martedì 19 giugno 2018

Recensione: REAL LOVE di Erin Watt

Real Love
di Erin Watt

Trama
Oakley Ford è famoso, attraente, con una reputazione da bad boy e una vita sopra le righe. La sua fama di bello e dannato, però, sta pericolosamente vanificando i successi raggiunti. E se non vuole essere una meteora, Oakley deve cambiare registro. Adesso. Dire addio a feste, ragazze e amicizie sbagliate una volta per tutte e mettere la testa a posto, trovandosi una relazione - normale - con una ragazza normale, anche a costo di pagarla una cifra da capogiro. Dopo un'attenta analisi, la scelta ricade su Vaughn Bennett, la quintessenza della brava ragazza: bellezza acqua e sapone, un diploma conquistato in anticipo e un lavoro part-time come cameriera per aiutare economicamente la famiglia. Per Vaughn la proposta è semplicemente folle: una montagna di soldi per fingersi la fidanzata di qualcuno? Ma un'occasione come questa non capita tutti i giorni e lei non può negare che quei soldi le farebbero davvero comodo. Le permetterebbero di pagare il college ai fratelli, estinguere i mutui e, sì, semplificarsi la vita. Così finisce per accettare. In un mondo pieno di filtri e finzione, per nessuno dei due sarà facile distinguere ciò che è vero, reale, da ciò che non lo è, ma i brividi di un bacio non mentono mai.


La mia opinione


Real Love è un contemporary romance young adult che profuma di favola moderna.
I due giovani protagonisti di questo romanzo appartengono a due mondi diversi, ma Erin Watt è riuscita ad avvicinarli con semplicità dando vita ad una storia dolcissima e tenera.
Oakley Ford è una pop star diciannovenne con la fama da ragazzaccio. La sua popolarità rischia però di sfumare in fretta se non si decide a pubblicare un nuovo album e riabilitare la propria immagine.
Come dimostrare di essere un ragazzo alla mano e con la testa sulle spalle? 
Uscendo con una brava ragazza acqua e sapone, in poche parole con la classica ragazza della porta accanto. 
Ad architettare il tutto ci pensa lo staff di Oakley, studiando ogni minima mossa a tavolino, mettendo in scena un teatrino inattaccabile. 
La scelta della ragazza ricade su Vaughn, una semplice diciassettenne che mai nella vita si sarebbe aspettata di essere assunta per recitare la parte della fidanzatina modello di una pop star dalla fama del bad boy. 
Vaughn non è per niente entusiasta della cosa ma, da quando i genitori sono morti e la responsabilità dei fratelli più piccoli sono caduti sulle sue spalle e su quelle della sorella, non può proprio tirarsi indietro visto l'altissimo compenso.
Il passaggio dalla finzione alla realtà era ovviamente prevedibile, ma avviene in maniera deliziosa.
Oakley e Vaughn sono perfetti insieme, mi sono piaciuti sin dal principio, quando non vanno esattamente d'accordo e si stuzzicano a vicenda. 
Visti i suoi trascorsi, anche familiari, lui aveva bisogno di qualcuno come lei nella sua vita, qualcuno che lo apprezzasse e tenesse a lui perché è Oakley e non perché è famoso. 
Anche Vaugh da parte sua deve fare i conti con le emozioni che prova realmente e accantonare le paure che l'hanno frenata per troppo tempo.
Entrambi i personaggi crescono come persone nel corso del libro, ma tenete presente che si tratta comunque di teenagers. 
La vita reale, il mondo di cui un personaggio pubblico come Oakley fa parte, l'amore per la musica, l'importanza della  famiglia e degli amici, l'effetto dei social sulla vita di tutti i giorni sono alcune delle tematiche che troverete in questo libro.
Il tipo di narrazione utilizzato per Real Love è quello che preferisco: i capitoli sono infatti scritti alternando il punto di vista in prima persona dei due protagonisti, inoltre la penna di Erin Watt scorre che è una meraviglia, divertendo ed emozionando allo stesso tempo.
Consiglio Real Love a chi è alla ricerca di una lettura scorrevole, romantica e non particolarmente impegnativa, magari da gustarsi sotto l'ombrellone.

Punto di vista: prima persona dei due protagonisti
Sensualità: soft
Caratteristiche: una favola moderna dolce, romantica, divertente
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: auto-conclusivo



Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!