mercoledì 24 maggio 2017

Ambasciatrice Harmony #3 - Letture di Maggio


Ciao ragazze,
per il mese di maggio ho scelto di leggere due collezione che mi hanno colpita per il titolo. Quando si parla di ballo mi sento sempre particolarmente ispirata!

Una ballerina per lo sceicco
di Susan Stephens 

Trama
Lo sceicco Shazim al Q'Aqabi resta pietrificato nello scoprire che la donna incaricata di realizzare il sogno del suo defunto fratello è la sensuale ballerina che ha incontrato a Londra. La natura frizzante di Isla Sinclair è una ventata d'aria fresca per il rigoroso sovrano, che per tutta la vita non ha fatto altro che assolvere ai propri doveri e ora pregusta invece un modo decisamente più piacevole di trascorrere le notti sotto le stelle del deserto. Assecondare il proprio desiderio verso una donna simile equivarrebbe però a un tradimento, quindi Shazim non ha alternative: dovrà prendere la decisione più difficile della sua vita. 


Lo sceicco Shazim è il principale finanziatore del nuovo dipartimento di veterinaria di Londra dove studia e lavora Isla, ma il loro primo incontro avviene in circostanze totalmente diverse. 
Isla è una veterinaria, ma per completare i suoi studi svolge una serie di lavoretti extra per mantenersi. 
L'attrazione tra i due arriverà al culmine quando Isla, vincitrice di un premio che le darà l'opportunità di lavorare per un certo periodo nel Q'Aqabi, partirà alla volta del deserto insieme a Shazim. 
La protagonista di questa storia mi è piaciuta molto, è una ragazza spumeggiante, intelligente e coraggiosa, tiene davvero tanto al suo lavoro e non esita a rendersi utile anche nei momenti peggiori. In fatto di uomini però è decisamente alle prime armi...  
Shazim è un uomo con un sacco di responsabilità sulle proprie spalle e il suo principale obiettivo è portare a termine le volontà del fratello scomparso. 
Nel corso della trama scopriamo quali sono i suoi sensi di colpa e le sue paure, ma anche il suo lato passionale e protettivo. 
Una lettura romantica molto carina e scorrevole, consigliata a chi non riesce a resistere alle atmosfere esotiche.

Al ballo col greco
di Julia James

Trama
Vittima dei maltrattamenti di matrigna e sorel-lastra, Ellen Mountford vive appartata nell'ala della villa di suo padre che un tempo era riservata alla servitù. Ma quando Max Vasilikos decide di comprare la tenuta, non può più permettersi di restare nell'ombra: non rinuncerà mai alla sua casa, ed è disposta a tutto per far valere i propri diritti! L'implacabile magnate greco, però, non intende arrendersi. Forse, invitandola a un ballo di beneficenza e mostrandole che esiste un mondo al di fuori del suo rifugio le farà cambiare idea. E, in effetti, Ellen si trasforma in una splendida principessa. Chissà se la favola durerà più di una sola notte...

Questo romanzo è una rivisitazione di Cenerentola in chiave moderna. 
Ellen è la nostra Cenerentola moderna, una ragazza goffa e trasandata che lavora come insegnante e che purtroppo si ritrova a condividere con la matrigna e la sorellastra la tenuta che da sempre è appartenuta alla sua famiglia.
Al contrario delle due perfide ed odiose donne, Ellen non ha alcuna intenzione di vendere la sua parte della casa, che per lei significa tutto. 
Nemmeno l'inaspettata corte dell'affascinante magnate immobiliare greco Max Vasilikos, interessato a comprare la proprietà, riuscirà a farle cambiare idea... O forse si? Lo scoprirete leggendo! ;)
Una lettura breve e scorrevole, ma appassionante e dolce. Mi è piaciuta molto tutta la storia di Ellen e Max, in particolare ho trovato molto carino il modo in cui lui la aiuta ad aprire gli occhi ed iniziare a vedersi per davvero. 
Una lettura romantica e delicata con un bellissimo epilogo! 
Altro che principe azzurro, a volte è meglio un affascinante greco! ;)


Voi avete letto qualche Harmony questo mese?
Quali consigliate? 
Aspetto i vostri suggerimenti!

