martedì 20 febbraio 2018

Recensione STRIKE IN AMORE di Kate Stewart

Strike in amore
di Kate Stewart 
(Balls in Play Vol. 2)

La Trama
April è una supereroina dei nostri tempi: di giorno zia instancabile di un'armata di nipotini e di notte centralinista del 911 di Charleston, pronta a gestire le più disparate emergenze. Si è appena lasciata alle spalle una relazione durata quindici anni e, in occasione dell'organizzazione del matrimonio della sua migliore amica Alice, non si sarebbe mai aspettata di trovarsi a ballare con l'uomo più sbronzo, ma anche più bello e sincero, che abbia mai incontrato, l'ex giocatore di baseball Andrew Pratch. 
Durante il loro primo, rocambolesco e singolare incontro, lui le strappa un ballo e una promessa: dovrà donare quel suo cuore così grande solo a un uomo che davvero lo meriti…

La mia opinione




«Dai quel grande cuore a un uomo che lo meriti, okay?
Fai che se lo guadagni, fai che si guadagni te.»

Il primo libro della serie sport romance Balls in Play aveva una protagonista particolarmente divertente che mi aveva fatta ridere tantissimo e un protagonista maschile davvero sexy, ma questo secondo volume mi è piaciuto molto di più. 
Strike in amore è un romanzo autoconclusivo con due nuovi protagonisti principali ma, per comprendere a fondo lo stato iniziale di Andy, il protagonista maschile, l'ideale sarebbe leggere prima Verso la Base
April è un'operatrice del 911 con una lunghissima relazione alle spalle, ormai definitivamente conclusa. Lei è una eroina dei giorni nostri, per ciò che deve affrontare ogni giorno durante i suoi turni di lavoro, e per come non ha esitato nemmeno un istante ad aiutare la sorella nel momento del bisogno. 
April è una persona generosa e con un gran cuore, per cui non mi stupisce che in pochissimo tempo sia diventata la migliore amica di Alice.
Andy è un ex giocatore di baseball e proprietario di un bar di Charleston. Se avete letto il precedente romanzo, vi ricorderete  di lui come il migliore amico di Rafe, e di come fu rifiutato dalla donna che pensava di amare, per tale ragione, nella fase iniziale del libro lo ritroviamo fuori fase e con il cuore spezzato.
April ed Andy si conoscono alla festa di fidanzamento di Alice e Rafe, di cui saranno rispettivamente la damigella d'onore e il testimone dello sposo. Durante la serata, April rimane colpita dalle confessioni di un Andy che ha decisamente alzato il gomito con l'alcool, peccato che lui in seguito non ricordi proprio un bel nulla. 
I due iniziano a frequentarsi per aiutare i futuri sposi con i preparativi e tra di loro scatta subito qualcosa, un'attrazione e un feeling destinato ad evolvere in fretta in qualcosa di più. 
Andy e April mi sono piaciuti molto, sia per le proprie individualità sia come coppia. Insieme sono molto affiatati, entrambi hanno un animo profondo e sono alla ricerca di qualcosa di vero, di una persona che li ami davvero e incondizionatamente. 
Le loro interazioni sono a volte ironiche, altre piccanti e altre ancora molto dolci. 
La Stewart scrive in maniera moderna e molto scorrevole, i suoi dialoghi sono spesso molto divertenti, ma questa volta non li ho trovati così esasperanti come nel primo romanzo.
Se cercate uno sport romance ironico, dolce e piccante non posso che consigliarvi la lettura di Strike in amore!

Punto di vista: prima persona di entrambi i protagonisti
Sensualità: diverse scene hot presenti
Caratteristiche: sportivo, sensuale, romantico
Stile narrativo: scorrevole con dialoghi ironici
Tipo di finale: autoconclusivo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!