lunedì 11 giugno 2018

Recensione: Per il mio amore, Whiskey di Kandi Steiner


Per il mio amore, Whiskey
di Kandi Steiner

Trama
Dal primo momento in cui incontra Jamie, Breck sa che la sua vita non sarà più la stessa.
Quel ragazzo dagli occhi ambrati diventerà il suo Whiskey, una irrinunciabile dipendenza.
Mese dopo mese, anno dopo anno, errore dopo errore, la loro amicizia si fa sempre più complicata, e la loro attrazione sempre più inarrestabile. 
Ma cosa fare quando il tempo e le circostanze sembrano essere sempre avverse? Quanto duramente e quanto a lungo una donna può lottare per riappropriarsi del cuore dell’uomo che da sempre le appartiene? 
Una storia cruda, appassionata e straziante, in cui il destino giocherà a tirare i fili del vero amore, in un turbinio di emozioni. travolgenti.
Ci vuole più coraggio ad ammettere di amare qualcuno e di voler lottare per lui, che a lasciarlo andare per soffrire di meno.





 "La particolarità del whiskey è che più lo si lascia invecchiare nella sua botte, più cambia. E non cessa mai di farlo. Un whiskey invecchiato due anni è diverso da uno invecchiato per dieci, e non importa quanti anni siano passati quando deciderai di gettare la spugna e versarti un bicchiere, il whiskey sarà comunque buono. Il whiskey appena maturato, giovane ma pieno di carattere, ti inebria meravigliosamente. Invece, il whiskey invecchiato, anche se per poco? È pura estasi. E non lasciarti ingannare dal fatto che parte dell’alcool evapori nel tempo, perché, quando gusterai quel whiskey invecchiato, ti brucerà deliziosamente proprio come quando era giovane."


Per il mio amore, Whiskey è il primo romanzo di Kandi Steiner ad arrivare in Italia e, con una trama così accattivante, non poteva che entrare all'istante nella mi lista di letture prioritarie in vista del Rare di Roma. 
Preparatevi psicologicamente, questo è uno di quei libri che ti tengono in sospeso fino alla fine e che ti fanno penare un sacco, in certi punti sarete probabilmente tentate di lanciare il libro dalla finestra per la frustrazione e la rabbia
Ma ciò non importa, vale assolutamente la pena di essere letto. Le storie che ci fanno soffrire così alla fine sono quelle che lasciano più emozioni e che non si scordano facilmente.
Breck, da tutti chiamata B, è la protagonista principale ed unica narratrice in prima persona del romanzo. La incontriamo per la prima volta quando frequenta il penultimo anno di liceo, e di lei ci vengono svelate diverse rivelazioni infelici riguardanti la sua situazione familiare. 
Jamie è il nostro Whiskey, il ragazzo di cui B si innamora a prima vista al liceo, ma col quale stringerà un legame speciale, un'amicizia che si protrarrà nel tempo, per anni, e di cui nessuno dei due potrà fare a meno. Il confine tra amicizia e amore è sottilissimo, ma il tempismo sembra non essere mai dalla parte dei due protagonisti di questo romanzo

"Abbiamo sempre dato la colpa al tempismo, ma il tempismo è sempre stato quello giusto; siamo noi che non lo abbiamo mai ascoltato."

A volte è il destino a tenerli lontani, altre volte sono loro che commettono dei grandi errori, portando appunto all'esasperazione chi sta leggendo la storia, ma la scintilla, la dipendenza, l'attrazione che c'è tra  B e Jamie è qualcosa di unico, per il quale lottare. 
Il romanzo copre un arco temporale di circa una decina d'anni, partendo dai tempi del liceo fino ad arrivare al momento in cui entrambi avranno diverse esperienze alle spalle. 
Durante la lettura le pagine scorrono in fretta, non ci si riesce a staccare perché non si vede l'ora di vedere il momento in cui finalmente i due protagonisti si troveranno sulla stessa lunghezza d'onda. 
Il romanzo è ben scritto, la prosa è avvincente, la Steiner è stata veramente bravissima a tenermi in bilico fino alla fine e a farmi emozionare e stringere lo stomaco. Persino nell'epilogo non mi ha dato tregua! 
I vari paragoni tra il protagonista e il Whiskey poi sono azzeccatissimi, mi sono piaciuti davvero tanto.  
Lettura assolutamente consigliata, possibilmente accompagnata da un goccio di Whiskey o da qualcosa di altrettanto forte che vi aiuterà a tener duro! 
Se vi piacciono le letture forti, che vi rimescolano per benino, questo libro fa per voi! Io non vedo l'ora di incontrare l'autrice al Rare di Roma e dirle personalmente quando mi ha fatto impazzire!

"Ci vuole più coraggio ad ammettere di amare qualcuno e lottare per quel qualcuno che a lasciarlo andare perché fa meno male"

Punto di vista: prima persona di B
Sensualità: scene hot presenti
Caratteristiche: frustrante, emozionante, romantico
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: autoconclusivo


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!