martedì 18 ottobre 2016

Recensione: Per sempre con te di Katie McGarry

Per sempre con te
di Katie McGarry
(Thunder Road #2)

Trama
La diciassettenne Breanna può essere definita con due parole: semplice e responsabile. Per lei il rispetto delle regole è tutto, finché una notte non rimane invischiata in una situazione di cyberbullismo per un suo comportamento non proprio da prima della classe, in cui Thomas "Rasoio" Turner ha il ruolo principale. Il suo mondo perfetto e ordinato, così, viene scosso dal profondo. Thomas "Rasoio" appartiene al club motociclistico dei Reign of Terror dove le brave ragazze come Breanna non sono contemplate. Ma quando capisce che lei è sotto ricatto per una foto compromettente in cui loro due compaiono insieme, decide che è arrivato il momento di mettere da parte le regole non scritte dei Terror. I due fanno un patto: Rasoio tirerà fuori Breanna dal brutto guaio in cui si è cacciata; lei, in cambio, lo aiuterà a venire a capo di un mistero interno al club, di cui nessuno ha intenzione di parlare. Dopo di che ognuno riprenderà la propria vita. Ma più passano del tempo insieme e più il feeling tra loro aumenta, senza che nessuno dei due possa fare qualcosa per contrastarlo. Rasoio e Breanna si troveranno entrambi costretti a camminare ognuno sul filo delle proprie regole per poter scoprire chi sono, che cosa vogliono e dove andranno in un futuro non troppo lontano.

La mia opinione

Katie McGarry è un'autrice di romanzi young adult che continua a piacermi molto e questo secondo libro della Thunder Road Series secondo me è anche migliore del primo. 
Il primo lampante motivo riguarda la protagonista femminile, Breanna. Mentre Emily nel primo libro non è il massimo della simpatia all'inizio, Bre è riuscita invece a conquistarmi appena entrata in scena. Mi sono sentita vicina a lei, non perché avessi passato i suoi stessi disagi, ma perché l'autrice è davvero brava a trasmettere i pensieri e le emozioni attraverso i punti di vista dei suoi protagonisti. 
Breanna frequenta l'ultimo anno ed è una ragazza molto intelligente, il suo cervello ha un modo tutto suo di ragionare ed è considerata la perfettina secchiona da tutti, compresa la sua numerosissima famiglia che non esita a ignorarla. Non che i suoi familiari siano cattivi, con 9 figli immagino sia facile dimenticarsi qualcuno per strada ogni tanto, ma Bre spesso si sente invisibile, non considerata e senza legami stretti con nessuno di loro. Ho sofferto insieme a lei in alcune scene del romanzo, arrivando a non sopportare i componenti più grandi della sua famiglia per questo loro atteggiamento. Per fortuna arriva il sexy e proibito motociclista Rasoio a sconvolgere (in meglio) la vita di Breanna. 

“Ho odiato Snowflake per così tanto tempo. Ma poi ho conosciuto te. E tu sei la persona che tutta questa città ha infangato, una persona che appartiene ad un gruppo che mi è stato insegnato a ritenere il male personificato, e tu sei l'unica persona in grado di farmi sentire bella in ogni mio aspetto.”


Thomas “Rasoio” Turner non ha nulla da invidiare a Oz: anche lui è uno dei membri più giovani del motoclub Reign of Terror, ha 18 anni e frequenta la stessa scuola di Breanna. Considerato da tutti il bad boy pericoloso dal quale stare alla larga, Thomas si rivela invece una persona fantastica e protettiva, nonostante i sensi di colpa e i dubbi riguardanti la scomparsa della madre non abbiano mai smesso di tormentarlo, tanto da arrivare a compromettere i rapporti con il padre e il club stesso. Capisco le regole dei Reign of Terror, il discorso sulla fiducia, ecc.. ma, come nel romanzo precedente, anche in questo caso secondo me la verità doveva essere rivelata da tempo. Ancora una volta ho avuto l'impressione che in alcune circostanze i ragazzi siano ben più svegli degli adulti...
Una simile coppia di protagonisti potrebbe sembrare improbabile, ma è perfettamente riuscita, tanto che questa frase presente nel libro rispecchia esattamente Breanna e Rasoio:

“Il ragazzo che tutti vedono, ma nessuno conosce sta con la ragazza che tutti conoscono, ma nessuno vede."


Per sempre con te ha tutte le carte in regola per emozionare le lettrici che amano il genere young adult romantico! Come nel primo libro di questa serie c'è un po' di tutto, dal romanticismo alle questioni familiari, dal mistero da svelare ai pericoli in agguato. 
Lettura consigliata? Sicuramente! Non vedo l'ora di poter leggere il prossimo con protagonisti Violet e Chevy. 
L'unico appunto che mi sento di fare riguarda la traduzione dei nomi dei ragazzi, Rasoio non si può sentire, Razor è molto meglio!

5 commenti:

  1. Ciao Selly che bello sapere che questa autrice non perde mai il suo smalto, ho ancora qualche suo libro da recuperare ma di sicuro hai portato alle stelle le mie aspettative con la tua bella recensione <3

    RispondiElimina
  2. Concordo tutto Selly!! Nel primo libro ho amato ogni aspetto riguardante Oz ma Emily un po' pesantuccia... In questo invece ho adorato ogni singola parte!! Breanna è forte e Razor nulla da dire sennò che è fantastico!! Amo la McGarry e amo questa serie!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso aspettiamo il prossimo! ^^

      Elimina
  3. Cavoli non vedo l'ora di leggere la storia di Chevy e Violet!! Sono troppo curiosa!!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!