martedì 10 novembre 2015

Recensione "Un indimenticabile disastro" di Jamie McGuire

Un indimenticabile disastro
di Jamie McGuire 
(The Maddox Brothers #2)

La Trama
La cosa più importante per Thomas Maddox è proteggere i suoi fratelli. Travis, con le sue bravate e la sua aria da duro, è quello che gli dà più filo da torcere. Anche ora che nella sua vita è arrivata Abby, l'unica che riesce a tenergli testa e a far breccia nel suo cuore di guerriero. Il cuore di Thomas, invece, non ha più spazio per i sentimenti. Sembra che per lui, cinico e sfuggente, non valga il detto "quando un Maddox si innamora è per sempre". Ma per la sua famiglia è pronto a fare di tutto. Dopo l'ennesimo errore, Travis si trova in una situazione più grande di lui. Thomas sa che per toglierlo dai guai c'è una sola persona che può aiutarlo: Liis. Liis che vorrebbe avere tutto sotto controllo, ma in amore non ci sono regole. L'imprevisto è la vera magia. Dal loro primo incontro la ragazza ha capito che non si può sfuggire a quegli occhi. Eppure, costretta a lavorare al fianco di Thomas ogni giorno, per salvare Travis e permettergli di vivere la sua splendida storia con Abby, Liis è messa a dura prova. Perché vederlo lottare per suo fratello le mostra un lato di Thomas che non credeva esistesse. Perché la felicità che prova quando è insieme a lui fa paura. Liis sente che tutti suoi tentativi di resistere all'amore stanno per vacillare. Ma il prezzo da pagare forse è troppo alto e la possibilità di soffrire ancora molto, molto vicina.

La mia opinione

I ragazzi della famiglia Maddox continuano a fare breccia nel mio cuore! 
Questo è il romanzo dedicato a Thomas, il maggiore dei fratelli Maddox, anche se la storia non è narrata dal suo punto di vista, bensì da quello della protagonista femminile, Liis. 
Thomas è un agente dell'FBI, il vicecapo della sua sezione per esattezza, ma la sua famiglia ne è totalmente all'oscuro. Thomas ha cresciuto i suoi fratelli dopo la morte della madre ed ha sempre cercato di essere un buon fratello proteggendoli in ogni circostanza, cosa che sta cercando di fare anche al presente con il problematico Travis. 
Il cuore spezzato (se avete letto il libro precedente sapete bene di chi è la colpa!), il rapporto compromesso con il fratello Trent e i sensi di colpa per la bugia riguardante la propria professione l'hanno reso schivo verso la propria famiglia, dalla quale ormai si fa vedere molto raramente. Sul lavoro sembra odiare tutti e pretende sempre il massimo dai suoi colleghi, il suo caratterino ostile è rinomato e la maggior parte delle persone trema al suo passaggio... fino al momento in cui una nuova agente sotto copertura entra nella sua sezione, provocando per la gioia di tutti un graduale miglioramento del suo umore. 
Liis è una donna forte e intelligente, si è appena trasferita a San Diego da Chicago lasciandosi alle spalle la famiglia e soprattutto un ex fidanzato con il quale non funzionava. Esperta in lingue ed analisi e consapevole di essere eccellente nel suo lavoro, Liis è una stacanovista con delle ambizioni professionali precise. Nonostante l'aspetto minuto ha un bel caratterino focoso, non esita infatti a tenere testa al capo Maddox quando necessario, facendo ben valere le proprie ragioni. 
Rispetto ai precedenti questo romanzo è più adulto e maturo, sicuramente non è da ritenersi un new adult. 
I protagonisti stessi sono persone adulte, esperte nel loro campo e abituate a far fronte a problematiche delicate e pericolose
La parte romance è predominante e mi è piaciuta molto: il rapporto tra Thomas e Liis, dopo un inizio bollente, si evolve sulla base della sincerità e della fiducia reciproca, anche se i due ci fanno penare fino alla fine. 
La trama è inoltre arricchita dall'elemento suspense legato alla malavita locale e alle indagini della squadra dell'FBI di cui fanno parte i protagonisti. 
Oltre a conoscere alcuni nuovi simpatici personaggi, rivediamo praticamente tutti i quelli che abbiamo amato nei primi libri, la storia è infatti ambientata in contemporanea al rinnovo dei voti di Abby e Travis. Dei fratelli Maddox non ne avrò mai abbastanza, quindi rivederli tutti anche se per delle piccole scene è sempre una gioia, inoltre iniziamo a conoscere un po' di più i due gemelli Maddox, e sappiamo bene che presto verrà anche il loro momento! 
La storia creata da Jamie McGuire mi è piaciuta molto anche stavolta, sono contenta che abbia regalato finalmente un po' di gioia anche a Thomas, che a mio avviso è il più sfortunato dei fratelli Maddox, oltre ad essere quello che ha dovuto sopportate più fardelli di tutti. 
Una lettura avvincente, sensuale e romantica che si legge tutta d'un fiato! 
Lettura super consigliata! La mezza stellina in meno rispetto ai libri di Travis e Abby è perché loro e i loro drammi hanno un posto speciale nel mio cuore, ma sicuramente questo libro di Thomas è un gradino sopra Trent.

“Non lo hai ancora capito?” chiese Thomas accostando le labbra ai miei capelli. “E' proprio quando ci abbandoniamo all'imprevisto che viviamo i momenti più incantevoli e importanti della nostra vita.”

4 commenti:

  1. Se dovessi dare un voto darei quattro stelle piene (anche qualcosa in piú) x questo libro che, seppur non arrivando a quello di Trevis, batte senza dubbio il precedente. Mentre Cami mi era piaciuta poco con le sue indecisioni (anche in questo libro non si regge) qui la protagonista ha un bel caratterino degno di un Maddox. Che dire di Thomas.... bel personaggio. Il suo ruolo di "padre" e protettore dei fratelli é ció che lo rende forte ma debole allo stesso tempo. Senza paura di ammetterlo peró. Mi è piaciuto molto, un bel libro che ho divorato.
    Bello anche scoprire i retroscena della storia di Travis e Abby che aiutano a comprendere meglio tanti punti lasciati oscuri nei libri precedenti.

    RispondiElimina
  2. Spero sia tra i regali di Natale! Complimenti bella recensione

    RispondiElimina
  3. Bella recensione! Non ho ancora avuto l'occasione di leggere questo libro, ma rimedierò al più presto!!

    RispondiElimina
  4. Heyyy c:
    A me personalmente non è piaciuto moltissimo questo libro, o almeno non come Uno splendido sbaglio, che invece ho adorato. Non so, sarà stata l’istintiva antipatia per Liis, o la trama sempre troppo tragica nei libri della McGuire che sono al limite dell’impossibile… Boh!
    Carino, ma non mi ha sconfifferato più di tanto :(
    Se vuoi leggere il mio dubbioso (?) parere lo trovi qui c: .
    Alla prossima!
    Rainy

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!