mercoledì 1 marzo 2017

Recensione: BAD LOVE di Jay Crownover

Bad Love
Jay Crownover
(Welcome to The Point #1)

La Trama
Sexy, dark, pericoloso, Bax non cammina solo sul binario sbagliato… lui è il binario sbagliato. Criminale, delinquente e attaccabrighe, ha preso un sacco di pessime decisioni, e una di queste lo ha portato in prigione per cinque anni. Ora Bax è fuori e in cerca di risposte, e non gli importa cosa dovrà fare o chi dovrà ferire per trovarle. Ma non ha fatto i conti con Dovie, una ragazza innocente e pura… Dovie Pryce sa bene cosa comporti vivere una vita difficile. Ha sempre cercato di essere buona, di aiutare gli altri, e non si è mai lasciata trascinare giù dalla tristezza. Eppure le cose per lei non hanno fatto che peggiorare. A quanto pare, l’unica persona che può aiutarla è l’ex-detenuto più spaventoso, sexy e complicato che sia mai uscito da The Point. Bax le fa paura, risveglia in lei sentimenti che non avrebbe mai pensato di provare. Ma a Dovie non serve molto per capirlo: certe volte le persone migliori per noi sono proprio quelle che dovremmo evitare…


La mia opinione



Dimenticatevi Rule & company, il protagonista del primo romanzo della serie Welcome to The Point è molto diverso dai ragazzi della serie Marked Men. 
Come l'autrice stessa anticipa nella prefazione del libro, il protagonista di Bad Love è infatti un vero e proprio cattivo ragazzo; inoltre, questa nuova serie non è ambientata in una città specifica, The Point potrebbe essere tranquillamente il quartiere malfamato di una qualsiasi metropoli

Shane Baxter, comunemente chiamato Bax, ha soli 23 anni ed ha alle spalle 5 anni di reclusione per via di un furto d'auto andato male. Come sono realmente andate le cose non è affatto chiaro, i dettagli e i retroscena di quella notte sfortunata verranno infatti rivelati un po' per volta durante la lettura, quello che è certo è che è coinvolto in qualche modo sia il “boss” della malavita locale, sia Race, il migliore amico di Bax. Appena uscito di prigione, Bax si metterà sulle tracce di Race per avere delle risposte e capire cosa è successo, ma l'amico sembra sparito nel nulla e l'unica in grado di dargli qualche indizio sarà Dovie, una rossa dall'aspetto semplice e innocente che si scoprirà essere la sorellastra segreta di Race. Dovie ha solo 20 anni, ha un passato difficile alle spalle, è cresciuta per strada come Bax fino al momento in cui suo fratello Race ha scoperto la sua esistenza e l'ha portata con sé, ciò nonostante è una brava e dolce ragazza che frequenta il college lavorando allo stesso tempo. La ragazza si dimostrerà però anche testarda, affiancando Bax nella ricerca dell'amato fratello. 
Non aspettatevi frasi mielose e cuoricini, Bax è un personaggio complesso, un bad boy vero e proprio, sia per l'aspetto che per il comportamento
Nella prima parte del romanzo non esiterà a mostrarsi odioso, arrogante e crudele, ma successivamente emergerà anche il suo lato buono, specialmente grazie alla presenza di Dovie sempre più costante nella sua via e nella sua testa. 


"Ti chiamo Shane perché quando siamo insieme io e te, come adesso, sei diverso. Più dolce, meno inquietante. Ho l'impressione che Bax sia la persona che devi essere tutto il giorno per sopravvivere a questa vita che ti sei scelto, mentre Shane è quello che sei quando abbassi la guardia e lasci Bax là fuori."

Bax non è un personaggio facile da amare, ma nella seconda parte, soprattutto verso il finale, vedrete fino a che punto è disposto a spingersi per le persone a cui tiene davvero. 
In questo caso, con due personaggi così diversi il POV alternato in prima persona era necessario, scelta azzeccata e apprezzata come sempre! 

Bax non è il classico book boyfriend, probabilmente non lo aggiungerete alla lista dei vostri “fidanzati ideali” preferiti, ma nel complesso il libro mi ha coinvolta, lo stile della Crownover mi piace molto e volevo vedere fino a che punto si sarebbe spinta con questo suo personaggio. Lettura divorata in poco tempo, mi sono ritrovata talmente coinvolta da avere il bisogno di sapere cosa stava succedendo e soprattutto se alla fine i protagonisti avrebbero trovato un po' di pace e tranquillità dopo tutti quei pericoli e avversità. Non mi aspettavo nulla di meno da un'ambientazione in una zona così malfamata, con i delinquenti non si scherza e la Crownover ve lo dimostrerà! 

In Bad Love conosciamo già, perché più o meno coinvolti nella trama, anche tutti i protagonisti principali dei prossimi 2 libri della serie: chissà come l'autrice farà nascere le future (e improbabili) coppie! 
Lettura consigliata a chi ama Jay Crownover e cerca una lettura diversa, ambientata in un luogo pericoloso popolato da bad boys veri e propri, ma a cui non mancano emozioni e sentimenti intensi e combattuti.


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!