domenica 16 settembre 2018

Consigli sui romance in edicola e in ebook

Ciao romantiche!
Nuovo appuntamento con la rubrica mensile a cura di Lucia63 che ci consiglia alcuni romance usciti in edicola e in ebook. Buona lettura!


Sotto il sole cocente di Agosto è arrivato l’ultimo capitolo della serie I quattro avventurieri di Stephanie Laurens, pubblicato nella collana I Grandi Romanzi Storici. 

In “L’intraprendente Mr. Frobisher”, è Royd, il primo capitano della flotta Frorbisher e fratello maggiore di Caleb, a scendere in campo e prendere il comando della missione di salvataggio che i fratelli hanno cominciato. Caleb è prigioniero nella miniera di diamanti blu e sta aspettando che arrivino i rinforzi mantenendo alto il morale dei prigionieri. Royd però non è arrivato solo all’appuntamento indetto da Wolverstone, con lui c’è Isobel, la donna che aveva sposato con l’antico rito della legatura delle mani, un contratto che lega due persone per un anno e che può poi trasformarsi in un matrimonio permanente, ma pochi mesi dopo, Royd era stato mandato in missione segreta dalla Corona e quella che avrebbe dovuto essere un’assenza di pochi giorni si era trasformata in un lungo anno di lontananza. Isobel aveva tentato invano di scoprire la verità e mettersi in contatto con lui ed al ritorno del giovane si era rifiutata di ascoltare qualsiasi spiegazione, mantenendo da allora, solo il rapporto di lavoro che lega da tempo le due famiglie. Adesso, però, ha scoperto che una lontana cugina è sparita da Freetown ed è intenzionata a farsi dare un passaggio dalla nave di Royd per poterla andare a cercare. Per il capitano Frobisher questa è l’ultima possibilità di farsi ascoltare da questa donna testarda e tentare di recuperare il loro rapporto, ma una volta sulla nave, scoprirà che i suoi segreti sono poca cosa in confronto a quello che Isobel ha taciuto per anni, e convincere la giovane a dargli una seconda occasione diventa importante quanto la sua pericolosa missione. Sicuramente il capitolo migliore di questa serie che è andata in crescendo di capitolo in capitolo, ho amato il ritrovare personaggi che provengono da altre serie dell’autrice andati in soccorso dei fratelli Frobisher, che in questo capitolo saranno tutti presenti insieme alle loro donne, e che avranno una parte molto importante nella battaglia finale. Una storia dinamica con episodi divertenti che ci fa ben accomiatare dai bei personaggi creati dall’autrice, e non esclude la possibilità di poterli un giorno rivedere in un'altra avventura. Molto carino e sicuramente imperdibile per chi ha letto i capitoli precedenti.


Uno storico che davvero mi è piaciuto è stato Nella stanza del Duca” di Stacy Reid, pubblicato nella collana Passione Mondadori.  Questa nuova autrice mi ha fatto passare delle ore molto belle e rilassanti. Adeline è una giovane donna che il padre e la matrigna vorrebbero vedere sposata ad un ricco Conte dall’animo depravato. Per sottrarsi a quest’infausto destino la giovane chiede aiuto alla sua amica e insieme progettano di far trovare Adeline in atteggiamento compromettente nella camera dell’uomo che invano ha chiesto al padre la mano della ragazza. Ma Evie, pur provando dei sentimenti profondi per l’amica, la tradisce, e fa in modo che Adeline si venga a trovare nella camera del Duca di Wolveston, l’uomo a cui il padre l’ha promessa senza tenere in alcun conto il fatto che lei ami un altro, e che lui venga soprannominato dal ton il Duca Pazzo. Se in un primo tempo Adeline rifiuta di sposare il Duca, presto si rende conto di non poter fare altrimenti e suo malgrado si ritrova sposata ad un uomo che ha costruito una spessa corazza attorno al suo cuore, e che ha cercato moglie solo per far felici le sue bambine. Eppure, giorno dopo giorno Adeline scopre in suo marito un uomo appassionato che frena i suoi istinti per senso di colpa, un uomo gelido e formale solo in apparenza, e qualcuno per cui vale la pena lottare. Ben scritto e davvero intrigante, una deliziosa e romantica storia d’amore che regala anche poche, ma intense scene passionali.



