martedì 18 aprile 2017

Recensione: THE GLITTERING COURT Richelle Mead

THE GLITTERING COURT
di Richelle Mead
(The Glittering Court #1)

Trama
Per un gruppo selezionato di ragazze la Corte Scintillante (The Glittering Court) rappresenta l’opportunità di conquistare una vita che finora potevano solo sognare, una vita fatta di lusso, glamour e ozio. Per l’aristocratica Adelaide, costretta dalla sua famiglia nobile, ma ormai decaduta, a un matrimonio d’interesse, la Corte Scintillante rappresenta qualcos’altro: l’occasione di pianificare il proprio destino e di avventurarsi in una nuova terra ricca e incontaminata al di là dell’oceano.
Dopo un incontro fortuito con l’affascinante Cedric Thorn, Adelaide si spaccia per una cameriera. Tutto comincia a sgretolarsi quando Cedric scopre lo stratagemma di Adelaide e questa viene notata da un giovane governatore molto potente, che vuole sposarla. La fanciulla non si è lasciata alle spalle la gabbia dorata della sua vecchia vita solo per diventare di proprietà di qualcun altro. Ma a essere davvero sconvolgente – o meravigliosa – è la fortissima attrazione proibita tra Adelaide e Cedric, che, se assecondata, li renderebbe due emarginati in un mondo selvaggio, pericoloso e inesplorato, e forse ne causerebbe perfino la morte.

La mia opinione


The Glittering Court ci trasporta in un mondo fantasy che alterna le atmosfere scintillanti e mondane tipiche dei romanzi elisabettiani alla dura vita nelle colonie selvagge, con una protagonista di origini nobili disposta a tutto per avere la libertà di compiere le proprie scelte e seguire il proprio cuore.

Come molte di voi saprete, Richelle Mead è una delle mie autrici preferite, ho amato alla follia la serie Vampire Academy, perciò ho accolto con entusiasmo la notizia della pubblicazione in Italia di un suo nuovo romanzo. 
Questa nuova serie è molto diversa dalla Vampire Academy, ma intrigante e avvincente allo stesso modo. 
The Glittering Court di fantasy ha soltanto lo scenario; non c'è magia e non ci sono nemmeno creature sovrannaturali o elementi simili. 
Immaginatevi i lussi, i salotti e le feste delle stagioni mondane di un romanzo elisabettiano ma in un mondo completamente differente. Un mondo in cui le atmosfere sfarzose e scintillanti si alternano ad ambientazioni in colonie lontane, selvagge e pericolose
La protagonista principale e unica narratrice di questo primo volume è una giovane nobildonna, la contessa Rothford di Osfrid, che per sfuggire ad un matrimonio combinato preferisce fingersi una cameriera di umili origini di nome Adelaide ed entrare al suo posto nella Corte Scintillante. Cos'è questa famosa Corte Scintillante? Un'organizzazione che si occupa di istruire ragazze giovani e carine del popolo in modo da farle diventare delle signore vere e proprie che diventeranno le mogli dei coloni di Adoria, un luogo lontano da Osfrid e definito anche Nuovo Mondo. 
Sebbene sia abituata alla bella vita, Adelaide si dimostrerà presto una ragazza coraggiosa, intraprendente e dalla mentalità aperta. Non avrà paura di sporcarsi le mani e di mettere a rischio la propria vita per aiutare le persone a cui tiene. 
Adelaide stringerà amicizia con le due compagne di stanza alla Corte Scintillante, la sirminicana dalla pelle scura Mira e l'ambiziosa Tamlin. Riguardo a questi due personaggi secondari, nella storia ci sono diversi “buchi” narrativi, ma immagino che verranno spiegati ampiamente nei prossimi due romanzi della serie, che saranno scritti rispettivamente dal punto di vista di Mira e quello a seguire di Tamlin. 
L'unico a conoscere l'identità reale di Adelaide sin dall'inizio della storia sarà Cedric Thorn, il figlio del capo della Corte Scintillante. Cedric colpirà immediatamente la bella Adelaide, tra i due nasceranno dei sentimenti forti e proibiti, che entrambi tenteranno inutilmente di reprimere. Il loro legame, quel feeling che si instaurerà immediatamente tra loro due è qualcosa per cui fare il tifo fino alle fine, nonostante tutte le avventure e peripezie che dovranno affrontare anche quando la verità verrà alla luce.

“Puoi darmi un bacio migliore di questo, se vuoi”.
“Voglio eccome, ma devi dormire. Forse domani notte, quando sarai
più riposata”.
Cercai di soffocare un altro sbadiglio. “Certe cose non cambiano.
Sei così pieno di te, Cedric Thorn. Non dubiti che domani dormirò di
nuovo al tuo fianco. Non siamo ancora sposati. Non ho fatto voto di giacere con te sotto la luna”.


The Glittering Court è un romanzo dalla trama originale, ben scritto e caratterizzato da personaggi interessanti e dalle diverse sfaccettature. Sarò di parte perché sono fan di questa autrice, ma per quanto mi riguarda è una lettura consigliata, non solo a chi ha un debole per il fantasy, ma anche per le ambientazioni storiche. 
Spero di poter leggere presto il secondo volume della serie, e magari anche altre storie di questa autrice!


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!