2 commenti:

  1. Io li ho letti entrambi i libri e sono assolutanmente d'accordo con te Selene. Quello di Susan Stephens, mi è piacito molto...ho amato lo sceicco. In quello di Julia James ho trovato odiose la sorellastra e la matrigna, in compenso ho amato il protagonista Max e anche Ellen.
    Li consiglio entrambi.

    Questa è la mia recensione di quello di Susan Stephans:
    Finalmente uno sceicco che non pensa solo a divertirsi e a fare il playboy, ma utilizza la propria ricchezza e posizione sociale sia per migliorare la vita dei suoi sudditi, che per salvaguardare gli animali, in particolare quelli in via di estinzione. Mi è piaciuto molto il personaggio di Shazim, così come quello di Isla Sinclair.
    Dopo la tragica morte del fratello, lo sceicco Shazim si trova suo malgrado a regnare su Q'Aqabi, un ricco paese arabo. Oltre al trono però eredita anche il progetto di realizzare nel deserto un rifugio per animali, con lo scopo di monitorarli e poi inserirli di nuovo nel loro habitat naturale. Per fare ciò si avvale della collaborazione di Isla, una giovane studentessa di veterinaria. Tra i due l'attrazione è immediata. Lei però è diffidente nei confronti degli uomini, mentre lui ha parecchi demoni da affrontare, uno di quelli è il senso di colpa per la morte del fratello.
    Riuscirà l'atmosfera magica del deserto a restituirle la fiducia nell'altro sesso? E lui aprirà il cuore all'amore?
    Ho trovato veramente bella e romantica la parte finale, così come l'epilogo.
    Se amate i romanzi con protagonisti degli sceicchi da sogno, delle donne che sanno essere indipendenti, forti e coraggiose, ma allo stesso tempo non rifiutano l'appoggio che viene loro offerto, dove i rapporti intimi sono solo accennati, questo potrebbe essere di vostro gradimento ?
    Consigliato!

    RispondiElimina
  2. Io li ho letti entrambi i libri e sono assolutamente d'accordo con te Selene D'Adda. Quello di Susan Stephens, mi è piaciuto molto...ho amato lo sceicco. In quello di Julia James ho trovato odiose la sorellastra e la matrigna, in compenso ho amato il protagonista Max e anche Ellen.
    Li consiglio entrambi.

    Questo è il mio commento al libro di Susan Stephens:
    Finalmente uno sceicco che non pensa solo a divertirsi e a fare il playboy, ma utilizza la propria ricchezza e posizione sociale sia per migliorare la vita dei suoi sudditi, che per salvaguardare gli animali, in particolare quelli in via di estinzione. Mi è piaciuto molto il personaggio di Shazim, così come quello di Isla Sinclair.
    Dopo la tragica morte del fratello, lo sceicco Shazim si trova suo malgrado a regnare su Q'Aqabi, un ricco paese arabo. Oltre al trono però eredita anche il progetto di realizzare nel deserto un rifugio per animali, con lo scopo di monitorarli e poi inserirli di nuovo nel loro habitat naturale. Per fare ciò si avvale della collaborazione di Isla, una giovane studentessa di veterinaria. Tra i due l'attrazione è immediata. Lei però è diffidente nei confronti degli uomini, mentre lui ha parecchi demoni da affrontare, uno di quelli è il senso di colpa per la morte del fratello.
    Riuscirà l'atmosfera magica del deserto a restituirle la fiducia nell'altro sesso? E lui aprirà il cuore all'amore?
    Ho trovato veramente bella e romantica la parte finale, così come l'epilogo.
    Se amate i romanzi con protagonisti degli sceicchi da sogno, delle donne che sanno essere indipendenti, forti e coraggiose, ma allo stesso tempo non rifiutano l'appoggio che viene loro offerto, dove i rapporti intimi sono solo accennati, questo potrebbe essere di vostro gradimento ?
    Consigliato!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!