martedì 17 novembre 2015

Recensione "L'amore più giusto è quello sbagliato" di Chelsea Fine

L'amore più giusto è quello sbagliato 
di Chelsea Fine 
(Finding Fate #1)

La Trama
Ogni singolo giorno Pixie vorrebbe solo tornare indietro e cambiare il passato. Ma non può. Spera che l'estate trascorsa a lavorare nell'albergo della zia l'aiuti a dimenticare. Ma anche questo sembra impossibile: Levi è lì. Il ragazzo che era stato suo amico, e forse qualcosa in più, fino al momento in cui tutto è cambiato, per sempre.
Levi vorrebbe solo chiedere scusa, ma sa che non basterebbe, in fondo lui è il vero colpevole della tragedia che li ha colpiti. Levi sa che dovrebbe stare lontano da Pixie, sarebbe meglio per tutti e due. Ma ogni sua singola parte desidera toccarla, proteggerla, stringerla forte e baciare via tutto il dolore. Ma Pixie appare così lontana, irraggiungibile. Eppure quegli occhi verdi che Levi incontra ogni giorno gli dicono forte e chiaro che non può vivere senza di lei.


La mia opinione

Ecco l'ennesimo romance new adult che è riuscito a strapparmi più di un sorriso, ma anche a farmi commuovere e stringere il cuore. 
Il romanzo è si, il primo di una serie, ma per la mia gioia non lascia nulla in sospeso: la storia con protagonisti e narratori Pixie e Levi inizia e trova la sua conclusione in questo libro. Vi avverto però, nonostante un inizio fatto di litigi, scaramucce e scene divertenti la situazione è molto delicata. 
I due ragazzi sono amici da quando erano bambini, Levi è sempre stato il migliore amico ed eroe indiscusso di Pixie fino a quando l'ha abbandonata a se stessa un anno prima. 
A riavvicinarli ci prova la zia di Pixie, invitando la nipote a trasferirsi per l'estate successiva al suo anno da matricola all'albergo che dirige, e dove casualmente lavora Levi come tuttofare. 
Immaginatevi quindi lo sconcerto dei due ragazzi quando si ritrovano per la prima volta faccia a faccia dopo un anno di silenzi e distanze. 
Litigare continuamente, farsi dispetti a vicenda e cercare inutilmente di evitarsi sembrano le uniche cose che oramai i due siano in grado di fare
La prima parte è forse quella che scorre in maniera leggermente più lenta perché si cerca di capire quale direzione voglia prendere l'autrice, ma dopo le rivelazioni riguardanti cosa è successo un anno prima e dunque cosa ha causato l'allontanamento dei protagonisti, la situazione cambia. 
Pixie e Levi sono due persone ferite, perseguitate dal senso di colpa e dal rimorso. La loro storia insegna che la minima distrazione a volte può cambiarti la via e segnarti per sempre, ma anche che le persone affrontano il dolore in maniera diversa. 
Lo stile di Sarah Fine mi è piaciuto: è moderno, semplice, utilizza dei toni ironici in certe scene ma è in grado di far sentire vicini i personaggi nei passaggi più dolci ed emotivi. 
Una lettura romantica, dolcissima ma anche molto toccante. 
Se vi piace il genere è una lettura consigliata! 

3 commenti:

  1. Cosa sarà mai successo l'anno prima?! Ho già capito che la zia di Pixie è la "fata madrina" della situazione. Mi ispira anche il fatto che sia un romanzo spiritoso e divertente, quasi quasi entra in TBR!! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso mica spoilerare...
      Leggilo e lo scoprirai! ;)

      Elimina
  2. Bellissima recensione!! Ho letto da poco questo libro e mi è piaciuto tantissimo... dall'ironia che c'è ai dispetti tra i protagonisti!!
    Ho amato il loro amore che esisteva già ma aspettava solo di essere portato a galla *_*

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!