giovedì 29 ottobre 2015

Recensione "Una scommessa per sempre" di Emma Hart

 Una scommessa per sempre
di Emma Hart 
(The Game #2)

La Trama
Megan e Aston non potrebbero essere più diversi e in pubblico bisticciano come cane e gatto: lei è la classica studentessa perfetta con il naso sempre affondato tra le pagine di un romanzo; lui è uno di quelli che cambia ragazza ogni sera e pensa solo a sé. Ma c’è qualcosa di potente che li attrae l’uno verso l’altra, e basta una notte, un bacio rubato, per sconvolgere le loro vite.
Eppure Aston non avrebbe mai voluto avvicinarsi così tanto a lei. Perseguitato da un’infanzia difficile, da demoni che si rifiuta di affrontare, sa che è l’unica che potrebbe strappargli quella maschera di indifferenza che ha deciso di indossare per proteggersi dal dolore. Megan invece teme che, stando insieme ad Aston, Braden, il loro migliore amico, da sempre iperprotettivo nei suoi confronti, possa sentirsi tradito. Però il loro amore è ogni giorno più intenso, più forte delle paure, dei dubbi e degli incubi che affollano le notti di Aston. È arrivato per loro il momento di mettersi in gioco: devono scegliere se mantenere segreta la loro storia o rivelarsi al mondo. Devono scommettere su loro stessi. Perché chi scommette sull’amore non perde mai.

La mia opinione

Tornano i personaggi della serie The Games, anche se questa volta la storia vede protagonisti principali Aston e Megan
Come probabilmente ricorderete, Megan è la migliore amica di Braden: i due si conoscono sin da bambini e sono cresciuti insieme, tanto che lui l'ha sempre protetta come fosse la sua sorellina minore. 
Megan proviene da una famiglia ricca ma non è assolutamente una snob, studia letteratura, è sempre immersa nei libri e sogna di trovare il suo Mr. Darcy (E chi non lo sogna?!). 
Megan ha già conosciuto un ragazzo in grado di farle sentire le farfalle nello stomaco, ma nessuno ne è a conoscenza perchè si tratta di Aston, il migliore amico di Braden e dongiovanni incallito, da cui è stata messa in guardia più volte. 
Scelta sbagliata? Direi di no, visto che Aston non è solo terribilmente sexy ma anche molto intelligente e attaccato al nonno che l'ha cresciuto. In poche parole, nemmeno i suoi amici lo conoscono veramente, se non per il suo status di play boy strafottente! 
La cruda realtà che ha dovuto affrontare Aston da bambino l'ha sempre condizionato facendogli credere di non meritare nulla, soprattutto di non meritare una brava ragazza come Megan, che è l'unica a fargli provare qualcosa di diverso. 
Insomma i due ragazzi si lanciano continue occhiate e frecciatine, ma con Braden di mezzo ognuno va per la sua strada... fino ad un indimenticabile bacio che nessuno dei due riesce a togliersi dalla testa! 
Mentre nel primo libro la relazione tra i due è nata per gioco, per una scommessa, in questo libro non ci sono scommesse in atto (quindi non fatevi fregare dal titolo!), l'unica cosa su cui potrete scommettere è “quanto si incazzerà Braden quando scoprirà il segreto dei suoi due migliori amici?”. 
Entrambi i protagonisti mi sono piaciuti molto: Megan è una romantica sognatrice come me, non si scoraggia, e non ha nessuna intenzione di lasciar perdere il ragazzo che le ha rubato il cuore, mentre Aston mi ha fatto molta tenerezza, soprattutto nei flashback del suo passato... nessun bambino dovrebbe mai vivere certe brutte esperienze! 
Ho molto apprezzato il continuo battibeccare con frecciatine e doppi sensi tra Megan e Aston, un interludio divertente è sempre ben accolto: quei due sono davvero esasperanti! 
La storia è molto carina e scorrevole, vengono affrontate anche tematiche difficili, ma sinceramente continuo a non capire perché tenere segreta la loro storia! Quella è l'unica cosa che proprio non mi è andata giù! 
Nel complesso l'ho trovato un romance new adult molto carino e dolce e visto che le scene sensuali non sono quasi per nulla descritte adatto anche ad un pubblico YA. 

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!