lunedì 11 settembre 2017

Recensione: PAPER PALACE di Erin Watt

Paper Palace
(The Royals #3)
di Erin Watt

Trama
Ella è arrivata a Bayview ormai da qualche mese, ma il tempo è volato. Capita, quando sei impegnata a combattere bulli e a innamorarti. Le ostilità dell'inizio sono soltanto un ricordo, e adesso può contare su una migliore amica che, se non ci fosse, bisognerebbe inventarla, su un fidanzato che tutte le invidiano, su fratelli adottivi che adora e su un uomo, Callum Royal, che è quanto di più simile a un padre Ella abbia mai avuto. Ma le sfide per lei non sono finite. Perché, proprio quando le cose sembrano andare per il verso giusto, e lei e Reed si sono appena ritrovati, il destino è pronto a separarli di nuovo. E questa volta potrebbe essere per sempre. Il futuro di Reed corre infatti sul filo del rasoio. Il suo carattere impulsivo e irascibile e i suoi pugni facili potrebbero avergli giocato un brutto tiro. E la sua tendenza a superare ogni ostacolo con la violenza potrebbe costargli cara. Si è spinto davvero troppo oltre? Ella è una combattente, ed è disposta a tutto per difendere le persone che ama, proteggere Reed, e stare con i Royal. Ma questa volta potrebbe essere troppo persino per lei.
Finalmente in libreria il terzo capitolo della serie già acclamata come il nuovo fenomeno editoriale dell'anno. In corso di pubblicazione in oltre 20 Paesi e già bestseller negli Stati Uniti e in Germania, i primi due volumi hanno scalato le classifiche dei libri più venduti anche in Italia, e non smettono di conquistare nuove lettrici.


Paper Palace non è l'ultimo romanzo della serie The Royals, ma è quello che chiude il cerchio della storilyne con protagonisti principali Ella Harper e Reed Royal. Erin Watt ci ha lasciato in sospeso con un cliffhanger finale per ben due volte, quindi, se state leggendo questa recensione, do per scontato che abbiate già letto i due volumi precedenti, Paper Princess e Paper Prince, e sappiate a cosa mi riferisco. 
Se così non fosse, vi avviso che continuando a leggere incorrerete sicuramente in qualche spoiler. Se però sbirciate solo lo schemino finale e il mio voto complessivo, capirete che anche questo terzo romanzo della serie mi è piaciuto, perciò non posso che consigliarvi l'intera serie! 

Il calore mi invade il petto. Talvolta ancora non ci credo che quando sono arrivata qui ci odiavamo. Reed era determinato a distruggermi, i suoi fratelli a tratti mi schernivano, a tratti mi ignoravano; sognavo di scappare praticamente ogni giorno.
E ora non riesco nemmeno a immaginare di non avere i Royal nella mia vita.

Le cose sono cambiate moltissimo dall'inizio della storia a questo terzo volume. 
Come in Paper Prince, anche stavolta la narrazione è in prima persona e alterna il punto di vista di entrambi i protagonisti principali, scelta necessaria per avere il quadro completo della situazione visti i recenti sviluppi. 
Dopo il colpo di scena finale di Paper Prince, la situazione di Ella e Reed si fa sempre più complicata, non tanto per quanto riguarda i loro sentimenti, che finalmente sono evidenti agli occhi di tutti, ma per tutto il contesto. 
Mentre le accuse contro Reed sono sempre più pressanti e tutte le prove sono contro di lui, Ella deve fare i conti con il ritrovato Steve. 
Vi ricordate che Steve ci era stato descritto come il migliore amico di Callum e il padrino dei ragazzi Royal? Il suo comportamento esageratamente autoritario e tutte le sue imposizioni mi hanno fatto storcere il naso in più occasioni. Ho anche avuto la conferma di alcune mie precedenti teorie .. 
Nuovi colpi di scena, sviluppi familiari, tradimenti e avvicinamenti improbabili sono elementi che contraddistinguono questo terzo volume della saga familiare The Royals
Le autrici sono brave a depistare il lettore e a tenerlo in bilico con una serie di dubbi e supposizioni fino alla fine. Qualcosa me lo aspettavo, altro invece no. Quello che è sicuro è che ho letteralmente divorato Paper Palace in pochissime ore, totalmente catturata dagli sviluppi e dal ritmo incalzante di Erin Watt. 
Sullo sfondo di tutti questi drammi familiari e situazioni pericolose, il rapporto di Ella e Reed si è evoluto molto, li vediamo più innamorati che mai e pronti a qualsiasi cosa per stare insieme e proteggersi l'un l'altro
A volte le loro scelte sono avventate, ma ricordiamoci che stiamo parlando di due diciottenni (Ella non ancora, in realtà). Il loro rapporto finalmente si eleva allo step successivo, quello più fisico, ed Erin Watt non ci fa mancare qualche bella scena piccante accompagnata da romanticismo e dolcezza. Questo aspetto fisico è tipico dei romance new adult, target a cui questa lettura si rivolge nel particolare e a cui mi sento di consigliarla. 
L'uscita ravvicinata dei tre volumi nel giro di pochi mesi è stata un'ottima decisione da parte della casa editrice, non mi sono persa pezzi per strada e mi sono gustata sicuramente meglio la lettura della prima trilogia. A questo proposito, visto che Erin Watt ha recentemente pubblicato in lingua originale un quarto volume con protagonista Easton Royal (Evviva!!!), spero che arrivi presto anche da noi! Quel ragazzo mi è sempre stato molto simpatico e sono curiosa di conoscere tutta la sua storia! Per favore, non fateci aspettare troppo!

Punto di vista: prima persona, di Ella e Reed
Sensualità: alcune scene hot presenti
Caratteristiche: ironico, sensuale, drammatico, sentimentale
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: finale della prima trilogia



2 commenti:

  1. Questa serie mi ha conquistata dal primo libro. (Forse è stato anche Reed a conquistarmi, chissà XD). Pagina dopo pagina cresceva la voglia di scoprire quello che sarebbe successo in seguito. È quello che mi è capitato fino alle ultime pagine di Paper Palace. Non vedo l'ora di leggere i libri successivi.

    RispondiElimina
  2. non si può mai dire di no quando la mano di Elle Kennedy sforna queste prelibatezze!
    non vedo l'ora di leggere fallen Heir!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!