lunedì 6 febbraio 2017

Recensione: L'uomo giusto al numero sbagliato di Elle Casey

L'uomo giusto al numero sbagliato
di Elle Casey
(The Bourbon Street Boys #1)

Trama
Quando riceve un SMS anonimo che le chiede di raggiungerla in un bar malfamato nel centro di New Orleans, convinta che il mittente sia sua sorella e pensando che abbia perso la ragione, May Wexler decide di andare in suo soccorso. Perché Jenny dovrebbe trovarsi in un locale per motociclisti? E infatti Jenny non è in quel bar con i suoi bambini, e l’unica a finire nei guai è proprio May. Con le sue espadrillas rosa e l’amato Chihuahua nella borsetta, in quel postaccio salta all’occhio come un’insegna al neon. E quando qualcuno inizia a sparare, non ha altra scelta che seguire il massiccio uomo barbuto che sembra l’unico disposto ad aiutarla. May si ritrova così alla Bourbon Street Boys, l’agenzia di sicurezza privata gestita dal muscoloso Ozzie, che non solo le offre protezione (e anche un lavoro), ma senza barba si rivela un’eccitante distrazione. Presto May si renderà conto che il malvivente armato che la sta cercando non è il suo unico problema.


La mia opinione


Grazie ad Amazon Crossing arriva in Italia una nuova autrice dalla penna romantica e particolarmente ironica
L'uomo giusto al numero sbagliato è il primo libro della serie contemporary romance The Bourbon Street Boys, ma è da ritenersi autoconclusivo
Questo primo libro ci introduce tutto il gruppo della Bourbon Street Boys, una società di sicurezza privata di New Orleans, ma la storia si concentra su due protagonisti in particolare, Ozzie e May. 
L'incipit del romanzo è il preludio di quello che ci aspetta, l'autrice non si risparmia su battute e doppisensi, ho riso come una pazza! 
Ho trovato esilarante la situazione in cui si caccia May dopo aver ricevuto un criptico SMS da quello che pensava fosse il nuovo numero della sorella, ritrovandosi vestita da brava ragazza e con tanto di chihuahua nella borsetta in un bar malfamato. In questo bar di motociclisti, in una situazione alquanto impensabile e pericolosa, May incontra Ozzie per la prima volta, che a primo impatto non le fa di certo una buona impressione vista la barba “terrificante” (oggetto di diverse battute), ma che sarà prima il suo salvatore e successivamente anche il suo datore di lavoro. 
Ozzie è il capo della società di sicurezza privata The Bourbon Street Boys, un uomo muscoloso e sexy che farà capitolare la protagonista femminile. Approvato all'istante!
May è una simpatica fotografa, inizialmente la vediamo come una donna molto insicura ma dimostrerà di essere anche piuttosto tosta in certe occasioni. L'idea di affiancarle un simpaticissimo chihuahua rende ancora più divertente la situazione, soprattutto quando il piccoletto farà la conoscenza di un altro amico a 4 zampe.
I personaggi creati dall'autrice sono tutti interessanti, il suo stile è molto scorrevole e i dialoghi da lei creati sono decisamente divertenti, a tratti l'humor è un po' troppo marcato o ripetitivo, ma ho riso troppo quindi non mi lamento più di tanto. Probabilmente dopo varie storie con scenari drammatici avevo bisogno di un libro che mi facesse sorridere dall'inizio alla fine, e così è stato.
La parte romantica e l'inizio della relazione tra Ozzie e May sono la parte predominante della storia, ma non manca nemmeno l'azione e un pizzico di suspense visto che la squadra ha a che fare con la malavita locale e indagini varie. 
L'unico appunto serio che devo fare al romanzo è il finale troppo frettoloso per i miei gusti. Questo è costato una mezza stellina alla mia valutazione. Probabilmente vedremo ancora i personaggi nei libri a seguire, ma un bell'epilogo non dovrebbe mai mancare nei romance. 
In ogni caso se cercate un romanzo umoristico e romantico allo stesso tempo, ve lo consiglio sicuramente! Aspetto il prossimo, che leggerò sicuramente!

1 commento:

  1. Avevo già deciso di leggerlo ma questa recensione mi ha convinta... Ho proprio bisogno di un libro romantico e divertente

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!