giovedì 17 marzo 2016

Recensione: Ancora una volta di Jodi Ellen Malpas

Ancora una volta
Jodi Ellen Malpas
One Night Series #3

Un vita senza segreti e una passione senza fine… La storia dell’amore bollente tra Livy e Miller arriva finalmente a una sorprendente conclusione nell’ultimo libro della serie One Night! Livy non ha mai provato un desiderio così intenso. Il meraviglioso Miller Hart l’ha ammaliata, sedotta e amata come mai nessuno prima. Conosce i suoi pensieri più inconfessabili e ha saputo condurla con lui nel suo pericoloso mondo. Ma Miller farebbe di tutto pur di proteggerla e tenerla al sicuro, anche rischiare la propria vita. Eppure il suo oscuro passato non è l’unica minaccia che rischia di compromettere il loro futuro insieme. Quando Livy scoprirà la verità sulla sua famiglia, si verrà a creare uno strano cortocircuito tra il suo passato e il suo presente. La ragazza si ritroverà così stretta tra l’appagante e struggente amore per Miller e un’ossessione letale che potrebbe distruggere entrambi…


La mia opinione:

Nonostante il problema che ho con i personaggi e le storie della Malpas, ero partita a leggere questo libro con le più buone intenzioni, curiosa di capire come sarebbe finita tra Olivia e Miller.
Il primo libro non mi era piaciuto mentre il secondo almeno una parvenza di trama l'aveva, così mi son detta: magari sarà un finale con il botto! Ma il botto lo avrei voluto dare alla Malpas 5 minuti dopo aver iniziato il libro!!! Sorvoliamo sul fatto che questi due poveretti non fanno altro che trombare da mattina a sera in ogni luogo, in ogni lago ecc..ecc...., e qui immagino che mi direte, beh è una serie erotica cosa ti aspetti?? Mi aspetto una TRAMA!!! Il fatto che sia una serie erotica non vuol dire necessariamente che in 350 pagine loro lo debbano fare per 250 o mi sbaglio?? Dovrà pur essere sviluppato questo libro? Non diventa automaticamente un erotico solo perché si ha una fervida immaginazione per le ruzzolate dei protagonisti.....poi.....poi a pagina 12 mi ritrovo Olivia che nel culmine di una sessione particolarmente movimentata, guaisce!!! Ma come guaisce, Olivia cosa sei un cane??? Da lì in poi è una discesa libera verso il nulla!! Miller è davvero ridicolo, non trovo assolutamente nessun modo per descriverlo e Olivia asseconda senza problemi questa sua scemaggine!
C'è una scena, poco dopo il guaito, che mi è rimasta particolarmente impressa, si svolge nella loro camera (come ricordate alla fine dello scorso libro abbiamo lasciato i nostri innamorati in fuga dall'uomo nero che perseguita Miller e adesso li ritroviamo a New York al sicuro, in una suite di un supermega lussuosissimo hotel a 200 stelle e le due settimane che separano il capitolo precedente da questo, lo hanno passato per la maggior parte a trastullarsi dove capitava), dove Olivia vuole fare una sorpresa a Miller con una bella sessione di sesso orale sorprendendolo mentre dorme. Beh fin qui niente di speciale... se Miller fosse un uomo normale, cosa che invece non è, così per un po' la lascia fare, poi si rende conto di quello che succede e si alza di scatto come se qualcuno gli avesse dato la scossa e il risultato è che le assesta una ginocchiata in piena faccia! Lui si rende conto di quello che ha fatto e giustamente chiede se le ha fatto male e lei:" No no Miller non è successo niente figurati, piuttosto tu stai bene?" Non è successo niente??!! Ma se sei dovuta andare a raccogliere la mandibola nella stanza accanto come fai a dire che non è successo niente??? E il perché di tutto questo trambusto lo scopriamo alla fine del libro ma è buttato lì, quindi cosa la fai a fare una scena simile se poi loro non si chiariscono mai?? Intuiamo il perché Miller si comporta in quel modo, ma loro due non ne parlano! E capirete che non è possibile che una coppia che fa sesso in continuazione come loro, accantoni il sesso orale in quel modo per tutta la vita senza un motivo!!! Olivia ha alcuni momenti dove mi è piaciuta, molto pochi ma ci sono, Miller invece è davvero scontato!
Poi il libro è di una lentezza disarmante, perché la storia fa acqua da tutte le parti. Per quanto io detesti la serie del Lord del Maniero, almeno in quel caso la storia di fondo aveva un suo perché, era incalzante e non così scontata, mentre qui è di una banalità unica!!
Ci sono degli pseudo colpi di scena assolutamente prevedibili e quindi non incisivi. Per tutto il libro Miller e William confabulano per sconfiggere Charlie, alias l'uomo cattivo, e liberare Miller da quel mondo e alla fine... si fanno cogliere di sorpresa come dei novellini! Ma cosa avete pianificato per tutto questo tempo se poi si sono fidati della parola di un pappone e si sono fatti fregare come dei pivelli? Per tutto il libro ci viene descritto un Miller capace di tutto e invece alla resa dei conti non è capace di niente!!
Per non parlare dell'inutile William e della mamma di Olivia! Ma che senso ha tutto ciò? Realmente è rimasto qualcuno che non ha capito chi era William? O del perché Gracie era scomparsa? E Cassie? Per due libri è più fastidiosa di una spina conficcata nel sedere e per un milione di volte dobbiamo sorbirci Miller che dice che non può lasciarla indietro e che deve salvare anche lei e nel capitolo finale? Scomparsa nel nulla, puff sparita!! Neanche un misero trafiletto nell'epilogo, per fortuna che era importante per Miller, sì certo si è proprio visto!
E come risolviamo il problema Charlie? Nel modo più banale e insulso che si poteva trovare, ma santo cielo vogliamo usare un po' di fantasia??!! Non si può costruire un' intera serie su una cosa per poi risolverla in quel modo, ma dai!! La Malpas si è andata ad impegolare con un mondo fatto di prostituzione, mafia russa e quanto altro e poi non è riuscita a gestire niente di niente!!!
Come sempre l'unico personaggio degno di nota in tutta la serie è la Nonna, ecco le sue scene sono davvero uno spiraglio di luce in mezzo a tutta questa nebbia!!
Se la serie precedente non mi è piaciuta in modo principale per i personaggi, questa serie non mi è piaciuta per la sua storia, assurda, inutile e banale. Probabilmente con meno sesso e più trama poteva diventare qualcosa di carino, perché le premesse c'erano, ma il risultato è davvero pessimo!!
Per il voto, non fatevi ingannare da quella stellina perché anche una è decisamente troppa, ma non avendo a disposizione una gif con mezza stellina, perché non pensavo che ne avrei mai avuto bisogno, non posso mettere il voto che realmente questo libro merita!!! 

2 commenti:

  1. quoto tutto!!!
    infatti l'ho abbandonato poco dopo la scena che hai descritto....davvero senza trama, all'inizio del primo speravo in qualcosa di meglio che spreco!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Alessandra sono perfettamente d'accordo con te sono solo al 3 capitolo e ho già abbandonato il libro.Mi è piaciuto molto "il lord del maniero"ma questo......ke Dio ci aiuti.

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!