giovedì 20 ottobre 2016

Recensione: "Non tradirmi mai" di L.E.Bross

Non tradirmi mai 
di L.E.Bross
#1 Second Chance Series

Questo primo libro della serie Second Chances è anche la prima storia scritta da L.E.Bross che io abbia mai letto: con solo pochi indizi ricavati dal retro di copertina, mi sono apprestata a leggere questo romanzo senza sapere cosa esattamente aspettarmi dalla storia di Avery e Seth
Per tutti quelli che amano le storie di redenzione e di riscatto, questo libro non può non far breccia nel cuore di chi ama protagonisti complessi e tormentati, dal passato (e presente) difficile, e dal coraggio infinito.
Avery Hartley è una protagonista tostissima che, per colpa di un errore impulsivo, per nulla previsto nella sua vita perfetta e già programmata, si vede costretta a scontare delle ore di lavoro presso i servizi sociali; per nulla entusiasta di dover mettere in stand by i suoi progetti per il collage, Avery quasi muore per l’imbarazzo quando, il primo giorno di lavoro, incontra Seth: non solo è il ragazzo più bello e misterioso che lei abbia mai conosciuto, ma anche la conquista di una sera alla quale ha rifilato – contro la sua volontà– un dolorosissimo due di picche.
Complice questo divertentissimo incipit, Avery e Seth sono due protagonisti che fanno scintille e mi hanno strappato più di qualche risata, sebbene le loro storie non siano propriamente “facili”; Seth è appena uscito di prigione e, con il costante pensiero di ritrovare e salvare sua sorella, non sa bene come fare a rimettere in carreggiata la sua vita, mentre Avery, pressata da una famiglia molto esigente e sofisticata, stenta a trovare la sua strada.

“Non tradirmi mai” è uno yong adult che rientra nei classici canoni del genere, perciò non mancano scene hot e di passione (mai volgari) alternate all'evoluzione dei personaggi, sia come coppia che come singoli. La storia di Avery e Seth mi è piaciuta molto, anche se nel finale, secondo mio gusto, si è un po' persa; forse nel tentativo di regalare al lettore un colpo di scena, l’autrice ha sviluppato una situazione che si sarebbe potuta svolgere in maniera più regolare e classica che mi sarebbe piaciuta sicuramente di più!

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!