Sempre per la collana Passione, questo mese ha visto la fine la lunga serie “Maiden Lane” di Elizabeth Hoyt che ha avuto per me, momenti altalenanti. Quest’ultimo capitolo “Duca dei miei desideri” però mi ha piacevolmente sorpreso e ne ho amato tutti i protagonisti. Pur essendo il dodicesimo libro della serie non è necessario aver letto tutti gli altri, ma sarebbe sicuramente consigliato leggere quello precedente dal titolo “Duca dei miei piaceri", in cui il Duca di Kyle ha pensato erroneamente di aver distrutto la setta dei Signori del Caos. Per vendicarsi delle perdite subite, la rinata setta ha rapito Iris, la ragazza che credono erroneamente sia diventata la sua nuova Duchessa, ed ora la giovane donna sta per essere sacrificata in uno dei loro rituali. Neanche la scoperta dell’equivoco sembra darle scampo, ma uno dei seguaci la reclama per sé e la conduce nella sua carrozza concedendole l’occasione che aspettava. Iris infatti è una donna forte e non è disposta a morire senza lottare, per questo venuta in possesso di una pistola non esita un’istante a fare fuoco sul suo rapitore. Ma è con sgomento, che scopre di aver sparato al Duca di Dyemore, figlio del capo precedente della setta, tornato in patria per sgominare i depravati che ne fanno parte e vendicarsi di ciò che il padre gli ha fatto subire, portando avanti una vendetta covata da anni. Ora però, entrambi sono in grave pericolo, Raphael è ferito gravemente ed ha un solo modo per mettere la donna sotto la protezione del suo piccolo ed agguerrito esercito di uomini che gli sono estremamente devoti, sposarla e vincere le sue resistenze. Nonostante la cicatrice che gli devasta il volto, Raphael si rivela un uomo estremamente affascinante, e Iris ne è attratta sempre più, ma per il giovane Duca la vendetta sembra essere più importante di qualunque cosa. Una bella storia che presenta un uomo tormentato da un passato atroce, e una donna che vuole trasformare un matrimonio nato per bisogno, in un’occasione per essere felice e poter dimenticare. Molto bello con un ottima caratterizzazione dei personaggi, sicuramente il capitolo che più ho amato in assoluto.



Durante gli ultimi giorni di Agosto l’uscita di un thriller edito da Triskell mi ha davvero intrigato. Testa a testa di Linda Ladd si è rivelata una lettura davvero emozionante, ed in grado di avvincermi dalla prima all’ultima pagina. L’indagine su un delitto atroce avvenuto in un lussuoso resort dove le celebrità vanno per curarsi dalle loro dipendenze, aiutate in questo dall’affascinante proprietario lo psichiatra Nicholas Black, ci fa conoscere una nuova e coriacea detective, Claire Morgan, una donna dal passato costellato di perdite, dura e sarcastica, solitaria e piena di dolorosi ricordi. Indizio dopo indizio quello che sembra solo un macabro delitto si trasforma nella caccia ad un serial killer che da anni uccide impunemente, mentre la nostra Claire dovrà decidere se credere o meno all’innocenza del dottor Black, che nel frattempo non solo è diventato il suo principale sospetto, ma anche un uomo che trova sempre più attraente. Un thriller originale che alterna capitoli in cui viene narrata l’inchiesta odierna, ad altri intitolati “ Vita con il Padre” in cui assistiamo alla trasformazione di un bambino, da innocente ad assassino a sangue freddo. Sono questi i capitoli che più sembrano usciti da un film dell’orrore, una storia che ci porta in una mente deviata che si è data un’incredibile scopo, e che sta cercando la sua vendetta. Una scrittura quella della Ladd molto bella che ci regala un libro intenso e pieno di sorprese, che non posso che consigliare a tutte le amanti del genere.



Sempre edito da Triskell, questo mese ho letto un M/M dolce amaro di struggente bellezza dal titolo I Am Fallen di Scarlet Blackwell. In questo romanzo troverete angeli incredibilmente umani nelle loro debolezze, e un Lucifero impossibile da dimenticare. Nella Scozia del 1888 in una casa in riva al mare, troviamo Jacob, un uomo che sta morendo per un tumore al seno maschile, una rarità, e dalla prognosi sempre infausta per quel tempo. Mentre è preda di dolori lancinanti che la morfina tacita a stento, viene visitato da un bellissimo angelo che sembra averlo già conosciuto, e che con sgomento Jacob scoprirà essere Lucifero, l’angelo scacciato dal Paradiso. Ma quello che viene dipinto è ben lontano dall’essere malvagio che siamo abituati ad abbinare a quel nome, spesso infatti lo vedremo usare il suo potere per lenire le sofferenze dell’uomo, e lo vedremo implorare pietà per lui, scoprendo che la sua cacciata è dovuta ad un amore impossibile da dimenticare. E mentre il creatore appare un essere con ben poco cuore, scopriremo angeli privi di qualsiasi dolcezza con un ribaltamento di ruoli davvero originale. Se in un primo momento Jacob è convinto che Lucifero stia mentendo e che voglia la sua anima macchiata dal peccato di aver amato un altro uomo, ben presto si renderà conto che in realtà l’angelo rivede in lui se stesso. Dolce, melanconico ed incredibilmente emozionante, I Am Fallen  è un libro che vale davvero la pena leggere nonostante il finale un poco triste.


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!