lunedì 18 giugno 2018

Recensione: THE PLAYER di Vi Keeland

The Player
di Vi Keeland

Trama
La prima volta che Delilah incontra il famoso quarterback Brody Easton è nello spogliatoio maschile, al termine di una partita. E' la sua prima intervista come giornalista sportiva professionista. Figlia di un famoso giocatore di football, Delilah è praticamente cresciuta in questo mondo, eppure quando l’atleta già alla prima domanda decide di mettersi a nudo, letteralmente, lasciando cadere l’asciugamano che lo copre, non sa che fare. A farla sentire in difficoltà non è tanto la statuaria bellezza, quanto l’atteggiamento di Brody che, fin da subito, inizia a flirtare con lei. Ma Delilah non esce con i giocatori. O meglio, non con quel tipo di giocatore: di bell’aspetto, forte, arrogante, che vive di vittorie e conquiste. E Brody Easton è un vero giocatore.


La mia opinione


Se amate gli sport romance questo romanzo auto-conclusivo di Vi Keeland non può mancare nella vostra libreria!
Dopo Bossman avevo inserito Vi Keeland nella mia lista di autrici da tenere d'occhio, con The Player ho avuto la conferma che non mi perderò nessuno dei suoi libri.
Essendo figlia di un noto giocatore di football, Delilah è cresciuta con la passione per quello sport ed è diventata una giornalista sportiva.
Alla sua prima intervista dopo partita negli spogliatoi dei New York Steel, il famoso quarterback Brody Easton si dimostra uno stronzo impertinente mettendo Delilah in evidente difficoltà. Lei non mancherà di certo dal farglielo notare rimettendolo al suo posto,  rifiutando più volte i suoi espliciti inviti, nonostante lo reputi dannatamente irresistibile.
Questo è quel genere di situazione dove la tensione sessuale tra i protagonisti è decisamente elevata, ma Delilah è molto chiara sul tipo di relazione che cerca e non vuol essere l'ennesima botta e via di un quarterback arrogante. Mi è piaciuta la sua presa di posizione, anche se poi non ho dovuto aspettare molto prima di vederli fare scintille! 
Il protagonista maschile di questo romanzo non è solo uno sportivo sexy, eccitante e sfacciato, ma ci mostra in diversi capitoli anche il suo lato tenero e premuroso. Come resistergli?
Il romanzo è scritto principalmente dal punto di vista dei due personaggi principali, ma nella seconda parte ne entra in scena marginalmente anche un terzo. Poteva mancare il ritorno dal passato? Io ne avrei anche fatto a meno, ma la Keeland ha voluto così aggiungere alla sua storia qualche situazione spiacevole e dare una chiusura definitiva al passato dei suoi protagonisti. 
Ammetto che ci voleva, ma io ho storto il naso lo stesso, le situazioni che puzzano di triangolo mi fanno questo effetto. Ma c'è chi le ama … 
The Player è scritto con un tono divertente e ironico, i suoi dialoghi sono frizzanti e ricchi di frecciatine e doppi sensi, tanto da renderlo una lettura molto sensuale e spassosa.
Ma c'è spazio anche per diversi capitoli in cui i due personaggi sono alle prese con il loro passato, ciò che hanno perso e vissuto. 
La prima parte è stata la mia preferita in assoluto, è più giocosa e irriverente, mentre la seconda ha un tono più triste e serioso. L'epilogo però mi è piaciuto, ci voleva proprio un finale così! 
The Player è una lettura maliziosa, sexy e romantica con un protagonista un quarterback da urlo, come non consigliarlo? Una lettura bollente ideale per l'estate!

Punto di vista: prima persona alternato
Sensualità: scene sexy e hot ben presenti 
Caratteristiche: sportivo, impertinente, romantico, emotivo
Stile narrativo: scorrevole con dialoghi frizzanti
Tipo di finale: auto-conclusivo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!