lunedì 16 luglio 2018

Recensione: Dirty Dom di Willow Winters




Dirty Dom
di Willow Winters
(Valetti Crime Family #1)

Trama
Dominic è l’allibratore della famiglia criminale Valetti e conosce il proprio lavoro. Impegnato a fare affari, non ha tempo per occuparsi delle donne che lo rincorrono, desiderando più di una forte e sporca scopata. D’altra parte questa è l’unica cosa che possono ottenere da lui, oltre a un cuore spezzato. Ma quando Becca irrompe nel suo ufficio per pagare il debito dell’ex marito, Dom capisce che quel corpo fatto per il peccato lo condurrà a un punto di non ritorno.
Eppure, una donna come lei, pulita e senza ombre nel passato e nel presente, non dovrebbe stare con un uomo come lui. Becca merita di meglio. Oppure no? Oltrepassare i limiti è così facile, ma anche fatale.Dom il Peccaminoso rischierà tutto per tenere al sicuro Becca oppure onorerà il nome della sua famiglia?

La mia opinione:

Devo dire la verità, la prima cosa che mi ha colpita in questo libro e mi ha fatto decidere di leggerlo è stata la cover, questa è proprio una di quelle che alimenta le mie fantasie e mi aiuta non poco ad immaginare il protagonista maschile!
Anche la trama è di quelle che stuzzicano, i mafia romance stanno pian piano prendendo sempre più piede anche qui da noi.
I protagonisti di questa storia sono Rebecca e Dom.
Rebecca è una giovane donna, proprietaria di un ristorante italiano e mamma di un bambino di 3 anni. Dopo la morte improvvisa del marito, scopre che lui aveva un debito di gioco con un allibratore, così si presenta all'appuntamento per saldarlo e li trova Dominic.
Dominic è il figlio del “Boss” della “Famiglia” Valetti, ma a lui non è mai interessato far parte del loro mondo, ha una laurea e, prima di intraprendere la molto redditizia “carriera” di allibratore, ha provato anche ad avere un lavoro normale che però gli stava stretto. Dom non ha una relazione perché a lui interessa solo il suo lavoro e le donne sono solo una seccatura, quando ne ha bisogno ne trova una e quando ha finito con loro se ne va senza mai guardasi indietro. Quando alla sua porta si presenta Becca, beh tutto il suo mondo si capovolge e inizia a provare una smania del tutto nuova per lui, una smania che però non sa gestire esattamente, come non sa gestire il rapporto con Rebecca e neanche la sua indipendenza, perché lei, nonostante provi una tremenda attrazione per lui, non vuole per nessuna ragione avere a che fare con un delinquente, e meno ancora che stia vicino a suo figlio Jax!
Lo stile di questa autrice, che non conoscevo, è molto accattivante, infatti l'inizio è davvero scoppiettante, esattamente quello che mi aspettavo, poi però la storia ha iniziato a prendere una piega che non sono sicura mi sia piaciuta. 
Il libro in generale mi è piaciuto, però non mi ha soddisfatta pienamente, tutto troppo affrettato e poco approfondito! Eppure gli ingredienti per renderlo un gran libro c'erano tutti, sia la parte romantica sia quella più dark, ma non è stata sviluppata come avrebbe dovuto. So perfettamente che essendo una serie, probabilmente su alcuni argomenti l'autrice ci tornerà nei prossimi capitoli, però avrei preferito che per quel che riguarda Rebecca e Dom, tutto fosse chiarito qui.
E' vero anche che il primo libro di una serie con questa tematica è sempre quello più penalizzato di tutti, perché deve introdurti nel loro mondo, e dover spiegare tutte le dinamiche della “Famiglia” porta via parecchie pagine che avrei preferito fossero dedicate ai due protagonisti. Nonostante questo, la curiosità di leggere gli altri libri della serie è tanta e spero di poterlo fare al più presto!

Punto di vista: prima persona alternata
Sensualità: Scene molto molto hot
Caratteristiche: bollente, accattivante
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: auto-conclusivo


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!