giovedì 15 novembre 2018

Recensione: Con me sarai al sicuro di Kirsty Moseley



Buongiorno romantiche!
Da oggi è disponibile in libreria e in ebook un nuovo romanzo di Kirsty Moseley. In occasione del review party, a seguire trovate la mia recensione in anteprima! Ringrazio la casa editrice Tre60 per la copia ARC. 

Con me sarai al sicuro
di Kirsty Moseley

Annabelle Spencer ha una vita perfetta: una famiglia meravigliosa, tanti amici fantastici e un ragazzo che la adora. Ma tutto cambia il giorno del suo sedicesimo compleanno: Jack, il suo fidanzato, viene ucciso a colpi di pistola davanti ai suoi occhi e lei viene rapita dall’assassino, Carter Thomas, un trafficante di armi e di droga.
Dopo dieci lunghissimi mesi di prigionia, Anna viene finalmente liberata, ma quella terribile esperienza l'ha segnata per sempre, nel corpo e nello spirito. In più, sebbene Carter sia stato messo in carcere, Anna e la sua famiglia non sono affatto al sicuro: su di loro incombono minacce di morte e la possibilità che la condanna dell'assassino sia ribaltata…
A proteggere Anna e la sua famiglia viene chiamato Ashton Taylor, un giovane agente delle forze speciali. Determinato e coraggioso, lotterà con tutto se stesso per dare ad Anna la sicurezza di cui ha bisogno, ma soprattutto per restituirle la voglia di sognare e, forse, anche quella di innamorarsi…

La mia opinione

Anna Spencer è una ragazza “spezzata” nel corpo e nello spirito. Il giorno del suo sedicesimo compleanno, tutta la sua vita subisce un drastico e doloroso cambiamento.
Jack, il suo fidanzato e l'amore della sua vita, viene ucciso davanti ai suoi occhi e lei viene rapita e tenuta prigioniera dal mostro che ha ucciso Jack.
Inizia così “Con me sarai al sicuro” di Kirsty Moseley, una storia dolorosa e dolce allo stesso tempo.
Anna ha 19 anni, sono passati molti mesi da quando è stata liberata dalla sua prigionia ma la sua vita si è come fermata. Non riesce più ad interagire in nessun modo con le persone e non sopporta di essere toccata da nessuno, compresi i suoi genitori. Il dolore che prova, ma sopratutto il rimorso per la morte di Jack, l'hanno resa una persona completamente diversa da quella che era. E' terrorizzata da tutto e questo la porta a comportarsi in modo violento, tanto da essere espulsa da tutti i college che ha frequentato, e in più non sopporta le guardie del corpo che il padre le mette alle costole. Tutto il male che ha subito durante la sua prigionia, i soprusi e le violenze hanno in qualche modo ucciso la vecchia Anna e reso la nuova Anna quasi irriconoscibile. Odia profondamente essere costantemente sorvegliata e si comporta così male da farle scappare tutte... tutte tranne Ashton.
Ashton è un giovane militare appena diplomato all'accademia. Quando gli comunicano che dovrà fare da balia alla figlia di un importante Senatore, non crede alle proprie orecchie. Ma quando vede la foto di Anna e conosce la sua triste storia, la sua voglia di proteggerla diventa l'unica cosa che conta.
Arrivare ad Anna non sarà una cosa semplice, scalare il muro che lei ha innalzato per proteggersi dal mondo che la circonda sarà probabilmente la provo più difficile che Ashton abbia mai dovuto superare.
Ho adorato ogni parola di questo libro, la storia è davvero bella e molto coinvolgente. Ashton è uno dei personaggi maschili più belli che io abbia mai trovato. E' dolce e forte allo stesso tempo. Il sentimento che prova per Anna è descritto in modo incredibile, come la tratta, come si prende cura di lei ogni momento, la dolcezza con cui le asciuga le lacrime quando piange, oppure come la conforta quando gli incubi del suo passato la svegliano urlando nel cuore della notte. Ma non ha nessun timore nel dirle quando sbaglia, quando ad esempio si fa del male per punire se stessa. Ecco, probabilmente Ashton potrebbe essere senza problemi il mio book boyfriend preferito!!
Non avrei mai pensato che una storia con un simile incipit, perché le violenze sia psicologiche che fisiche subite da Anna sono davvero tremende, mi sarebbe piaciuta tanto, ne credevo che mi avrebbe assorbita in questo modo, ma la Moseley questa volta è stata grandiosa. Avevo già avuto modo di leggere altri suoi libri e mi erano piaciuti, ma questa storia ha qualcosa di unico. Non deve essere stato facile scriverla, proprio come non è stato semplice per me leggerla. Il dolore di Anna è vero e tangibile e lo si sente in ogni pagina, come ho percepito senza difficoltà gli altri sentimenti che affollano il cuore di Anna. La perdita del suo fidanzato, soprattutto in quel modo, l'ha segnata in modo permanente e il senso di colpa per essere sopravvissuta è quello che più la fa soffrire. Ora poi che il sentimento che inizia a provare per Ashton è così forte, anche il senso di colpa è aumentato più che mai, e venire a patti con tutte queste emozioni non sarà affatto semplice.
C'è solo una cosa che mi frena dal dare a questo libro il massimo dei voti, ed è il fatto che la storia non finisce. Certo non è un cliffhanger di quelli da paura, che ti lasciano li a "broccolare", ma resta comunque il fatto che non ho il seguito per le mani e che non ho idea di quanto tempo passerà prima di poterne leggere la fine. Questa cosa vi assicuro che mi sta logorando, perché devo assolutamente sapere come si concluderà la loro storia, se Ashton e Anna avranno il loro lieto fine assieme, perché se qualcuno si merita di essere felici sono sicuramente loro due!!!

Punto di vista: Prima persona alternata
Sensualità: sono presenti alcune scene di sesso
Caratteristiche: emozionante, coinvolgente, intenso
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: aperto


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!