i sentimenti che legano Amy ed Elder fanno un passo in avanti e sembra che Amy capisca cosa prova veramente per lui. 
Visto il finale anche di questo secondo volume, non vedo l'ora di avere tra le mani il terzo e conclusivo capitolo della serie! Sperando che visto tutte le difficoltà e avvenimenti tristi affrontati fino ad ora, l'autrice abbia in serbo anche un bel happy ending... 
Se amate la fantascienza è una lettura consigliata, originale, intricata e per nulla scontata!

 

13 commenti:

  1. Non vedo proprio l'ora di iniziare questa serie! :D

    RispondiElimina
  2. Non vedo l ora di iniziare questa serie fantastica

    RispondiElimina
  3. Non vedo l'ora di iniziare questa serie unica ma prima devo finire libro inchiostro

    RispondiElimina
  4. Ho questa serie in lista, e spero presto di acquistarlo tutti! :) Anche se quando si tratta di serie preferisco aspettare che escano tutti e poi comprarli insieme!

    RispondiElimina
  5. Io ho il primo volume in casa da anni (ho la vecchia edizione), ma non l'avevo mai letto perchè la saga era interrotta. Adesso non mi resta che aspettare che esca anche il terzo :)

    RispondiElimina
  6. Io adoro i distopici, e dalle tue recensioni dei primi due libri mi sembra un incrocio fra il film "Interstellar" e la serie tv "the 100"...A breve sarà il compleanno di una mia amica, accanita lettrice, penso che opterò per questa saga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho visto entrambi, diciamo che le storie sono totalmente differenti ma ci sono un bel po' di colpi di scena come in quelli ;)

      Elimina
  7. Questa saga mi incuriosiva ma non mi convinceva...la tua recensione però mi ha finalmente convinta! Spero di riuscire a leggerla al più presto.

    RispondiElimina
  8. Ho conosciuto questa saga tempo fa leggendo delle recensioni in inglese. Due giorni fa ho trovato per caso in libreria l'edizione italiana e ne sono rimasto affascinato, ma, essendo una trilogia, non ho comprato il primo libro perché credevo fosse interrotta e non mi andava di leggere poi libri in diverse edizioni (italiana e inglese). Comunque la tua recensione mi ha convinto del tutto. Ora, sapendo che la seria non è più interrotta, non vedo l'ora di procurarmela. ^_^

    RispondiElimina
  9. Io avevo letto il primo libro quando era stato pubblicato la prima volta dalla Piemme e mi era piaciuto abbastanza , ora che hanno ripreso la saga non vedo l'ora di continuarla!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!