mercoledì 23 novembre 2016

Recensione: AMORE SENZA CONFINI di Jay Crownover

AMORE SENZA CONFINI 
di Jay Crownover
(Saints of Denver #2)

La Trama
Quaid Jackson è un brillante avvocato, tanto scaltro e preparato quanto freddo ed elegante. Avett Walker è una giovane ribelle, che attira i problemi e gli uomini sbagliati come una calamita. Non c'è motivo che si incontrino, non in questo universo. Per un tragico errore, Avett si trova però in un mare di guai e la situazione è talmente critica che solo l'aiuto di Quaid può salvarla. Non che sia una bella notizia. Lui la detesta, considerandola poco più di una seccatura dagli eccentrici capelli rosa. Ma Avett deve affidarsi a lui, consegnando il suo destino nelle mani dell'arrogante, sexy avvocato. Le piacerebbe tanto allentare il nodo perfetto della sua cravatta e convincerlo a godersi un po' di sano divertimento... con lei. Quaid però non vuole mischiare gli affari con il piacere, il distacco è la sua arma vincente, e poi quella caotica, impulsiva ragazza non è proprio il suo tipo. Ma ogni giorno che passano insieme diventa più difficile non notare la strana attrazione che crepita tra di loro, la chimica istintiva che li rende consapevoli, in ogni momento, l'uno dell'altra. E tenere le mani a posto diventa un'impresa impossibile.


La mia opinione


Con questo secondo libro della serie Saints of Denver siamo in pari con le pubblicazioni in lingua originale ma, come per i precedenti, si tratta di una storia autoconclusiva. 
I protagonisti principali li abbiamo già incontrati: Avett è la figlia di Brite, la ragazza ribelle dai capelli rosa che lavorava nella cucina del bar che ora appartiene a Rome, mentre Quaid è il bellissimo e raffinato avvocato penalista che abbiamo visto marginalmente nel libro precedente.
Come si conoscono? Avett ha commesso l'ennesima sciocchezza fidandosi di un ragazzo che ha solo approfittato di lei mettendola in guai molto seri, mentre Quaid è l'avvocato assunto per aiutarla. 
Visti dall'esterno sono due personaggi che non potrebbero sembrare più diversi, frequentano ambienti opposti ed hanno all'incirca una decina d'anni di differenza. 
La 22enne Avett ha però quel qualcosa che attrae Quaid come non gli era mai successo prima. Dall'altro lato pensate forse che Avett potesse resistere ad un uomo come Quaid, soprattutto dopo il suo aiuto in prima persona in diverse occasioni? Ovviamente no.

Prima di questo libro Avett non mi piaceva, non capivo perché si comportasse in maniera così avventata e stupida e frequentasse una simile gentaglia, leggendolo invece, grazie anche al suo punto di vista, ho iniziato a comprendere le sue motivazioni e quel suo senso di colpa costante.

Quaid mi ha rapita subito dalla sua prima entrata in scena, così attraente, raffinato, arrogante e chiaramente uno squalo nel suo lavoro, per poi rivelarsi anche un ragazzo dolce e protettivo. Sotto quegli eleganti completi griffati c'è molto di più. 

Il simile conosce il simile. Ciascuno di noi, da solo, era sperduto e in difficoltà, ma quando eravamo insieme sembrava che fossimo esattamente dove dovevamo essere.

In Amore Senza Confini l'autrice non si è risparmiata con le scene hot e sensuali, da quel punto di vista è un libro molto bollente!
Rivediamo anche alcuni Marked Men, Denver non è poi così piccola, ma l'autrice è stata brava anche stavolta ad intrecciare le storie dei suoi protagonisti presenti e passati. 

Storia scorrevole come sempre, dolce, piccante e con diverse situazioni pericolose che i protagonisti devono affrontare. 
Non mi stancherò mai di leggere i libri di questa autrice, perciò aspetto con ansia il prossimo, di cui già si capisce chi saranno i protagonisti...

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!