martedì 11 aprile 2017

Recensione: QUALCUNO DI SPECIALE di Addison Moore

Qualcuno di speciale 
di Addison Moore 
(Someone to Love #1)


Trama

Kendall Jordan ha vent'anni e si è trasferita dall'altra parte del Paese per frequentare la Garrison University. L'ultima cosa che cerca è una notte di sesso senza impegno. Sfortunatamente questo è ciò che ha da offrire il magnifico Cruise Elton. Kendall ha capito da tempo che l'amore è un'illusione, e Cruise non può che essere d'accordo, ma nel profondo vorrebbe che lui fosse solo suo. Escogita allora un piano per conquistarlo e propone a Cruise di insegnarle a diventare la versione femminile di se stesso, il playboy più popolare dell'università. Ma quando iniziano ad affiorare dei sentimenti reali, il gioco si fa complicato, e Kendall e Cruise si ritroveranno a mettere in dubbio tutto ciò che credevano di sapere sull'amore.

La mia opinione


Primo romanzo della serie romance new adult Someone to Love, Qualcuno di Speciale segna l'esordio in Italia dell'autrice Addison Moore. Quando le trame mi ispirano, sono sempre curiosa di scoprire qualche nuova autrice, quindi eccomi qui a parlarvi della mia ultima lettura. 
Ambientato alla Garrison University, nel Massachusetts, il libro è narrato alternando i punti di vista dei due protagonisti principali: Kendall e Cruise. 
Kendall è una ragazza di 20 anni che frequenta il secondo anno, ma è una nuova arrivata alla Garrison. È un personaggio che si prende subito in simpatia per la sua inesperienza e ingenuità; quando si parla di sesso e ragazzi infatti i sui pensieri e le sue riflessioni sono davvero esilaranti, ed è grazie a questa sua caratteristica che la lettura è carica di humor. 
Cruise Elton ha 24 anni, è il bello del campus oltre che un donnaiolo seriale. Quando Kendall si ritrova senza alloggio, per fortuna che c'è lui nei paraggi ad offrirle una stanza libera nel suo appartamento. 
Cruise non diventerà soltanto il suo nuovo coinquilino, ma anche il suo mentore: lui, seduttore per eccellenza, accetterà infatti di aiutare l'ingenua e inesperta Kendall a diventare la sua versione al femminile. Non preoccupatevi però, è tutto fumo e niente arrosto, perché lei in realtà è interessata a lui e lui soltanto e Cruise si ritroverà prima del previsto a volerla tutta per sé. A questo proposito avevo il timore che le cose andassero troppo per le lunghe, invece no, e pensare che inizialmente lei non credeva nemmeno nell'amore e lui aveva una delusione alle spalle... 

"Sei l'unica donna che vedo. Un tempo ero solito chiedermi se l'amore esistesse. Pensavo di saperlo, ma non avevo la minima idea di cosa fosse davvero. Prima, mi alzavo semplicemente in volo, ma adesso con te arrivo nella stratosfera. 
Mi lasci senza fiato."

Nella trama sono presenti diversi personaggi secondari, ma nessuno di particolare spicco, nemmeno il risvolto familiare presente mi ha sorpreso, diciamo che me lo aspettavo sin dall'inizio. Una delle due nuove amiche di Kendall sarà però la protagonista del secondo romanzo della serie, quindi immagino che approfondiremo la sua conoscenza nel prossimo romanzo. 
Lo stile di scrittura della Moore è scorrevole, moderno, schietto e i dialoghi sono spesso carichi di humor. 
Per quanto riguarda il livello di sensualità, la lettura è particolarmente hot, fino a metà libro l'aria è carica di tensione sessuale ma i due ci fanno penare, poi l'autrice ci prende fin troppo gusto con le scene tra le lenzuola. 
Nella trama c'è spazio per vari fraintendimenti, scene imbarazzanti ed ex odiose che non sono contente finché non riescono a mettere zizzania
Nulla di nuovo insomma se avete letto tanti romanzi di questo genere, ma se cercate una lettura carina, spassosa e sensuale ambientata in un campus universitario, questo romanzo potrebbe piacervi!

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!