martedì 6 febbraio 2018

Recensione NATI SOTTO LA STESSA STELLA di Alessandra Angelini

Nati sotto la stessa stella
di Alessandra Angelini
(Bad Attitude #2)

Trama
Amelia studia Medicina all’Università di Bologna, ha un rapporto conflittuale con i suoi genitori ed è abituata a fuggire dai problemi. Fan e amica della band del momento, i Bad Attitude, ha una storia altalenante con il cantante. A sostenere Amelia ci sono le sue amiche Isabella e Caterina, ma soprattutto Nico, il bassista del gruppo. Amelia è sempre in cerca di emozioni che le facciano battere il cuore, mentre Nico vorrebbe soltanto evitare altri problemi: quelli lui li conosce fin troppo bene. Basta poco per rendere i confini del loro rapporto indefiniti… È un’estate piena di musica e di magia quella che vivono, un’estate unica in cui tutto è possibile. Ma come in ogni sogno, dal quale prima o poi bisogna svegliarsi, Amelia e Nico dovranno decidere se la paura è più forte dei sogni che vogliono realizzare. La felicità è a portata di mano, devono solo trovare il coraggio di afferrarla…

La mia opinione

«Non voglio qualcuno che mi prometta le stelle, 
voglio qualcuno disposto a guardarle con me»

Questo secondo romanzo della serie contemporary romance Bad Attitude narra la storia di due nuovi protagonisti principali: Nico e Amelia
Nico è l'ultimo arrivato nel gruppo dei Bad Attitude, è un bravissimo bassista e un ragazzo d'oro. Tra tutti i membri del gruppo è sicuramente il più tranquillo, è un buon amico per tutti e tiene particolarmente alla propria famiglia. Vederlo passare da confidente a innamorato è stato bellissimo, per una volta il mio personaggio preferito di un romanzo non è il ragazzaccio, ma il bravo ragazzo, quello che tutte le donne meriterebbero di avere nella propria vita
Se Nico mi ha conquistata subito, con le parole, i modi di fare e l'ostinazione nel voler conquistare la ragazza che ama, la protagonista femminile invece mi ha esasperato fin quasi alla fine! Amelia è la migliore amica di Isabella ed ha una cotta da sempre per lo scapestrato cantante del gruppo, Julien, con il quale ha una specie di relazione aperta altalenante. Le cose iniziano a farsi complicate quando Amelia diventa la nuova coinquilina di Nico, il ragazzo che in poco tempo è diventato il suo migliore amico e che sembra capirla come mai nessuno prima: alla loro intesa si aggiungono in fretta attrazione e sentimenti. Amelia fondamentalmente è una fifona e per colpa di tutti i suoi tentennamenti ci trascina in un tira e molla per gran parte della lettura. 
Nico è l'Amore, è paziente, dolce e non demorde … inoltre ha il carisma del musicista, come resistergli?
Come avrete capito, l'autrice in questo secondo romanzo gioca molto sul triangolo amoroso, siete avvisate, ma si capisce in fretta chi è destinato a stare insieme. 
Come nel primo libro, anche stavolta tutti i membri del gruppo sono presenti come personaggi secondari, inoltre con l'aggiunta di un po' di drama l'autrice inizia a mettere le basi per il prossimo romanzo della serie. 
Nati sotto la stessa stella è stata una bella lettura, sentimentale e romantica, principalmente per merito di Nico e di come è stato costruito il suo personaggio. Complimenti all'autrice, mi ha fatto innamorare di lui totalmente! 
Per quanto riguarda Amelia, dovrete sopportarla per un po', finché finalmente non troverà il coraggio di vivere fino in fondo i propri sentimenti. 
Visto l'epilogo un po' inquietante non vedo l'ora di leggere il prossimo romanzo della serie, spero che la CE ci faccia aspettare poco! Nel frattempo, se ancora non avete conosciuto i Bad Attitude vi consiglio di iniziare questa serie, i musicisti protagonisti sono personaggi interessanti e dalle mille sfumature, e io non vedo l'ora di leggere le storie ancora non raccontate!

Punto di vista: prima persona dei due protagonisti
Sensualità: molto soft
Caratteristiche: sentimentale, romantico, musicale
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: autoconclusivo per la coppia protagonista

2 commenti:

  1. Selly sei #TeamNico anche tu?
    Grazie mille per la bella recensione e incrocio le dita per il prossimo ;)

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!