martedì 11 settembre 2018

Recensione: STREGATA di Kresley Cole

Stregata
(Immortals After Dark #18)
di Kresley Cole

Trama
Abyssian ''Sian'' Infernas non ha mai dimenticato la bellissima fanciulla, Karinna ''Kari'' di Sylvan, che tempo addietro gli ha spezzato il cuore. Millenni dopo, una maledizione lo ha trasformato in un mostro demoniaco, proprio mentre lei si è reincarnata nella principessa Calliope ''Lila'' Barbot. Per Sian è arrivato il momento di ottenere giustizia. Dopo aver catturato la principessa e averla rinchiusa nel suo castello, il demone re dell'Inferno ha finalmente l'opportunità che aspettava: vendicarsi di migliaia di anni di pene e dolori. Anche la principessa, tuttavia, è salda nel suo proposito di abbattere per sempre quell'essere mostruoso e malvagio. Ma nonostante i loro propositi, i due finiscono con provare l'uno per l'altra sentimenti di natura ben diversa dall'odio e dal rancore. Le verità di un passato molto lontano, però, sono destinate ad affiorare e a mettere in crisi il rapporto che sta nascendo tra Lila e Sian. Il loro tenue legame riuscirà a sopportare millenni di inganni, una maledizione e una guerra soprannaturale incombente?


La mia opinione



Adoro Kresley Cole, ho letto tutti i suoi romanzi pubblicati in Italia, lei è una di quelle autrici di cui leggerei ogni storia a scatola chiusa.
Stregata fa parte de Gli Immortali, una bellissima serie paranormal romance per adulti  che ci propone una coppia di protagonisti principali diversi ogni volta.
La protagonista femminile, Calliope (o Lila), è una bella principessa delle fate esiliata nel regno dei mortali quando aveva solo 13 anni. Di lei spicca subito la sua lingua tagliente e la sua innegabile astuzia, è una di quelle eroine in grado di farsi apprezzare sin dalla prima comparsa sulla scena, a me è piaciuta dall'inizio alla fine, adoro le donne testarde e che non sia arrendono mai davanti alle difficoltà proprio come fa lei continuamente nel corso della trama.
Il protagonista maschile, Abyssian (o Sian), è il re dell'Inferno, un demone dall'aspetto mostruoso per colpa di una maledizione. Sian è stato tradito una volta in passato e non ha intenzione di ripetersi, è assetato di vendetta e la sua vittima sacrificale sembrerebbe essere la bella Lila, la reincarnazione della donna che l'ha tradito un tempo. C'è solo qualche piccolo problema: Lila è la compagna predestinata di Sian e odia profondamente i morior, i nemici del suo popolo.
Lila è pronta a sacrificare se stessa per la propria gente, anche tentare di sedurre il nemico per estorcergli informazioni.
Quella narrata in Stregata è una storia di amore e odio, di quelle che tengono con il fiato in sospeso e si divorano in pochissimo tempo. Ne ho adorato tutte le scaramucce, le frecciatine, i tentativi di fuga. Pagina dopo pagina vediamo questi due personaggi litigare, rincorrersi, esasperarsi, avvicinarsi , apprezzarsi sempre di più e reprimere i propri impulsi fino al momento della resa. La Cole sa esattamente come amplificare la tensione sessuale fino al momento delle vere e proprie scene hot!
Le sue ambientazioni inoltre sono sempre molto belle e ben descritte, è riuscita a farmi piacere in brevissimo tempo anche l'Inferno in cui vive Sian, sembra un luogo particolarmente affascinante, con tutte le sue “mostruose” creature.
Non manca nemmeno il filo conduttore che lega i vari capitoli di questa serie e l'ormai l'immancabile zampino della valchiria divinatrice Nix.
Se amate l'urban fantasy e il paranormal romance, se impazzite per le storie con protagonisti una bella e una bestia, credo proprio che potreste apprezzare come me questa intrigante ed appassionante storia d'amore soprannaturale!
Se poi non conoscevate ancora la serie, cosa aspettate? Iniziate dal principio! ;)



Punto di vista: terza persona 
Sensualità: tensione sessuale e scene hot presenti
Caratteristiche: paranormal, fantasy, emozionante, romantico
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: conclusivo


N.B. Il voto al romanzo non tiene in considerazione la traduzione italiana, purtroppo ho riscontrato nel testo molte imprecisioni e incongruenze di nomi rispetto ai volumi precedenti della serie.

1 commento:

  1. che peccato che la traduzione non sia buona.. però questa serie continuo ad amarla♥

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!