lunedì 20 giugno 2016

Recensione: Qualcosa di meraviglioso di Sarah Morgan

Qualcosa di meraviglioso 
di Sarah Morgan
(Puffin Island #2)

La Trama
Sono trascorsi diversi anni da quando Brittany ha lasciato Puffin Island per dimenticare il suo primo amore, Zachary Flynn, il classico seducente cattivo ragazzo che le ha spezzato il cuore. Ora è il momento di tornare, ma rivedere dove tutto è cominciato riapre vecchie ferite e alimenta scintille mai spente. Perché Zach è ancora capace di turbarla con una parola, un gesto, uno sguardo. Ora che entrambi sono più saggi e disincantati, forse troveranno il modo di proteggere e far crescere quella meravigliosa alchimia che li lega. Perché la seconda volta sia per sempre.


La mia opinione


Mentre il primo romanzo della serie Puffin Island l'avevo trovato un pizzico sottotono rispetto ai libri con protagonisti i fratelli O'Neil, con “Qualcosa di meraviglioso” l'autrice è tornata a conquistarmi. Merito dei due protagonisti principali e delle emozioni che sono riusciti a farmi provare durante la lettura. 
Come avrete capito, ho un debole per i ragazzacci arrabbiati e problematici come lo era Zachary Flynn da giovanissimo, soprattutto quando poi riescono a dimostrare quello che valgono e si danno da fare per raggiungere i propri obiettivi. Grazie alla sua passione per il volo, Zack ha infatti dato una svolta alla propria vita, impegnandosi al massimo e diventando un pilota privato, facendo una fortuna scarrozzando qua e là clienti facoltosi per cifre astronomiche. Ed è proprio grazie ad uno di questi viaggi in aereo che si ritrova inaspettatamente faccia a faccia con Brittany, la ragazza che non vedeva da 10 anni, esattamente dal momento in cui l'aveva lasciata soltanto 10 giorni dopo il loro matrimonio e senza nessuna spiegazione. 
Brit è la proprietaria del Castaway Cottage, l'archeologa conosciuta già nel primo romanzo della serie che ora è costretta a tornare a casa a Puffin Island per l'estate dopo un infortunio avvenuto durante uno dei suoi scavi in Grecia. 
Zach e Brit si erano conosciuti da ragazzi a Puffin Island, lui non era ben visto da quasi nessuno sull'isola ma lei era l'unica che credeva in lui e che vedeva al di là delle apparenze di quel ragazzo diffidente e taciturno. Zach era stato il primo e grande amore di Brit, i due si erano sposati giovanissimi ma la loro vita matrimoniale era durata soltanto una decina di giorni prima della fuga di Zach, lasciando così una giovane Brit con il cuore spezzato. 
In questo romanzo assistiamo al loro riavvicinamento, alla riscoperta della loro amicizia accompagnata da un'attrazione pazzesca e difficile da ignorare. L'autrice come sempre è una maestra nel mescolare e dosare sentimenti, amicizia e passione in una storia che colpisce ed emoziona.
Qualcosa di meraviglioso è una lettura che fa sperare nelle seconde possibilità, che ci mostra come le persone possano maturare, diventare più consapevoli ed uscire dal proprio guscio. L'ambientazione è ancora una volta fantastica, Puffin Island è un luogo magico dove si conoscono tutti, quindi le notizie viaggiano alla velocità della luce e la gente può essere un po' troppo pettegola, ma ci tiene davvero a proteggere e stare vicino alle persone della loro comunità.
Sono sempre più curiosa riguardo la coppia protagonista del terzo e ultimo libro della serie, in quelle sporadiche scene in cui si vedono tra Skylar e Alec è un continuo lanciarsi frecciatine, non vedo l'ora di leggere la loro storia, che a proposito arriverà in libreria a novembre. 
Lettura consigliata! 

3 commenti:

  1. io voglio andare a visitare qualche isola del maine .....questo libro ti fa venire voglia di conoscere un isola ( e isolani) così fantastici!!!....
    leggetelo..lo consiglio....

    RispondiElimina
  2. Mi ispira eccome Selly! *_*

    RispondiElimina
  3. bellissimo questo secondo libro!il terzo mi ha incuriosito tantissimo non vedo l'ora

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!