martedì 14 marzo 2017

Recensione: La prima stella della notte di Susan E. Phillips

La prima stella della notte 
di Susan E. Phillips
(Serie Chicago Stars #8)

Trama
Piper Dove è una ragazza ambiziosa e determinata: il suo sogno è diventare la migliore detective di Chicago e riscattare un passato difficile e tormentato. Il suo primo incarico consiste nel pedinare Cooper Graham, celebre ex quarterback dei Chicago Stars, una vera e propria star in città. Peccato che venga scoperta quasi subito... Ora che rischia di perdere casa e agenzia, Piper non ha altra scelta che accettare il lavoro nel club alla moda di Cooper, lo Spiral, ma la vita dell’ex campione negli ultimi tempi è diventata piuttosto movimentata e rischia di coinvolgere la ragazza in affari ben più pericolosi di una crisi finanziaria. Qualcuno ce l’ha con Cooper e sta facendo di tutto per sabotare le sue attività e minarne la popolarità. Piper sa che ormai è troppo tardi per slegare il proprio destino da quello di un uomo che la attrae terribilmente e che sente poter essere quello giusto. Perché niente intriga di più lo spirito competitivo di uno sportivo che una sfida impossibile: conquistare una donna spaventata dai sentimenti.


La mia opinione

La nota e acclamata autrice romance Susan E. Phillips è tornata con un nuovo episodio della serie contemporanea Chicago Stars. Come ogni libro di questa serie la storia è da ritenersi totalmente autoconclusiva, anche se durante la lettura vi capiterà di incrociare alcuni dei personaggi già conosciuti in precedenza. 
Questa volta l'autrice ha puntato la sua freccia di cupido su Cooper Graham, ex quarterbach dei Chicago Stars, e sulla detective in erba Piper Dove
Coop ha 36 anni, una lunga carriera nel football ed è conosciuto da tutti dopo aver portato i Chicago Stars a vincere l'ambito Super Bowl. Da quando si è ritirato, all'apice della sua carriera, Coop è il proprietario di un trendy club di Chicago. Il suo attuale problema? Una donna fastidiosa che lo sta pedinando da giorni senza saperne la ragione. 
La scena in cui i due si troveranno faccia a faccia per la prima volta è talmente assurda che non potrete fare a meno di ridere! Piper è alle prese con il suo primo lavoro importante come detective privato dopo aver rilevato l'agenzia del padre, ma le cose non vanno esattamente come sperava e si ritroverà ad accettare un incarico nel locale di Cooper. Incarico che poi diventerà anche qualcosa di più intricato e pericoloso viste le minacce alla vita del noto e affascinante quarterback. 

«Mettiamo le cose in chiaro, Sherlock. Non sono fisicamente interessato a te. Per niente. Nada. Zero. L’unica ragione per cui ti ho baciato era per distrarmi da quello che avrei voluto fare veramente, ossia strangolarti.»


Piper è una donna fuori dal comune e ve ne renderete conto in fretta; non è la classica modella con cui Coop si accompagna solitamente: non le interessa nemmeno apparire bella e desiderabile ed è questo che la renderà così affascinante agli occhi dell' ex campione, oltre al fatto che dimostrerà in più occasioni di avere una dignità e integrità incorruttibile. 

Un punto forte di questa lettura è stato sicuramente il continuo battibeccare dei due protagonisti, i dialoghi botta e risposta di Coop e Piper rendono la lettura divertente e frizzante
L'autrice non ha particolarmente approfondito i rapporti intimi della coppia, ma la costante tensione sessuale tra i due e le varie scaramucce non me ne hanno fatto sentire per nulla la mancanza. 
Ho divorato La prima stella della notte come è stato per gli altri romanzi della Phillips, non mi stanco mai di leggere le sue novelle, perciò spero di leggere presto qualcosa di nuovo nato dalla sua romantica ed impeccabile penna. 

«Ho bisogno di un impegno concreto da parte tua, Pipe. Sono forte per un sacco di cose, ma non per quello che riguarda te. Per cui da qui in poi dovrai continuare senza il mio aiuto. Io ti ho portato la palla sulla linea della porta. Adesso devi buttarla dentro.»

Se amate il romance contemporaneo questa autrice non può assolutamente mancare nella vostra libreria! Se poi avete un debole per i personaggi legati al mondo dello sport, tutti i libri della serie Chicago Stars fanno al caso vostro. Lettura consigliata? Sicuramente!


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!