venerdì 21 settembre 2018

Recensione: Il prezzo della redenzione di Kate McCarthy




Il prezzo della redenzione 
di Kate McCarthy

Trama
Ryan Kendall è un uomo spezzato. Ha conosciuto la sofferenza, la violenza e il dolore della perdita. Sa cosa vuol dire aver deluso chi aveva bisogno di lui. Ma la sofferenza non cancella la voglia di fare sua l’unica cosa che non può avere: Finlay Tanner. Il suo sorriso è dolce e il suo futuro luminoso. È la ragazza con cui è cresciuto, la ragazza che ama, la ragazza che protegge dal mondo, e da se stesso.
A diciannove anni, Ryan parte per arruolarsi nell'esercito australiano. Dopo anni di addestramento diventa un soldato del SAS e viene inviato in guerra in Afghanistan. Il suo reggimento è coinvolto nelle missioni più pericolose che un soldato possa affrontare. Ma non importa quanto sia lontano, o quanto sia duro combattere, il bisogno di avere Finlay accanto a sé non l’abbandona. Tornato a casa dopo sei anni, gli basta uno sguardo per sapere che non potrà più vivere senza di lei. Ma a volte l'amore da solo non basta a guarire le ferite. A volte le persone come lui non possono essere guarite, e le persone come Finlay meritano più quanto si è in grado di dare loro. Questa storia parla di guerra e sacrificio. Di legami e amicizia. Di quanto la vita sembri a volte accanirsi proprio su chi sembra più forte. Di quanta sofferenza provochi stare lontano dalla persona che si ama. E di come la battaglia più dura che un uomo possa affrontare è quella per salvare se stesso. Consigliato a un pubblico maturo per il linguaggio e i temi trattati.

La mia opinione

Ho adorato ogni singola parola di questo libro, anche quando le scelte dei protagonisti mi facevano storcere il naso perché non erano in sintonia con quello che avrei fatto io, ma, anche in quel momento, ho continuato a pensare che questa non facile storia sia stata raccontata come meglio non si poteva.
Ryan è un personaggio complicato. Ha vissuto un'infanzia davvero triste fatta di dolore, violenza e botte. Per i suoi genitori lui non esiste, sua madre è del tutto assente e schiacciata da un marito violento, mentre suo padre si accorge di lui solo quando lo picchia a sangue, e questo capita molto spesso. Non conosce l'amore di una famiglia, o almeno questo fino a quando a 10 anni non incontra Jake e Finley il primo giorno di scuola e viene praticamente adottato dalla loro famiglia.
Jake diventa il suo migliore amico, anzi, il legame che li lega è davvero molto forte e non potrebbero essere più fratelli di così neanche se fossero nati dagli stessi genitori. Mentre Finley, beh lei è il sole che illumina la sua anima oscura. Fin dalla prima volta che l'ha vista quando aveva solo 8 anni, ha capito che lei sarebbe stata l'unica, la sola a cui avrebbe donato il cuore, anche se lei non lo avrebbe mai saputo. Perché Ryan ha solo una cosa in mente, diventare un soldato, ed è esattamente quello che farà 10 anni dopo, diventando un membro del SAS, i corpi speciali australiani.
Finley invece è una secchiona, è da sempre la più brava di tutti a scuola. Ha sempre la testa sepolta in qualche libro, è goffa e impacciata e non fa amicizia facilmente. Sogna di diventare uno scienziato e ne ha la stoffa, la determinazione e l'intelligenza. Adora suo fratello ed è da sempre innamorata di Ryan, ma lui fa di tutto per tenerla a distanza, perché Ryan è convinto di essere merce avariata e di non meritare di trovare la felicità. Vive schiacciato dai sensi di colpa, e questo lo porta a fare determinate scelte che condizioneranno la sua vita e quella delle persone che lo circondano, Finley in primis, scelte che però lo fanno soffrire e fanno soffrire le persone che ama. Ma un tragico evento metterà tutto in discussione, compreso quello che Ryan era convinto di sapere e che invece si rivela del tutto sbagliato.
Questa storia mi è entrata nel profondo, ho provato una serie infinita di emozioni e sensazioni leggendola. Non conoscevo questa autrice, ma il suo modo di scrivere e di raccontare determinati episodi di vita mi ha conquistata!
Ha saputo mettere a nudo l'animo di Ryan e Finley, raccontando in modo semplice e incisivo tutto quello che avevano nel cuore e riuscendo a rendere i lettore parte integrante della storia.
Come accennavo prima, Ryan è un soldato, uno di quelli addestrati per la guerra. Non ha paura di nulla e vive realmente in funzione del suo lavoro e del suo Paese. Sono molte le scene che la McCarthy ha dedicato a questo argomento, entrando anche nel vivo di azioni di guerra molto dettagliate. Ma la bravura di un'autrice si vede anche da questo, nel riuscire a rendere interessanti anche situazioni che con il romance hanno ben poco a vedere, e la McCarthy ci è riuscita perfettamente!
Anche le scene di sesso, che sono ben più di una e sono molto intense, sono integrate nella storia in modo perfetto!
Questa non è solo una storia che parla dell'amore tra un uomo e una donna, è una storia che parla del profondo amore che c'è tra un fratello e una sorella, del profondo legame che unisce due bambini prima e due uomini dopo, un legame che li condurrà a vivere esperienze uniche insieme e che nemmeno la morte potrà mai spezzare. E infine parla di speranza, redenzione e rinascita.
Non pensavo, quando ho letto la trama, che mi sarei trovata e leggere la meraviglia che si è rivelata essere questo libro, e non credevo di poter provare tante emozioni e così intense, in alcuni momenti ho dovuto interrompere la lettura tanto ero coinvolta.
Non posso far altro che consigliare la lettura di questo libro, perché realmente poche volte mi è capitato di avere tra le mani una storia come questa, dove sentimenti ed emozioni sono gli indiscussi protagonisti. Non potrete far altro che innamorarvi perdutamente di Ryan, Finlay e Jake!!

Punto di vista: Terza persona
Sensualità: Scene hot presenti
Caratteristiche: intenso, emozionante, coinvolgente
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: auto-conclusivo


Ringrazio la casa editrice Triskell Edizioni per aver fornito la copia digitale in anteprima in occasione del review party dedicato al romanzo.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!