martedì 20 ottobre 2015

Recensione in anteprima: "REBEL. Il deserto in fiamme" di Alwyn Hamilton

Rebel. Il deserto in fiamme 
di Alwyn Hamilton

La Trama
Amani non ha mai avuto dubbi: è sempre stata sicura che prima o poi avrebbe trovato una via di fuga dal deserto spietato e selvaggio in cui è nata. Andarsene è sempre stato nei suoi piani. Quello che invece non si aspettava era di dover fuggire per salvarsi la vita, in compagnia di un ricercato per alto tradimento.
Tiratrice infallibile, per guadagnare i soldi necessari a realizzare il suo sogno Amani partecipa infatti a una gara di tiro travestendosi da uomo. Tra gli avversari, il più temibile è Jin, uno straniero sfrontato, misterioso e affascinante. Troppo tardi Amani scoprirà che Jin è un personaggio chiave nella lotta senza quartiere tra il Sultano di Miraji e il figlio in esilio, il Principe Ribelle. Presto i due si troveranno a scappare attraverso un deserto durissimo e meraviglioso, popolato di personaggi e creature stupefacenti: come i bellissimi e pericolosi Buraqi, fatti di sabbia e vento ma destinati a trasformarsi in magnifici destrieri per chi abbia l'ardire di domarli; i giganteschi rapaci Roc; indomite donne guerriere dalla pelle color oro e sacerdoti capaci di leggere i ricordi altrui nell'acqua... Quando Amani e Jin si troveranno di fronte alle rovine di una città annientata da un fuoco di calore innaturale capiranno che la posta in gioco è più alta di quanto pensassero. Amani dovrà decidere se unirsi alla rivoluzione e capire se davvero quello che vuole è lasciarsi alle spalle il suo deserto.

La mia opinione

La cover e la trama di questo nuovo fantasy, in uscita domani in anteprima mondiale per Giunti Editore, mi hanno affascinata all'istante. 
Le storie dove la protagonista è una ragazza forte e coraggiosa in grado di tirare fuori gli artigli e lottare per il proprio destino sono sempre tra le mie preferite, e Rebel è uno di quei romanzi che si fa apprezzare innanzitutto proprio per queste caratteristiche della sua protagonista femminile. 
Nonostante la giovane età, Amani è una tiratrice abilissima con le pistole, lei stessa ammette di aver imparato a sparare ancor prima di aver imparato a leggere. 
Il luogo dove ha sempre vissuto, L'Ultima Contea, è un paesino circondato dal deserto e conosciuto soprattutto perché ricco di armi. Lì la vita è difficile e le donne non sono per nulla tenute in considerazione, ragione che spinge Amani a fuggire dalla casa degli zii per raggiungere la capitale, luogo in cui spera di trovare ad attenderla un futuro migliore. 
Ad accompagnarla in questo viaggio - fuga nel deserto, ci sarà Jin, un misterioso e affascinante straniero ricercato per tradimento, un giovane molto abile ed astuto nel combattere proprio come lei. 
Jin è un personaggio che mi ha intrigata subito, anche se la sua identità e le motivazioni alla base delle sue azioni si svelano pian piano nel corso della storia. 
L'ambientazione esotica è un'altra delle particolarità di Rebel: l'ho trovata molto affascinante così come lo sono anche le particolari creature del deserto che incontrerà Amani durante il suo viaggio. 
Amani e Jin si troveranno ad affrontare insieme diverse peripezie, creature immortali pericolose e nemici in agguato
Il romanzo è caratterizzato da un ritmo scorrevole e incalzante, colpi di scena e risvolti inaspettati, e non ci fa mancare nemmeno un pizzico di romance. 
Visto il finale con diverse questioni ancora aperte spero che sia già previsto un seguito, anche se tutto sommato l'autrice non ci lascia in sospeso con un cliffhanger da strapparsi i capelli. 
Lettura consigliata a chi ha voglia di immergersi in un fantasy esotico con una protagonista intrepida e creature leggendarie!

1 commento:

  1. Questo libro mi ha ispirato dal primo momento in cui ho letto la trama e saputo che l'autrice lo presentava allo scorso Lucca Comics & Games 2015; sono stata anche alla sua presentazione e ne sono rimasta intrigata ancora di piu` e quindi l'ho comprato. Devo sempre leggerlo comunque sono sicura che lo adorero` *^*.

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!