lunedì 1 ottobre 2018

Recensione: PROTEGGI IL MIO CUORE di Nicole Jacquelyn

Proteggi il mio cuore
di Nicole Jacquelyn 
(Fostering Love #1)


Trama
Kate è stata a lungo innamorata di Shane, un ragazzo affidato ai suoi zii insieme al quale è cresciuta, ma la passione si è interrotta quando Shane ha sposato Rachel, una sua compagna di college. Dal matrimonio sono nati tre figli e Rachel ora ne aspetta un quarto, confortata dall'aiuto dell'amica che passa molto tempo in casa loro, trascurando la sua stessa vita, mentre Shane, militare di professione, è via per lunghi mesi. Tutto viene però turbato dall'improvvisa morte di Rachel, che rimane vittima di un incidente: rimasti soli col loro passato e con un presente non meno difficile, Kate e Shane si trovano così a dover fare i conti con le regole dell'amore.

La mia opinione

Ho una confessione da fare: amo alla follia le due serie sui motociclisti di Nicole Jacquelyn. È tra le scrittrici per cui sono disposta a mollare ogni cosa il giorno stesso in cui scopro che è uscito un suo libro. Eppure, ho sempre rimandato la serie Fostering Love, perché spesso autrici che adoro per gli MC non sempre scrivono dei romanzi altrettanto emozionanti fuori da questo mondo. Quindi, avevo paura di iniziare Proteggi il mio cuore. 
Avrei dovuto avere più fiducia.
La storia d’amore tra Kate e Shane ti colpisce come uno tsunami di emozioni e non ti lascia andare fino all’ultima pagina.
Shane è uno stronzo, almeno all’inizio, e questo è un eufemismo. Per paura dei suoi stessi sentimenti, ha sempre spinto via Kate, fino al punto di decidere di mettersi insieme alla sua migliore amica, Rachel, e sposarsela. I due hanno tre figli e lei aspetta il quarto quando ha un incidente stradale e perde la vita. Il piccolo, però, riesce a sopravvivere. Siccome Shane è un militare e non può assentarsi troppo da lavoro, Kate va a vivere a casa sua e si prende cura dei suoi figli.
Fin qui tutto bene. Se non fosse che, ad un anno dall’anniversario della morte di Rachel, Kate e Shane fanno sesso e lei rimane incinta. Il modo in cui Shane tratta Kate, come se l’avesse stuprato, quando era evidente che la cosa fosse consensuale… l’ho già detto che è stronzo?
In ogni caso, mi è piaciuta molto Kate. È una ragazza indipendente che cerca di prendersi cura del mondo senza che questo ne sia a conoscenza. È una migliore amica fedele, anche troppo. Ed è forte, se non fosse che ha un enorme debolezza, che si chiama Shane. Infatti, è sempre stata innamorata di lui e non riesce proprio a metterselo alle spalle, nonostante tutte le pene dell’inferno che lui le fa passare.
Devo dire che alla fine Shane si fa perdonare ed il suo personaggio riacquista punti circa verso metà del romanzo, quando si riesce meglio a capire le sue motivazioni, e devo ammettere che è difficile non innamorarsene, come per Kate. Deve essere anche il modo in cui tratta tutti i suoi figli e il rapporto che ha con la sua famiglia.
Questo libro è una montagna russa di emozioni che non può lasciare indifferente nessuno. Darei cinque stelle a Proteggi il mio cuore e non vedo l’ora di mettere le mani sui successivi romanzi della serie, soprattutto sul secondo. Posso già vedere le scintille tra i protagonisti.

 Punto di vista: prima persona, alternato
Sensualità: scene hot
 Caratteristiche: emozionante, romantico
 Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: conclusivo, soddisfacente


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!