martedì 13 dicembre 2016

Recensione: La musica del nostro amore di Kristen Proby

La musica del nostro amore 
di Kristen Proby
(Serie Fusion #1)

Trama
Seduction sta diventando il ristorante più frequentato di tutta Portland e Addison Wade è fiera di potersi prendere la sua parte di merito. Insieme alle sue quattro socie ha tutto l'interesse a far sì che il locale sia un successo ed è convinta che il modo migliore per attirare nuovi clienti sia offrire loro musica dal vivo. Il nome su cui puntare potrebbe essere Jake Keller. È vero che l'ex rockstar è fuori dal giro da qualche anno, ma la sua fama di artista è ancora intatta, e a quella di cattivo soggetto non ha mai smesso di lavorarci. Addie decide di rischiare, pur sapendo che non sarà facile gestirlo. Lavorare a stretto contatto con un tipo così carismatico e imprevedibile metterà a dura prova il suo autocontrollo, anche perché lei ha sempre avuto un debole per il magnetico musicista. Ma Jake ha un dono raro per la musica, e la buona riuscita di Seduction ha la precedenza su tutto. Così Addie chiude gli occhi, fa un bel respiro e sceglie di ascoltare il proprio cuore...

La mia opinione


La musica del nostro amore è il primo capitolo di una nuova serie, Fusion, di Kristen Proby. Devo ammettere che io adoro la serie With me della stessa scrittrice, perché, a parte il primo libro, penso che gli altri siano delle vere perle. 
Detto ciò, con amarezza, mi sento costretta a dire che questo libro mi ha un po’ deluso, nonostante avesse tutte le carte in regola per essere fantastico. 

Un eroe cantante, un’eroina con i controcaz*i (se mi scusate il francesismo), delle amiche divertenti e carismatiche, ma c’era qualcosa che mancava. Con queste premesse un romanzo dovrebbe essere una bomba, invece è stato come prendere una fetta di pane di bell’aspetto e scoprire che mancava il sale. Il problema è che non mi è successo solo con La musica del nostro cuore, ma anche con Close to you, il secondo romanzo della serie.

Addison, la protagonista femminile, è una donna forte e indipendente che ha aperto un ristorante con le sue quattro migliori amiche e che sta avendo inaspettatamente un grosso successo in poco tempo. La sua vita è al vertice.
L’unico problema? Si innamora sempre della persona sbagliata.
Quando nel suo ristorante entra Jake per riempire il posto vacante di musicista, Addison capisce subito che ha tutte le carte in regola per essere l’ennesimo cattivo ragazzo di cui si innamorerà, perciò sa che gli deve stare il più lontano possibile. Peccato che Jake potrebbe non essere un cattivo ragazzo come potrebbe sembrare.
Questo libro è carino, scorrevole e divertente, anche se un po’ troppo dolce per i miei gusti. È scritto dai punti di vista di Addison e di Jake permettendoci di conoscere al meglio il passato incasinato di entrambi.  Darei nel totale tre stelle e mezzo.

«Perché ho bisogno di una donna che non creda alla facciata, alle palle, alle stronzate. Ho bisogno di una donna che veda le fiamme che ho dentro e voglia giocarci, non spegnerle. Ho bisogno di una donna che mi stimoli. In camera da letto, sul lavoro, mentalmente. E vuoi sapere una cosa? In te ho trovato tutto questo.»

7 commenti:

  1. Non ho ancora letto questo libro, frenata da esperienze non bellissime con un libro precedente della stessa autrice... era veramente semplice e scontato!
    Ma questo mi trasmette una snsazione diversa e quindi credo che lo recupererò anche solo per la protagonista con i contro.... che adoro!

    RispondiElimina
  2. Adoro l'autrice e la musica due modi molto validi per leggerlo al più presto!!

    RispondiElimina
  3. Mi piacerebbe molto leggere questo libro

    RispondiElimina
  4. Era già nella lista dei libri da leggere ma dopo questa recensione è balzata in cima! :)

    RispondiElimina
  5. Mi piacerebbe tantissimo leggere questo libro !!! Adoro la musica e chiaramente i musicisti !! Si devo dire che mi ispira!

    RispondiElimina
  6. molto carina questa recensione, così come il libro *.* Non lo conosevo prima d'ora ma adesso siucramente ci faccio un pensierino *.*

    RispondiElimina
  7. Mi ispira davvero molto questo libro. Sicuramente lo leggerò :)

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!