lunedì 19 settembre 2016

Recensione: C'è qualcosa nei tuoi occhi di Amabile Giusti

Ciao a tutte,
da domani sarà disponibile solo su Amazon il seguito di Tentare di non amarti di Amabile Giusti. Grazie ad Amazon Publishing ho avuto l'opportunità di leggerlo in anteprima, di seguito trovate la mia recensione. Buona lettura!

Titolo: C'è qualcosa nei tuoi occhi 
(Serie Tentare di non amarti #2)
Autrice: Amabile Giusti
Editore: Amazon Publishing
Pagine: 334
Prezzo cartaceo: euro 9,99 
Prezzo ebook: euro 4,99
Data di uscita: 20 Settembre 2016

Trama
Francisca Lopez è un angelo nero impossibile da conquistare: nel suo passato c’è dolore, violenza subìta e inflitta, c’è la delinquenza e c’è il carcere. E c’è un solo uomo, Marcus. Con lui ha condiviso la parte più oscura di sé. Ma ora Marcus se n’è andato, ha scelto di seguire Penny, la dolce ragazza dalle ciocche pastello per la quale ha deciso di cambiare vita, e Francisca deve costruirsi una nuova identità. Per farlo, sceglie Amherst, la città di Emily Dickinson, perché la poesia è stata la sua segreta ancora di salvezza. Se poi all’università il corso di poesia contemporanea è tenuto da Byron Lord, un professore giovane, seducente e con un nome decisamente profetico, affascinato dai suoi “occhi di petrolio”, la vita di Francisca può davvero sperare in una svolta. Tra i due nasce uno strano e delicato rapporto: una tenera alchimia d’amore che rischia a ogni momento di essere spazzata via dai segreti di entrambi e dalle tante fragilità di Francisca. Una storia destinata a incrociarsi con la nuova vita dell’indimenticato Marcus e della rivale Penny, in un finale dolcemente inaspettato.
Il sequel di Tentare di non amarti ci racconta una nuova vicenda di amore e riscatto: un viaggio profondo e toccante nell’animo inquieto dei suoi protagonisti così diversi... così uguali. 

La mia opinione


Probabilmente non sono l'unica ad aver “odiato” Francisca nel primo romanzo della serie, si è comportata più volte da stronza insopportabile e di certo non morivo dalla voglia di rivederla comportarsi nuovamente allo stesso modo... Fortunatamente tutto è andato per il verso giusto, i miei timori sono stati spazzati via in fretta e l'autrice è riuscita a farmi apprezzare anche questo personaggio
Mettetevi l'anima in pace, Francisca resta comunque “una stronza che non passa inosservata”, è bellissima e sa di esserlo, un personaggio problematico senza peli sulla lingua, ma attraverso i capitoli scritti dal suo punto di vista capiamo cosa prova in realtà: il bagaglio di dolore, paura e rabbia nascosti sotto la sua spavalderia e la sua boccaccia.
Trasferirsi nel Massachusetts e ripartire da zero per frequentare l'università è stato solo il primo passo verso il suo percorso di  riscatto, ed è qui che incontra Byron Lord, giovane professore di poesia contemporanea che a primo impatto scambia per uno studente sbandato più grande come lei. 
Byron, oltre ad essere attratto all'istante da lei, riesce a vedere oltre le apparenze; gli basta una risposta per capire che c'è molto di più sotto la scorza astiosa di quella ragazza. L'ho adorato per questo e per i suoi modi di fare nei confronti della ragazza, per il suo essere premuroso e attento alle piccole cose. 
Altra cosa che mi è piaciuta molto è che tutto il romanzo è ricco di poesia, la materia che insegna Byron e che Fran ama profondamente, perché è stata l'unica cosa che l'ha aiutata ad andare avanti nei momenti bui. 
Ci sono però anche un paio di cosette nella trama che mi hanno fatto storcere il naso, ma del resto non mi aspettavo che tutto filasse liscio come l'olio con un tipetto come Fran.
Lo stile di questa autrice è come sempre molto moderno e scorrevole, infatti il romanzo si legge piuttosto in fretta. Se vi state domandando se ritroverete anche Penny e Marcus in questo secondo romanzo la risposta è si, alcuni episodi si intrecceranno proprio con loro due.
Fran e Byron sono stati una scelta azzeccata, fondamentalmente sono due personaggi più simili di quanto si immagini, e alla fine concorderete con me che anche quella “stronza” di Fran meritava di scoprire cosa vuol dire veramente essere innamorati e trovare il suo happy ending.

1 commento:

  1. ok mi hai convinta, prima proprio non volevo leggere questo libro perchè Francisca non mi stava simpatica, diciamo così.
    appena esce (yuppi!!) lo leggo :)

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!